×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Dresda  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156258

Info su Dresda

Superfice:
328 km2
Altitudine:
113 m
Abitanti:
530754 [2013-08-31]
Introduzione

Dresda è una città della ex Germania Est, capitale della Sassonia, una delle sedici "Land" (stati federati paragonabili, a livello politico, ai cantoni svizzeri) in cui è suddiviso lo stato tedesco. Sorge sul fiume Elba, cui sono legate le sue origini. È infatti sulla sponda settentrionale del fiume che risale il primo insediamento di cui si ha traccia negli archivi storici.

Furono delle popolazioni di origine slava a stabilirsi qui, agli inizi del XII secolo D.C. Passata sotto il controllo dei Langravi (titolo nobiliare in uso all'epoca del Sacro Romano Impero) di Meißen, durante il secolo seguente la città si sviluppò soprattutto sulla sponda a sud del fiume, dove si trova l'attuale centro storico. Dresda fu per oltre un secolo capitale del Regno di Sassonia, che dal 1871 fu annesso all'Impero Tedesco, periodo che coincise col massimo sviluppo demografico, in cui la popolazione addirittura quadruplicò, fino a contare, nel 1900, circa 400.000 abitanti. La città è stata spesso coinvolta in conflitti, che ne hanno segnato a più riprese le sorti. Dapprima oggetto dei bombardamenti prussiani del 1760, venne devastata a più riprese dall'azione dei bombardieri alleati nel corso della Seconda Guerra Mondiale, che si concentrarono soprattutto tra febbraio e marzo del 1945, radendo quasi completamente al suolo il centro cittadino e causando decine di migliaia di vittime. Dopo la guerra, Dresda divenne un importante centro industriale della ex Germania Est.

Oggi è considerata una città d'arte, di cui si apprezzano i musei, i numerosi monumenti barocchi (quali lo Zwinger), gli edifici storici (su tutti, la Frauenkirche, chiesa luterana simbolo della città, andata completamente distrutta nel 1945 e ricostruita tra il 1992 e il 2005), gli affascinanti ponti che solcano il fiume (come il Blaues Wunder, letteralmente "la meraviglia blu"), oltre alle campagne e i castelli che la circondano e che offrono scorci paesaggistici di assoluto fascino.

Tra gli eventi che caratterizzano la città non si può fare a meno di citare lo Striezelmarkt. Si tratta del più famoso e antico mercatino di Natale, le cui origini risalgono al 1434, quand'era un semplice mercato della carne. Lo Striezelmarkt è oggi un'attrazione turistica che richiama milioni di visitatori ogni anno. Tra gli chalet tipici degli oltre 240 espositori che lo compongono, si possono acquistare pregevoli manufatti artigianali e assaporare le specialità enogastronomiche più tipiche. Il tutto in un'atmosfera magica, dove si respira a pieno il clima natalizio. Lo Striezelmarkt, pur essendo il più famoso, non è certo l'unico mercatino di Natale che anima la città. Se ne contano almeno un'altra dozzina, allestiti in varie zone della città. Da citare, ad esempio, quello di Frauenkirche, il più importante tra quelli compresi nell'area tra Prager Strasse e Hauperstrasse.

A livello enogastronomico primeggiano specialità quali la famosa "Sächsische Kartoffelsuppe", una zuppa di patate schiacciate, che vede spesso l'aggiunta di speck o salsiccia, il "Sauerbrauten" (un arrosto all'agro, tipicamente servito con contorno di patate, gnocchi ed altre verdure) e il "Leipziger Allerlei", contorno a base di carote, asparagi, piselli, cavolfiori e rape, che prevede spesso l'aggiunta di gamberi di fiume e gnocchi di semolino. Quest'ultimo, pur essendo originario di Lipsia, è ormai un piatto che caratterizza l'intera Sassonia. Strettamente legato a Dresda è, invece, il "Christstollen", una sorta di panettone (dall'impasto meno lievitato e con una forma più schiacciata) tradizionalmente consumato nel periodo natalizio. Immancabile poi l'appuntamento con la birra: regina assoluta è la Radeberger, nota sia come la prima pilsner prodotta in Germania, sia per essere stata apprezzata anche dalla corte reale di Sassonia agli inizi del XX secolo. La land sassone vanta, inoltre, una ricca produzione vinicola, più di 37 varietà, dove a spiccare sono: Müller-Thurgau, Weißburgunder, Traminer, Riesling, Ruländer, Kenner, Scheurebe, Bacchus, Gutedel, Morio Muskat e il Graue Burgunder.

Dresda detiene, inoltre, il primato di alcune invenzioni. Pare infatti siano stati inventati proprio qui il collutorio, il dentifricio in tubetto, il reggiseno e la macchina fotografica panoramica. Non solo, sempre qui è stata prodotta la prima acqua minerale artificiale ed è stato inaugurato il primo impianto a gas pubblico tedesco.

