×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Dresda: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070069

Dresda è la capitale della Sassonia (una delle 16 "Land" in cui è suddiviso il territorio tedesco), una città che sa offrire tranquillità, scorci romantici e diversi siti di interesse artistico. Non particolarmente estesa né popolosa, può essere considerata una vera città "a misura d'uomo", meta ideale per essere vissuta anche nell'arco di un week-end. In ogni stagione c'è un motivo valido per visitarla.

Se il periodo primavera-estate è quello che meglio si presta a goderne gli spazi verdi e la natura fiorente delle aree periferiche, dove piacevoli percorsi ciclopedonali si snodano tra castelli e parchi, l'autunno sa regalare momenti di autentico romanticismo, grazie soprattutto ai suggestivi ponti che solcano il fiume Elba. A ridosso delle festività natalizie poi, se ne respira ovunque la tipica atmosfera, coi numerosi mercatini tipici ad accendersi come presepi in varie zone della città.

Il vero elemento caratterizzante di Dresda è senza dubbio il fiume Elba, cui sono legate le origini storiche della città. A livello di monumenti, invece, è la Frauenkirche ciò che meglio ne simboleggia le travagliate vicende. Si tratta della chiesa luterana in stile barocco, andata completamente distrutta a seguito dei bombardamenti alleati del 1945. Il cumulo di macerie che ne prese il posto fu lasciato negli anni a seguire sia come monito che come ricordo dei tragici fatti bellici. Fu solo negli anni novanta, dopo la caduta del Muro di Berlino, che si concretizzò la volontà di ridare vita all'antica chiesa. L'opera di ricostruzione (terminata solo nel 2005) fu particolarmente complessa, realizzata recuperando circa la metà delle pietre e del materiale originario. Oggi se ne può ammirare il risultato, con il contrasto tra le pietre più antiche (caratterizzate da un colore più scuro) e quelle moderne, che sembrano richiamare la suggestione di tante cicatrici, come a rappresentare le ferite che la storia ha saputo infliggere a questa città.

Un altro simbolo della città è senza dubbio lo Zwinger. Si tratta del palazzo, con ampia corte annessa, costruito nel XVIII secolo per volere di Augusto II di Polonia, dove un tempo sorgeva una fortezza medievale. Originariamente realizzato in stile barocco, ha subito anch'esso ingenti danni a seguito dei bombardamenti del 1945, per essere poi restaurato negli anni sessanta. Il complesso ospita oggi anche la Gemäldegalerie Alter Meister, una delle pinacoteche più importanti a livello mondiale. Al suo interno, infatti, sono conservati capolavori di grandi maestri quali Giorgione, Van Dyck, Tiziano, Raffaello, Antonello da Messina e Rubens.

Altra nota attrazione turistica della città è senza dubbio la Brühlsche Terrasse, terrazza panoramica affacciata sul fiume Elba, che offre una splendida vista sull'intera città e oltre, sino ai colli Loschwitz. Nota anche come "Balcone d'Europa", nome attribuitole da Goethe, vi si accede salendo per un'ampia scalinata impreziosita dalle sculture in bronzo denominate "Le quattro parti del giorno". Merita una citazione anche il ponte di Loschwitz, noto come "Blaues Wunder" (la "meraviglia blu"). Si tratta di un ponte in acciaio originariamente dipinto di verde, ma inspiegabilmente mutato in blu (da qui il soprannome popolare), che si estende per circa 141 metri collegando le due sponde dell'Elba.

Dresda è tuttavia famosa anche per ospitare la "latteria più bella del mondo". Citata nel libro dei Guinness del 1998, la sede della Pfunds Molkerei, la cui storia è un esempio dell'inventiva e dello spirito imprenditoriale che ha storicamente caratterizzato molti dei più noti dresdesi, è un piccolo gioiello artistico, interamente realizzata con piastrelle e impreziosita da manufatti artigianali.

La vita notturna di Dresda si concentra soprattutto nella città nuova, tra Louisenstrasse e Alaunstrasse, dove si trovano bar storici e locali in cui sorseggiare l'ottima birra locale o ascoltare della buona musica. In questa zona si trovano anche il noto "German Club", per chi apprezza la musica house, e il "Die Strasse", centro culturale che ospita eventi e concerti di vario genere. Da segnalare anche il "Terminal 1", situato Flughafenstrasse 100, che propone principalmente musica elettronica in un ambiente caratterizzato dalla singolare vista notturna sull'aeroporto.

Per quanto riguarda il mangiare, la zona che dispone della maggior varietà di ristoranti e locali è quella nei dintorni di Frauenkiche. Qui si possono degustare piatti della tradizione sassone a prezzi contenuti (da citare, in questo senso, "Sophienkeller" e "Pulverturm", col suo arredamento in stile rustico, le cameriere in divisa e l'intrattenimento di musici e saltimbanchi locali), ma non mancano anche ristoranti all'italiana (come "Italienisches Dorfchen") e di altre culture (come, ad esempio, il ristorante d'ispirazione canadese "Ontario"). Il più caratteristico però, soprattutto per gli amanti della tradizione birraria, è forse il "Brauhaus am Waldschlösschen". Qui, oltre alla cucina casalinga, si può apprezzare l'ottima birra autoprodotta (si tengono anche seminari sull'argomento) ed ascoltare musica dal vivo, in un ambiente rustico, che dispone anche di tavoli all'aperto.

Non essendo una città di grandi dimensioni, Dresda si presta molto a chi non disdegna muoversi a piedi. Passeggiando, si possono raggiungere in pochi minuti i principali punti d'interesse turistico. Non mancano anche i percorsi ciclabili, soprattutto nel "Neustadt", l'area che si estende sulla sponda opposta del fiume rispetto al centro. Qui si può pedalare nella piacevole cornice di giardini, parchi e sontuose ville, attraverso cui si snodano sentieri che conducono sino al Castello di Pilnitz, l'antica residenza estiva dei principi sassoni. Dresda è inoltre attraversata da uno dei percorsi ciclabili più lunghi d'Europa, che, costeggiando l'Elba, collega Amburgo (foce del fiume) alla Repubblica Ceca. L'alternativa per spostarsi in città è la ferrovia suburbana, gestita da Deutsche Bahn, che dispone di quattro linee, con cui raggiungere ogni zona della città, aeroporto compreso.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,1336692

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0070068
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



16 risultati filtrati per:
Rank 1# di 16
Rank 2# di 16
Rank 3# di 16
4 Voti
Rank 4# di 16
3 Voti
Rank 5# di 16
Rank 6# di 16
Rank 7# di 16
Rank 8# di 16
1 Voto
Rank 9# di 16
1 Voto
AttractionList-GetPartialView = 0,1641029

Conosci Dresda? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,003003
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0040039
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0040038

Destinazioni vicine a Dresda

Plzen, Potsdam, Berlino, Weimar, Magdeburgo
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0100094
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

Cerca offerte a Dresda

HotelSearch-GetPartialView = 0,0090086
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020017

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Dresda
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0