×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0156285
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Amalfi  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Amalfi

Superfice:
5 km2
Altitudine:
6 m
Abitanti:
5173 [2012-12-31]
Introduzione

Amalfi è un Comune della provincia di Salerno, in Campania, situato sul versante meridionale della penisola sorrentina. Posto nel cuore della Costiera Amalfitana, è stata dichiarata dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1997. 

 

Il Comune è una delle Repubbliche Marine più antiche d'Italia, infatti le sue origini risalgono al IV secolo d.C.. In seguito al crollo dell’Impero Romano, stabilì rapporti commerciali con l'Oriente. Secondo una leggenda il paese prende il nome da Amalfi, una ninfa amata da Ercole che fu sepolta qui per volere degli dei. Nel 1131 fu conquistata dai Normanni e più avanti fu saccheggiata dai pisani. Nel 1343 purtroppo una tempesta con conseguente maremoto distrusse gran parte della città. Nel 1643 una terribile pestilenza mieté quasi un terzo della popolazione costiera. La Costa Amalfitana conobbe una crescente povertà. Nel Settecento Amalfi era una città quasi disabitata e le famiglie più nobili si erano spostate a Napoli. All’inizio del XX secolo la costa di Amalfi fu riscoperta come ricercata meta turistica

 

Per quanto riguarda l’economia, possiamo dire che gran parte dei terreni ad uso agricolo è destinato alla produzione dello speciale Limone di Amalfi. Gli amalfitani hanno imparato a soddisfare le esigenze del movimento turistico mantenendosi fedeli alla vocazione per la pesca, ma sviluppando di pari passo le attività industriali, artigianali e terziarie legate al turismo balneare

 

La gastronomia del posto è molto varia, ma i primi piatti si basano soprattutto sul pesce; famosissimi sono gli Scialatielli. Se poi preferite i piatti “poveri”, dovete assaggiare sicuramente la Minestra maritata: un connubio perfetto di verdure in brodo di pollo, arricchite dalla Pezzenta, insaccato locale a base di frattaglie di maiale.

 

Ogni 4 anni si svolge ogni quattro anni la Regata delle Antiche Repubbliche Marine, ovvero una manifestazione sportiva di rievocazione storica che ha lo scopo di rievocare le imprese delle più Repubbliche Marine italiana più famose. Ogni agosto si tiene la rassegna Amalfi by Night dove ogni venerdì le strade e le piazze di Amalfi diventano il palcoscenico per gli eventi di rassegne culturali, ogni anno diverse.

Prefisso:
089
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
amalfitani
Patrono:
Sant'Andrea Apostolo
Giorno Festivo:
30 novembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

44
Ottimo
43
Buona
5
Media
2
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
13
Coppie
9
Famiglie
3
Turisti maturi
3
Giovani e single
2

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Sicurezza
Servizi ai turisti
shopping
attività
Trasporti
Accessibilità
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Amalfi