Una vera e propria città di imprenditori ed inventori, quali ad esempio Paul Gustav Leander Pfund, vissuto tra il 1849 e il 1923. Da agricoltore, nel 1879, diede vita al suo progetto di fornire latte fresco e genuino a tutti gli abitanti di Dresda. Iniziò aprendo una latteria, situata in Görlitzer Straße, all'interno della quale, oltre ad acquistare il latte prodotto, si poteva assistere alla mungitura delle sei mucche di cui disponeva. All'impresa si associò poi anche il fratello-attore Friedrich Pfund e la latteria divenne nota col marchio "Fratelli Pfund" (nome originale: Dresdner Molkerei Gebrüder Pfund). La società crebbe notevolmente, ampliò la sua gamma di prodotti (sapone al latte ed alimenti per bambini) e divenne il primo produttore di latte condensato del paese, che riuscì persino ad esportare. Dopo essere miracolosamente scampata ai bombardamenti a tappeto del 1945, l'azienda visse anni travagliati. Fu infatti statalizzata dalla Repubblica Democratica Tedesca, fino a chiudere i battenti nel 1978. A seguito del crollo del Muro di Berlino e dell'unificazione della Germania in un unico stato democratico, la latteria Pfund conobbe una rinascita. Tornò in attività all'inizio degli anni novanta, producendo prevalentemente formaggi a base di latte crudo. La sua attuale sede, al civico 79 di Bautzner Straße, è a suo modo un piccolo gioiello artistico, interamente piastrellata con manufatti di stile rinascimentale, al punto da essere stata citata nel Guinness dei Primati del 1998 ed essersi guadagnata il titolo di "latteria più bella del mondo".

Prefisso:
0351
Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

18
Ottimo
15
Buona
9
Media
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
14
Giovani e single
1
Coppie
1
Famiglie
1

Indicatori

Trasporti
Sicurezza
Intrattenimento
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156258
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Dresda

