×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Mantova: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

È la città d’acqua al centro della Pianura Padana perché costruita intorno a tre laghi. È Mantova, città lombarda tra le mete di arte e cultura più ricche e famose d'Italia. Il suo centro storico è stato dichiarato patrimonio dell'umanità Unesco per via dei suoi molteplici monumenti, delle grandi opere artistiche conservate al suo interno e per i magnifici scenari naturali che si trovano intorno alla città.

Cosa vedere a Mantova? Le 10 cose da vedere a Mantova

Mantova_1

La città che sorge sul fiume Mincio nel 2016 è stata eletta Capitale italiana della cultura e per questo si è molto rinnovata nell’offerta turistica. Il motivo principale per cui va visitata sono i suoi edifici rinascimentali, i suoi parchi e i laghi, oltre alla bellezza del centro storico. Noi vi suggeriamo i 10 luoghi assolutamente da non perdere per ammirare a fondo una delle città più belle del nord Italia.

  1. Palazzo Ducale

Un enorme e complesso edifico monumentale di oltre 500 stanze, residenza dei Gonzaga che governarono la città dal 1328 al 1707. Una vera reggia al pari di Caserta e Vienna. Un vero must per Mantova. All’interno un vero percorso nelle epoche e nei suoi stili dal medievale al rinascimentale fino al neoclassico tra gli affreschi del Pisanello e la Camera degli Sposi di Mantegna.

  1. Piazza Sordello e Duomo

È il luogo di ritrovo e cuore della città, nonché piazza principale dedicata al poeta Sordello. Qui oltre al Palazzo Ducale, la chiesa più importante dedicata a San Pietro dove sono seppelliti i più illustri membri dei Gonzaga. Su di essa si affacciano anche Palazzo Vescovile, Palazzo del Capitano e Palazzo Castiglioni.

  1. Palazzo Te

Costruito nel Cinquecento dall’architetto Giulio Romano, allievo di Raffello, per volere di Federico II Gonzaga, oggi è un museo civico e centro internazionale d’arte e di cultura. La Camera dei Giganti, un ciclo pittorico straordinario, è forse la parte più bella della struttura ricca, nel suo percorso, dei simboli dei signori di Mantova.

  1. Castello di San Giorgio

Altro simbolo della città e dei signori che l’hanno governata, i Gonzaga. Un monumentale edifico a pianta quadrata con quattro torri angolari, cinto da un fossato con tre ponti levatoi. Qui vi è conservata la più importante opera d’arte di Mantova: la Camera degli Sposi di Mantegna, uno spazio in cui vi sembrerà di essere osservati da tutti i personaggi della famiglia Gonzaga.

  1. Basilica di Sant’Andrea

A pochi passi dalla piazza, la chiesa che per molti è considerata la più bella, oltre che la più grande, di Mantova. Progettata da Leon Battista Alberti, è stata costruita dopo che lui morì dall’architetto Luca Fancelli. Qui sono conservate molte reliquie e la statua funebre dedicata al pittore mantovano Andrea Mantegna. Secondo la leggenda nella cripta una reliquia con intriso il sangue di Gesù Cristo.

  1. Rotonda di San Lorenzo

È la chiesa più antica di Mantova, a pianta centrale e di epoca medievale, è stata costruita per volere della contessa Matilde di Canossa per essere una sorta di copia occidentale della Chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Per anni lasciata a sé custodiva molti affreschi purtroppo perduti.

  1. Torre dell’Orologio

Costruita nel Quattrocento da Bartolomeo Manfredi, noto come Bartolomeo dell’Orologio, che lavorava al servizio della famiglia Gonzaga. Un vero gioiello a metà strada tra architettura, arte e tecnica. All’esterno il famoso orologio sul quale le ore non sono solo rappresentate dai numeri romani ma anche dai segni zodiacali, dai giorni della Luna e dalla posizione degli astri.

  1. Piazza delle Erbe

Anche Mantova ha la sua piazza delle Erbe come molte altre città venete e lombarde in onore del mercato della frutta che un tempo ospitava. È una delle piazze cittadine più antiche e su di essa si affacciano la Rotonda di San Lorenzo, il Palazzo della Ragione, la Casa del Mercante e l’Orologio Astronomico.