Conosci Amalfi? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Amalfi fu una repubblica marinara, oggi dichiarata dall’Unesco Patrimonio Dell’Umanità per le sue incredibili bellezze. Il monumento più famoso è il Duomo, dedicato a Sant’Andrea e eretto nel IX secolo quando la Repubblica Marinara incominciava ad affermarsi come potenza commerciale.... vedi tutto Una volta che i normanni la conquistarono, venne ristrutturato e affrescato in stile arabo-normanno. Stupefacente è il Mosaico, rappresentante Cristo tra gli Evangelisti, posto sulla cima, che conferisce alterità alla facciata. Sottostante vi è una scalinata particolare discostata al campanile romanico rivestito di maioliche a mosaico. La porta d’accesso, in bronzo, venne donata da un patrizio amalfitano e introduce il visitatore al grande Crocifisso Ligneo della navate centrale. In quella di sinistra, invece, si trova la Croce di Madreperla portata dalla Terra Santa da Mons. In quella di destra è contenuto il Busto Reliquario di S. Andrea. Elemento più antico del Duomo è la Basilica del S.S.Crocifisso accanto alla quale sorge l’attuale Cattedrale. Ci sono molti altri elementi e affreschi importanti all’interno che ricostruiscono la storia di questa cittadina: il Tesoro della Cattedrale, formato da gemme, ori, smalti preziosi, calici d’argento, collari e strumenti per la navigazione; la Statua in legno che raffigura la Madonna con il Bambino; frammenti dell’originario mosaico e molto altro. Si prosegue con il Chiostro del Paradiso, destinato per il cimitero dei nobili di Amalfi. È una splendida costruzione gotica caratterizzata da numerosi archi e colonnine in marmo che conserva reperti di lapidi, sarcofagi di diverse epoche e sei cappelline patronali. Famosa è la Cripta con il corpo di S. Andrea, protettore della città, riportata in patria durante la quarta crociata. Questa riporta scene della Passione di Gesù tra le raffinate decorazioni a stucco. Sono presenti statue di famosi artisti all’interno. Importante è dare uno sguardo anche al Museo della Carta e al Museo Civico, ricchi di opere e reperti archeologici che raccontano la storia e le attività di Amalfi. Il primo si trova nella Valle dei Mulini ed è formato da un’antica cartiera e da una Biblioteca riportante 3000 testi sull’origine della carta. Il secondo si trova nel Palazzo Municipale e custodisce gonfaloni, cimeli storici, paramenti sacri e, il più importante forse, una redazione quattrocentesca della “Tabula Amalphitana”, un codice marittimo risalente alle origini della repubblica marinara con tutte le regole, obblighi e diritti del marinaio. Sono inoltre conservati antichi strumenti di navigazione  e relitti ritrovati sui fondali contrastati da alcune opere di pittori moderni. Una sosta obbligatoria, infine, è quella alle incredibili spiagge che costeggiano questa storica città. Ce ne sono di tutti i tipi: piccole o grandi, raggiungibili facilmente o nascoste tra gli scogli, precedute da lunghe scalinate o raggiungibili solo a nuoto e che, nel complesso, vanno a costituire un patrimonio inestimabile e a sottolineare un contrasto tra la ricchezza storica e la semplice attività balneare.   
enzo
Livello 12     1 Trofeo   
Voto complessivo 5
Guida generale : Sono stato la prima volta ad Amalfi per la Pasqua del '90 circa, solo di passaggio, mi colpì ed alla fine del settembre nello stesso anno vi soggiornai una settimana. Le mie impressioni, simpatico il semaforo dove è obbligatorio spengere... vedi tutto il motore in caso di rosso, forte la famosa pasticceria, in cui tutte le mattine andavo a comprare due paste nonostante avesssi la colazione in hotel. Negativo: il museo navale, una cosa pietosa, porte aperte notte e giorno nessun guardiano e nulla da guardare solo un qualcosa che doveva essere un relitto di una mave, forse romana. Scandaloso il chiostro e il giardino, una vera desolazione, dopo sono tornato altre volte ad Amalfi anche l'11 e 12 di questo agosto ma non sono entrato nel chioscho e ne ho scosigliata la visita ai miei amici. La prima volta non potemmo fermarci per mancanza di parcheggi, e subito pensai alla Repubblica di San Marino che ha fatto vuotare una montagna per fare i parcheggi. Vedendo il porto di Amalfi pensai che se costruissero un mega parcheggio sotto detto porto GlI AMALFITANI NON AVREBBERO PIù BISOGNO DI PAGARE IMPOSTE e potrebbero abbassare i costi dei ristoranti e migliorarne la qualità ... Scandalosa fu anche la gita a Capri con una carretta del mare che al ritorno viaggiammo in condizioni da migranti, per fortuna non ne ho più viste di simili imbarcazioni nelle mie ultime visite. Capisco che sia molto difficicile trovare il personale professionalmente preparato, ma..... trovandomi sul terrazzo, con vista mozzafiato di un hotel 4 stelle a picco sul mare per bere il bicchiere della staffa ospite di una coppia di amici, ho avuto la spiacevole visione del cameriere che si scaccolava. Enzo Calosci.
Giuseppe Navarra
Voto complessivo 9
