×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Le 10 spiagge più belle della Puglia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
14 mar 2019 - by Redazione

Quali sono le spiagge più belle della Puglia? Il litorale pugliese presenta una varietà di paesaggi che non può deludere. Le spiagge bagnate dall'Adriatico a nord e a est, e dallo Ionio a ovest, alternano tratti rocciosi a tratti sabbiosi dorati e bianchi o ciottolosi. Attraverso sentieri immersi nelle profumate pinete o nella macchia mediterranea si raggiungono baie e cale, dove l'acqua è talmente limpida e bassa da sembrare una piscina o talmente blu da confondersi con il cielo. Nel tratto adriatico prevale l'aspetto selvaggio, ed è adatto ad un turismo che ama la totale immersione nella natura. Nella zona del Gargano le spiagge sono sabbiose circondate da faraglioni e rocce calcaree. Scendendo verso la provincia di Bari e Brindisi continua la sabbia e l'acqua è cristallina.

Ma il massimo della trasparenza del mare si raggiunge nelle coste del Salento, dove alcune spiagge hanno ottenuto più volte la certificazione di Bandiera Blu per la limpidezza delle acque. Qui le spiagge chiare e i bassi fondali si alternano a scogliere di tufo su un mare blu cobalto, molto apprezzato dagli esperti tuffatori. La costa ionica, nella zona del Tarantino, invece è più attrezzata per un turismo che non vuole rinunciare alla comodità e al divertimento. Anche qui le spiagge sono lunghissime, ampie e sabbiose, e fanno da contorno ad un mare cristallino e trasparente, grazie al basso tasso di salinità, che consente di vedere oltre i 10 metri di profondità. Un discorso a parte merita la punta del tacco, rocciosa e suggestiva, Santa Maria di Leuca, che separa lo Ionio dall'Adriatico, e fa intravedere lo splendore del mar Mediterraneo.

Le 10 spiagge più belle della Puglia: dove andare e come arrivare

Spiagge Puglia Pizzomunno

Spiaggia di Pizzomunno

Nella spiaggia a sud di Vieste si erge questo enorme monolite di roccia calcarea alto 25 metri, divenuto il simbolo della città sul Gargano. La spiaggia è dorata e soffice adatta a lunghe giornate di sole e mare, per famiglie e bambini. È attrezzata con stabilimenti balneari, ma è possibile trovare un posticino per teli e ombrellone anche in tratti di spiaggia libera.

Baia delle Zagare

Sempre nel Gargano, tra Pugnochiuso e Mattinata, la Baia delle Zagare merita di essere visitata perché è tra le più belle spiagge sabbiose della Puglia. Sul mare limpido si specchiano due faraglioni di falesia, l'Arco di Diomede e la Finestrella dei Sogni.

Baia di Manaccora

È una delle spiagge più famose tra Peschici e Vieste. Il mare dalle tonalità del blu e dell'azzurro limpido sono circondati da litorali sabbiosi. Sempre molto ventilata, da primavera fino a settembre, attira gli appassionati di vela, windsurf e kitesurf. Da vedere, ovviamente, l'omonima grotta.

Baia dei Turchi

Questa è una delle mete marittime preferite dagli abitanti del posto, ma anche dai turisti che non mancano di fare una sosta qualche giorno anche solo nel weekend. Prima di Otranto e dopo la Baia di Alìmini, si trova la Baia dei Turchi, un vero piccolo paradiso sulla terra. Annoverata tra le più belle località per trascorrere le vacanze in Salento, prende il suo nome dallo sbarco in questo tratto di mare della flotta ottomana, che invase Otranto nel 1480. Qui la sabbia fine solcata dalle dune color ocra digrada dolcemente verso fondali marini cristallini. Adatta per chi è alla ricerca di un posto unico e solitario.

Torre dell'Orso

Ecco un'altra famosissima spiaggia del Salento da visitare. Nelle vicinanze di Melendugno, attraverso una profumata e ampia pineta, dove le famiglie possono ristorarsi o fare un pisolino durante una domenica al mare, si raggiunge la spiaggia. Dalle acque cristalline, che ha ottenuto la certificazione di Bandiera Blu, si scorgono in lontananza i due caratteristici faraglioni bianchi, due grotte da raggiungere a nuoto o in barca, nei quali graffiti in latino e greco, indicano il passaggio dei navigatori del passato per questi mari. Gli stabilimenti balneari si contano sulle dita, la spiaggia libera e la natura prevalgono, per gli amanti del relax.

Marina di Pescoluse

Si trova nel tratto ionico tra Torre Pali e Torre Vado, nel basso Salento. Perché visitarla? Semplice, se cerchi una meta esotica non devi andare oltre oceano, ma puoi trovarla qui. Marina di Pescoluse è infatti considerata le Maldive del Salento, con i suoi fondali bassi e gli isolotti che fuoriescono dalle acque, e con la sua sabbia bianchissima e fine, ti trasporta in un altro mondo. La vegetazione ricca di acacia e giglio bianco ricopre le dune che proteggono l'ampio litorale.

Spiaggia di Torre Chianca

Prende il nome dall'omonima Torre cinquecentesca fatta costruire dagli spagnoli per difendere il Salento dai pirati saraceni. La spiaggia è un vero museo sommerso, ideale per chi ama le immersioni, anche alle prime armi. Infatti a pochi metri di profondità è possibile ammirare cinque antiche colonne romane di porfido finite in mare. Le spiagge sabbiose e con fondali agevoli sono adatte a famiglie con bambini, ma anche a turisti amanti del canottaggio, del windsurf e del nuoto. Invece per chi vuole un relax più solitario si possono raggiungere le spiagge libere e le numerose calette.

Spiaggia di Torre Guaceto

Nel paese di Carovigno in provincia di Brindisi, è una spiaggia con un paesaggio protetto all'interno della riserva marina del WWF. Ricca di conchiglie bianche e con l'acqua del mare cristallino dal sapore esotico, presenta posti più affollati e facili da raggiungere come Punta Penna Grossa, e posti più solitari come le calette ricoperte di macchia mediterranea.

Spiaggia di Campomarino

A Muraggio in provincia di Taranto, la spiaggia di Campomarino è stata premiata con 3 vele da Legambiente. Sovrastata dalla Torre delle Moline, ha alte dune di sabbia chiara e il mare cristallino con riflessi caraibici. È ideale per chi ricerca la tranquillità e il contatto diretto con la natura, in vacanza con la famiglia o con gli amici.

Marina di Ginosa

Altro fiore all'occhiello del Golfo di Taranto, situato sulla costa occidentale. Il litorale è ampio con tratti di spiagge libere e solitarie, e tratti con attrezzature balneari. Il mare azzurro e limpido è stato premiato con la certificazione Bandiera Blu. I fondali bassi e sabbiosi digradanti sono adatti per lunghe nuotate rilassanti e per fare il bagno.

Spiagge Puglia Campomarino

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0300285
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,1231181
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,081078
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0080072
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0050046
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,012012
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009