  1. Casa del Mercante

Nella piazza del mercato, l’edificio in stile gotico costruito dal mercante di tessuti Giovan Boniforte da Concorezzo come una casa-bottega. Finestre molto particolari e due fregi a colonnine in cotto, oltre alle incisioni degli oggetti che Boniforte vendeva, catturano l’attenzione dei visitatori.

  1. Museo archeologico

Questo edificio custodisce reperti provenienti dal Neolitico fino all'epoca rinascimentale rinvenuti nell'area del mantovano. Di grande impatto sono i due scheletri provenienti dal Neolitico, un uomo e una donna abbracciati ed esposti oggi al museo.

Mantova_2

Cosa vedere a Mantova... senza perdere tempo!

Cosa vedere a Mantova in 1 giorno

Una gita di un giorno è l'ideale per andare alla scoperta dei principali tesori di Mantova. Vi proponiamo un itinerario molto semplice (da fare a piedi) a partire dalla stazione ferroviaria. Le tappe obbligate del vostro tour sono Castel San Giorgio (soffermatevi sull'incantevole Camera degli Sposi), Piazza Sordello (vi si affacciano il Duomo e altri importanti edifici), Palazzo Ducale (antica residenza dei Gonzaga), Piazza delle Erbe con la Torre dell'Orologio e infine la Basilica di Sant'Andrea che custodisce, al suo interno, il terreno misto al sangue di Cristo (l'urna che lo contiene è stata ritrovata dopo circa 800 anni grazie a Sant'Andrea).

Cosa vedere a Mantova in mezza giornata

Poche ore non sono sufficienti per visitare l'intera città di Mantova, ma potete comunque apprezzarne le principali attrazioni. I luoghi imperdibili sono Piazza Sordello con visita al Duomo e a Palazzo Ducale, la Rotonda di San Lorenzo in Piazza delle Erbe e Palazzo Te con sosta nel relativo parco.

Cosa vedere a Mantova in 2 giorni

Un weekend vi permette di andare alla scoperta di Mantova tra centro storico e zone limitrofe. Il primo giorno vi attendono Palazzo Ducale, Castel San Giorgio e le tante chiese disseminate sul territorio (Sant'Andrea, Duomo e Rotonda di San Lorenzo); nel pomeriggio è, invece, d'obbligo una sosta nella casa di Andrea Mantegna. Il secondo giorno è interamente dedicato ai musei (la scelta è davvero ampia) e a Palazzo Te.

Concedetevi, infine, un pranzo dall'Antica Trattoria Cento Rampini in Piazza delle Erbe, mentre per il pernottamento vi suggeriamo l'albergo La Favorita (quattro stelle e ottimo rapporto qualità-prezzo).

Cosa vedere a Mantova in 3 giorni

Tre giorni a Mantova sono perfetti per andare alla scoperta di questa città che può essere considerata un vero e proprio bijoux. Il vostro tour ha inizio da Palazzo Ducale, un vasto complesso cinquecentesco che ospita più di 500 stanze e si affaccia su Piazza Sordello e Lago inferiore. Spostatevi, quindi, a Palazzo Te con sosta obbligata alla Camera dei Giganti per ammirare un incantevole affresco in cui Giove riprende i giganti perché questi ultimi vogliono sostituirsi agli dei. Nel pomeriggio vi attende, invece, la Chiesa di Sant'Andrea che custodisce, come vuole la tradizione, la terra impregnata del sangue di Cristo; da notare, infine, un complesso sistema di dodici chiavi per l'apertura della cripta dove sono conservate le reliquie dei santi (l'apertura avviene solo in occasione della Santa Pasqua).