Guida generale : Posto estivo tra i più belli d'Italia, traghetti per le isole e bus efficienti per i dintorni, assolutamente sconsigliata l'auto,converrebbe prenotare delle camere in affitto, per il cibo ci sono molte piccole e belle trattorie economiche (nel contesto),anche con vista... vedi tutto sul bel mare di Amalfi consigliato Furore (bagno) Ravello con le sue ville panoramiche, Sorrento, Maiori,Minori,e non farsi mancare Capri e poi Ischia.
Arturo Tuzzi
Livello 63     7 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : In qualunque stagione Amalfi vale sempre una visita (approfondita). Se non avete mai visto come si fa la carta mano salite per la via principale, attraversatela guardandovi intorno, fermatevi in uno dei tanti negozietti affacciati su di essa e, dopo una... vedi tutto piacevole salita, fatevi prendere dal fascio di visitare un'antica cartiera. Scendendo, perdetevi nella bellezza del Duomo, nel piacevole intrico di viuzze e piazzette, sedetevi in piazza a godere un aperitivo al Caffè Francese e, prenotando per tempo, fermatevi a mangiare da Stella Maris o in uno dei tanti altri ristoranti del centro. Fermatevi a dormire e l'indomani riprendete l'esplorazione di Amalfi verso l'alto: alla scoperta delle strade che si affacciano sul golfo, fra i limoni e le case dipinte di bianco. Poi, se ve la sentite, tornate a casa!
Da non perdere Antica cartiera , Duomo , Tour Costiera Amalfitana
diana mangiapia
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Amalfi è una città meravigliosa e suggestiva. Vi consiglio di andarci via mare magari con la minicrociera del golfo per ammirare le bellezze della costiera e rendere più completa la vostra visita. In uno dei vicoletti di fronte al duomo... vedi tutto c'è un negozietto che prepara il "cupptiello" cioè una porzione abbondante di pescetti, calamari e gamberetti fritti inseriti in un foglio spesso di carta simile a quello in cui si mettono le caldarroste. é ottimo!!!! Provate anche la torta caprese. Viva Amalfi.
attilio urciuoli
Livello 29     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Gioiello incantevole della costiera amalfitana. Purtroppo regna molta confusione, il traffico è congestionato, vi è grave carenza di parcheggi ed i pochi presenti sono costosi. I ristoranti in linea di massima sono anch'essi abbastanza costosi proponendo piatti che poco hanno a che... vedi tutto vedere con la cucina tradizionale del posto. Nonostante ciò, il posto è meraviglioso e possiede molte particolarità che vi incanteranno.
Da non perdere Tour Costiera Amalfitana , cattedrale
anna cereda
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Da raggiungere via mare per godersi il panorama della costiera. Da visitare lentamente e con curiosità per scoprire tutti gli angoli, ognuno potrebbe regalare un sorriso. Bellissimo rimanere fino a sera, godere della luce del sole che tramonta, e delle... vedi tutto luci che dipingono il paese di notte... il duomo, i vicoli, le case. Indimenticabile una cenetta di pesce tra i vicoletti apparecchiati..
Roberto Garagozzo
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Spettacolare! Ristorante "Barracca": Ottima cucina. Hotel La Floridiana: accoglienza Splendida! Aperitivo da sogno sulla terrazza del "Convento di Amalfi" Positano a 30 minuti di nave senza lo stress dl parcheggio. Visite d'obbligo: Cattedrale con chiostro e cripte. Arsenali. Cartiera. Il... vedi tutto sabato pomeriggio alle 17 visita guidata di 3 ore gratuita organizzata dall'associazione degli albergatori.
Da non perdere cattedrale , Arsenale della Repubblica , Museo della Carta
fabiana martignetti
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : E' una città meravigliosa, dove si può trovare sia la classica vacanza con negozietti turistici e spiagge attrezzate sia posti magici e nascosti che ti può far conoscere solo qualcuno che abita lì. Entri nella vera costiera amalfitana, con i... vedi tutto suoi colori, profumi e suoni inconfondibili. Un'esperienza da provare almeno una volta nella vita.
Da non perdere Duomo , Vallone delle Ferriere
Mariano
Livello 96     9 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Amalfi è tra i i paesi più belli e conosciuti d'Italia. Famosa per il Duomo, l'Arsenale, il museo navale, gli incantevoli panorami e le sue caratteristiche stradine abbellite da graziosi negozietti. Poco conosciuta, ma di grande bellezza, è la riserva... vedi tutto naturale della Valle delle Ferriere,luogo che ha meravigliato chiunque l'abbia visitato; lo consiglio agli amanti delle passeggiate.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Amalfi

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Amalfi

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Mete romantiche
Enogastronomia
Arte e cultura
Shopping
Mete per la famiglia
Verde e natura
Giovani e single
Avventura
Montagna
Studenti
Sport
Cicloturismo
Casino'
Terme e Benessere
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0