×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Baia delle Zagare a Mattinata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
Valutazione Generale
nessun voto
Rank 10# di 12
Numero votazioni 0
Baia delle Zagare, Mattinata (FG)

Descrizione

Baia delle zagare: per il National Geographic è una delle 10 spiagge più belle al mondo, per il New York Times “Uno dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita".

Che dire… di motivi che giustificano questi commenti ce ne sono, eccome se ce ne sono!

Baia delle zagare si trova nella bella Puglia, precisamente nell’incantevole Gargano, promontorio sul mare nella provincia di Foggia.

Detta anche Baia dei Mergoli, Baia delle zagare è posta di fronte a due caratteristici faraglioni detti “Arco di Diomede" e "Le forbici" (o “Finestrella dei sogni”).

Questa spiaggia di ciottoli e sabbia, meraviglia della natura, è composta da un’area comunemente divisa in tre spiagge separate tra loro da rocce sporgenti. L’ultima delle tre aree è raggiungibile solo via mare, il che la rende ancora più affascinante.

La costa che circonda il mare cristallino che si apre tra Pugnochiuso e Mattinata, si estende per circa un kilometro e, credeteci, vale davvero la pena arrivarci.

Non dimenticate, inoltre, di cercare la sorgente di acqua dolce che ha origine tra le caratteristiche rocce bianche.

 

 

Le Grotte

Peculiarità della Baia delle Zagare è la sua vicinanza alle bellissime grotte presenti nel tratto di costa che da Peschici arriva a Vieste e da qui a Mattinata.

Quasi tutte le grotte sono raggiungibili unicamente via mare. Fanno  eccezione la grotta di Manacore che è accessibile da terra (assicuratevi che sia aperta prima di andare) e quella posta nella Baia di San Lorenzo sita tra l' isola Chianca e Vieste. Nel tratto di costa che va da Vieste a Mattinata vi sono: la Grotta delle finestre, la Grotta Campana, la Grotta Campana Grande, la Grotta Smeralda, la Grotta Sfondata, la Grotta dei due Occhi, la Grotta dei Pomodori e la Grotta dei Contrabbandieri.

 

Le escursioni

Se avete voglia di escursioni oltre alla visita a Baia delle zagare e, francamente, noi di Paesi On Line lo consigliamo, vi è la possibilità di noleggiare kayak oppure un gommone con skipper. Ciò vi permetterà di visitare le grotte nelle vicinanze previa prenotazione.

Il giro in barca dura circa quattro ore ed è più costoso del kayak ovviamente. Parliamo di più di 100 euro a persona ma il prezzo è comprensivo di accompagnatore  e di soste via mare nei pressi delle varie grotte del Gargano.

Per le escursioni è possibile parcheggiare al porto al costo di 5 euro per tutta la giornata.

Non dimenticate, dopo il relax a Baia delle zagare, di fare un salto alla Foresta Umbra posta a circa 40 km da Mattinata: una selva di rara bellezza composta da faggi, pini, castagni, aceri e abitata da cerbiatti, daini, volpi e svariati uccelli. Un vero paradiso per gli appassionati di flora e fauna!

 

Mattinata

Dopo aver sostato a Baia delle zagare, fate una visita a Mattinata, territorio esteso tra ulivi e fichi d’india che dominano le coste bianche.

Il comune è circondato dal Monte Sacro dove ci sono i resti dell’abbazia della SS. Trinità e dal Monte Saraceno dove potrete visitare una necropoli risalente all’età del bronzo.

Tra le spiagge più famose di Mattinata, gemma del Gargano, vi sono, oltre a Baia delle Zagare, la spiaggia di Vignanotica e quella di Mattinatella.

D’obbligo una sosta gastronomica per degustare i piatti legati alle tradizioni locali: famosissimo il rustico di pane e pomodoro unitamente ai piatti a base di ceci, fave, patate e le immancabili orecchiette.

 

Curiosità

Mai sentito parlare della “Gommonata del Gargano”?

Se siete davvero curiosi, organizzate una vacanza a Mattinata a giugno.

E’ in questo periodo che  ha luogo l’evento nautico che prevede un tour via mare sino alle isole Tremiti, con pit stop nei luoghi più suggestivi del Gargano.

 

 

Come arrivare

Nota dolente ma importante è come arrivare alla Baia delle Zagare.

Le alternative sono:

- soggiornare all’Hotel omonimo;

- usufruire dell’ascensore a pagamento che porta in spiaggia;

- chiedere gratuitamente un pass al comune di Mattinata per l’accesso gratuito via scale al sito.

A prescindere dalla soluzione per cui optate, senza autorizzazione, rischiate di non poter accedere alla Baia delle zagare per la presenza di sbarre e cancelli, per cui consigliamo vivamente di richiedere info al comune se non volete fare retromarche e restare con l’acquolina alla gola.

 

La spiaggia

Una volta giunti alla spiaggia, potrete scegliere se accomodarvi presso l’area con servizi o in quella libera. In quest’ultima e solo qui sono ammessi gli animali.

Le spiagge di Baia delle zagare circondate da pareti a picco sul mare, sono due. Quella a nord, mista tra sabbia e ciottoli, dove si trovano il ristorante Baia Beach Grill e il Baia Beach Bar, è adatta anche ai bambini poiché il fondale è digradante. Rispetto alla spiaggia a sud, qui vi è più movimento di persone e si possono consumare drink tra amici.

Nell’area a sud, invece, per la maggior parte costituita da ghiaia, troverete un Chiringuito dove consumare snack e piatti freddi e bere un buon cocktail. Di certo quest’ area è più adatta a chi è in cerca di tranquillità.

 

Consigli

Il nostro suggerimento è di recarsi a Baia delle zagare e alle altre calette al mattino poiché nel pomeriggio potrebbero essere in ombra.

Se vi è possibile, andate alla baia in bassa stagione: non correrete così il rischio di sovraffollamento e godrete appieno della tranquillità del luogo.

Se decidete di effettuare le escursioni, munitevi di cappello e scarpette di gomma.

Non dimenticate due asciugamani per le escursioni: lasciatene uno asciutto per il tragitto di ritorno in modo che possiate coprirvi nel caso siate ancora bagnati, senza fastidi per la cervicale.

AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0150145
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Baia delle Zagare

Scrivi una recensione su Baia delle Zagare
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0,0050047

Conosci Mattinata? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,003003

Spiagge vicino a Baia delle Zagare

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0090089

Hotel vicino a Baia delle Zagare

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0,0200188
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0,0030025
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0,003003

Cerca offerte a Mattinata

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100094

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Mattinata
GuideList-GetPartialView = 0,0010013
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0200187
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0,0040043
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009