Il giorno successivo dovete, invece, assolutamente recarvi in Piazza Sordello che può essere considerata, in un certo senso, vero cuore pulsante di Mantova. Visitate il Duomo (al suo interno sono conservati i resti dei membri della famiglia Gonzaga) e i meravigliosi edifici che vi si affacciano (Palazzo Vescovile, Palazzo degli Uberti e Palazzo Acerbi con la Torre della Gabbia); nel pomeriggio concedetevi una lunga passeggiata in Piazza delle Erbe (sotto i portici ci sono negozi, bar, ristoranti) con sosta presso la Torre dell'Orologio astronomico e Palazzo del Podestà (all'esterno, sul lato posteriore, potete ammirare Virgilio in Cattedra).

Il terzo e ultimo giorno vi attende, invece, la visita alla Rotonda di San Lorenzo; questa chiesa, che riprende l'edifico di culto sito a Gerusalemme, vanta un'unica navata e al suo interno potete ammirare l'affresco di San Lorenzo sulla graticola.
Prima di lasciare la città, andate alla scoperta dei suoi sapori presso l'Antica Osteria Ai Ranari (Via Trieste) e fatevi tentare dai tortelli alla zucca e dal fritto di rane; per il pernottamento vi suggeriamo, invece, l'Hotel Casa Poli che dista molto poco dal centro cittadino e vanta un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Cosa vedere vicino a Mantova

I dintorni di Mantova sono luoghi affascinanti e carichi di magia. Il vostro tour parte da Marmirolo, località raggiungibile in auto (dista poco meno di 10 km) o in autobus: le tappe obbligate sono la Chiesa Parrocchiale dedicata ai SS.Filippo e Giacomo, la fontana di Ercole (Piazza XX Settembre), il museo Civico Archeologico Goffredo Bellini e l'antica tenuta di caccia dei Gonzaga. Dirigetevi, quindi, a Rivalta sul Mincio: la località, che fa parte del comune di Rodigo, ospita il Parco Naturale del Mincio e al suo interno vi sono innumerevoli specie faunistiche e floristiche.

Concludete il vostro tour nella rinascimentale città di Sabbioneta (Patrimonio dell'Umanità dal 2008) e concedetevi una lunga visita alle sue tante meraviglie. Vi attendono Palazzo Giardino con la sua ampia collezione di affreschi, Teatro all'Antica (rappresenta il primo teatro vero e proprio perché non viene costruito su alcun edificio già esistente), Palazzo Ducale (complesso risalente al Cinquecento con soffitti in legno intarsiato e oro), Galleria degli Antichi (uno dei più grandi ambienti esistenti dopo gli Uffizi a Firenze e la Galleria delle Carte Geografiche in Vaticano) e Chiesa della Beata Vergine Incoronata.

Cosa vedere a Mantova a Natale e a Pasqua

Mantova è una città incantevole, ma le luci natalizie le conferiscono qualcosa di magico quando si riflettono sulla superficie dell'acqua. Un appuntamento imperdibile per grandi e piccini è il Thun Winter Village che viene inaugurato all'inizio del mese di dicembre in Piazza della Virgiliana.

L'offerta è davvero molto ampia e potete, quindi, divertirvi tra pista di pattinaggio sul ghiaccio, animazioni, giochi, bancarelle dell'artigianato e stand con prodotti della tradizione gastronomica locale.
I bambini possono, inoltre, andare alla scoperta del centro storico cittadino su un meraviglioso trenino natalizio.
Pasqua può essere un'altra buona occasione per conoscere Mantova più da vicino; concedetevi, dunque, una visita all'incantevole Camera degli Sposi (Castello di San Giorgio) e ammirate con attenzione il magnifico affresco dipinto sul suo soffitto. Non può, infine, mancare all'appello Palazzo Te con soste obbligate nelle sue principali stanze.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0090094

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0100085
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



62 risultati filtrati per:
Rank 2# di 62
49 Voti
Rank 3# di 62
13 Voti
Rank 5# di 62
9 Voti
Rank 6# di 62
7 Voti
Rank 7# di 62
Rank 8# di 62
5 Voti
Rank 9# di 62
5 Voti
Rank 10# di 62
AttractionList-GetPartialView = 0,1761687
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0050047

Cosa vedere vicino a Mantova

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0160154
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

Cerca offerte a Mantova

HotelSearch-GetPartialView = 0,0090086
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0030025

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Mantova
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009