Conosci Dresda? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La città antica (Altstadt): è la zona più bella della città e uno dei complessi più interessanti di tutta la Germania, dove, nel suggestivo scenario della Theaterplatz, spiccano lo Zwinger con il Wallpavillon e il... vedi tutto Semperoper, che ospita le principali manifestazioni musicali della città. Poco distante la Schlossplatz, con il Castello di Georgenbau, antica residenza reale, oggi in fase di ricostruzione, con la Gergentor. La piazza ospita inoltre la Cattedrale e la Standehaus. La visita alla città antica si conclude con una passeggiata lungo la Terrassenufer che costeggia l’Elba e ospita la Terrazza di Bruhl, l’Accademia e l’Palazzo dell’Albertino. Neumarkt: l’area che si sviluppa attorno a questa piazza ospita il Palazzo della Cultura, la Chiesa di Nostra Signora, la Kreuzkirche e il Rathaus (il Municipio). Proseguendo si incontra il Grosser Garten, principale parco cittadino. Altre destinazioni a Dresda: meritano sicuramente una visita due edifici particolari della città, il Blaues Wunder, il ponte blu sull’Elba, e lo Yenidize, il’edificio a forma di moschea che ospita l’antico tabacchificio. Altre destinazioni fuori Dresda: uscendo a sud-est della città, in direzione di Heidenau, si incontra una zona interessante da visitare, quella dei Castelli di Pillnitz, antica residenza dei principi, in cui spiccano il Palazzo d’Acqua e lo splendido Parco Reale. In direzione nord-ovest, nei pressi di Cottbus, si trova il Parco di Bad Muskau, una delle principali attrattive dell’ex Germania Est.
Laila Tono
Livello 27     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Guida generale : L'alloggio in vicinanza del centro (sia in altstadt che in neustadt) è abbastanza caro. Consiglio (a meno che non abbiate prenotato dei pacchetti che la comprendono) di non fare colazione in albergo perchè estremamente cara. Nelle vicinanze degli alberghi trovate... vedi tutto facilmente locali dove vengono servite prime colazioni soddisfacenti (sia salate che dolci) a prezzi più accessibili. Il costo del cibo non è elevato tranne che nei ristoranti non tedeschi ma francesi, italiani ecc... dove soprattutto picchiano sul vino. Potete bere sia birra che vino (siamo in una regione di vini) buono a prezzi ragionevoli. I mezzi di trasporto a Dresda sono comodi e puntuali. Consiglio un giro sull'Elba con i battelli a vapore (vi sono varie destinazioni). Ho sicuramente dimenticato mille altre cose, ma visitate Dresda e lasciatevi incantare e trasportare dal fascino di questa cittadina.
Voto complessivo 10
Guida generale : Romantica città affacciata sull'Elba. Ci si perde nei suoi parchi, sul lungofiume, nelle viuzze del centro, ad osservare, in lontananza, le verdi colline riportate alla loro fremente attività, così com'era un tempo. Ke bello alzare il viso e restare affascinati... vedi tutto da ciò che la voglia di rinascita è riuscita a fare in questa città così martoriata dalla violenza umana; dove l'eleganza passeggia a braccetto con la praticità. Stupefacente resta come sia riuscita, la stessa volontà a riportare in vita i segni del passato felice. Magico abbandonarsi al lento incedere del traghetto sull'Elba, e con esso passare i confini di questa verde e accogliente regione, per tuffarsi, in un minimo spazio temporale, in una realtà altrettanto magica.
Da non perdere Bruhlsche Terrasse
Katherine
Voto complessivo 9
Guida generale : Non avevo mai sentito parlare di Dresda fino a poco prima di visitarla. Devo dire di essere rimasta incredibilmente sorpresa, tanto che, con tutte le città in cui sono stata, posso affermare che Dresda é assolutamente tra le più incantevoli!... vedi tutto A misura d'uomo, si può girarla a piedi e godere degli ampi spazi verdi. Complice un meraviglioso sole ancora caldo di settembre, le giornate sono stupende e ci si può perdere nella bellezza senza tempo di questa città giovane e ospitale. Ci sono momenti in cui il tempo sembra fermarsi. Consiglio vivamente di andare a Dresda. Io ho incontrato pochi turisti e quindi ho potuto gustarmi ancora di più ogni singola attrazione. Quando una volta a casa ho fatto sviluppare le fotografie, pareva di aver viaggiato nel paese delle fiabe. Che dire, lascio a voi il piacere di scoprirla. Io me ne sono innamorata!
Antonella Ghedini
Livello 30     3 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Sono capitata durante un Festival della musica -festa tutta notte - con chioschi dove bere e mangiare. Specialità locali, mercatini di artigianato, mestieri antichi e giochi ecc.. Birra a fiumi, ma la città sull'Elba merita una visita anche se è... vedi tutto stata tutta ricostruita dopo i bombardamenti del '45. La pinacoteca credo sia una delle più importanti d'Europa. Il Complesso dello Zwinger ricorda Versailles. Le ciclabili che costeggiano l'Elba sono una manna per i ciclisti ma anche per chi va in roller o a piedi.
Da non perdere Kreuzkirche , Kreuzkirche
PaoloPag
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Visitata nel 2012, nei primi giorni di aprile. La città mi è piaciuta tantissimo, desideravo vederla da molto tempo. Nonostante i danni portati dai bombardamenti alleati durante il secondo conflitto mondiale, la città conserva il suo aspetto austero. Monumenti imponenti, attraversando... vedi tutto il ponte vecchio sull'Elba, lo "skyline" della città vecchia è un colpo d'occhio davvero eccellente. La città nuova conserva ancora edifici decisamente di stampo sovietico, emergono però alcuni bar molto interessanti ed alcuni edifici riadattati in modo bizzarro e originale, in particolare segnalo in Kuhnstoffpassage.
Da non perdere Neustadt , Altstadt , Elba
Laila Tono
Livello 27     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Bella città ricostruita dopo il bombardamento del 1945 (impressionante la ricostruzione fedele e paziente di una città rasa al suolo e ora di nuovo uguale a prima). Città affascinante con i monumenti barocchi e con un fiume (l'Elba) che scorre... vedi tutto sonnacchiaso dividendola in due ed incorniciandola. Città verdissima e a misura d'uomo. Centro storico visitabile a piedi senza problemi. Bellissimo skyline dalla parte dell'Elba di Neustadt.
Manuela Meazza
Livello 36     5 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Bellissima città della ex Germania dell'Est. Ancora evidente la ricostruzione dopo il bombardamento britannico del 1945(era stata rasa al suolo ed è stata ricostruita perfettamente come un puzzle). Ricca di storia ma anche molto vivace proprio perchè rinata dalle ceneri.E'... vedi tutto una città che affascina con i suoi monumenti barocchi che ricordano l'età imperiale. Il fiume Elba che la incornicia la rende molto romantica. E' una città molto verde e fruibile a misura d'uomo. Mi è rimasta nel cuore.
Da non perdere Zwinger , Altmarkt , Kreuzkirche
Jacopo Fanelli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Città molto bella, con ampie zone di verde. Trasporti molto efficienti e parecchie linee funzionanti anche a tarda notte. Da vedere assolutamente i castelli lungo il fiume Elba, il castello barocco "Zwinger" (bello soprattutto in primavera-estate), il parco Pillnitz e... vedi tutto il bellissimo parco naturale "Sächsische Schweiz" con escursioni per tutte le "gambe" per una giornata all'insegna della natura.
Da non perdere Elba
sara bacolini
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Spettacolare, sopratutto il mercatino, l'orologio quando scattano le 12 e i panini piccolissimi con i Wurstel arrostiti enormi che fanno la forma di uno smile. La città è spendida ma il mercatino è fantastico poichè dentro ci sono tutti i... vedi tutto lavoretti fatti con il legno e completamente a meno, animaletti di vimini intrecciati (io ho preso un gufetto portafortuna) e tanti centrini, tovaglie moooooolto belle e curate nei dettagli. Altamente Consigliato!!!
Da non perdere La chiesa accanto alla pizza dell'orologio , il mercatino , l'orologio della piazza
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156263
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156267

Destinazioni vicine a Dresda

Plzen, Potsdam, Berlino, Weimar, Magdeburgo
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0156262
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Dresda

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Verde e natura
Enogastronomia
Mete romantiche
Studenti
Mete per la famiglia
Giovani e single
Shopping
Avventura
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312521
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156267
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156259
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0