×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Dove Mangiare a New York, Ristoranti consigliati  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

La Grande Mela è la città cosmopolita per eccellenza, e non solo perché ospita gli edifici delle Nazioni Unite. Carente di una sua tradizione culinaria vera e propria, New York compensa con centinaia di prodotti provenienti dai quattro angoli del mondo, alcuni dei quali sono ormai identificati con la città statunitense prima ancora che con i territori di provenienza. Possiamo quindi tracciare una sorta di questi piatti che si identificano fortemente con la cucina di New York.

Hot Dog - Apparvero per la prima volta a Coney Island nel 1871 le semplici salsicce servite dentro ad un panino arricchito con salse e ripieno. Un vero inno allo Street Food che ebbe subito successo per la sua praticità e per il basso costo. Impossibile andare a New York e non assaggiarlo. Magari a Nathan’s Famous (1310 Surf Ave, Coney Island) inaugurato nel 1916, lo storico locale dove sono passati tutti a degustare l’hot dog. Oggi è il fulcro di una catena che annovera oltre duecento ristoranti in tutto il mondo. L’alternativa in città è rappresentata da Gray’s Papaya (2090 Broadway metro A, B, C 72 St) che propone il Recession Special per meno di cinque dollari.

Pastrami on rye – Piatti di origine ebraica, fece la sua comparsa alla fine dell’Ottocento. Si tratta di un sandwich gigante ripieno di manzo e mostarda. La caratteristica è la sua carne che viene lavorata per un mese subendo affumicatura, pressatura e cottura al vapore. Lo si può degustare da Katz’s Dlicatessen (205 E Houston St., metro F alla 2nd Avenue Station, oppure F, M, J o Z a Delancey/Essex St. Station), un locale di fine Ottocento che da allora serve pastrami.

Bagel: è sempre di origine ebraica il bagel, divenuto un cibo iconico di NYC. Servito con del formaggio spalmabile e salmone, lo si può provare da Absolute Bagels (2788 Broadway, in metro con la 1 a Cathedral Parkway – 110 St.) un locale che offre un’ampia scelta di tipi di bagel e farciture. La fila da fare vale la candela. In alternativa Murray Bagels al Greenwich Village (500 Avenue of the Americas, L, 6th Avenue) dove è impossibile non provare il breakfast sandwich di bagel con uova e tacchino.

Pizza: cosa sarebbe la Grande Mela senza l’italianissima pizza? Provatela da Lombardi’s (32 Spring St., in metro a Spring Street, 4, 6) una pizzeria che ha visto la luce agli inizi del XX secolo e che tra le tante propone la pizza bianca, con mozzarella, ricotta e pecorino romano.

Hamburger: un’altra iconica proposta riguarda gli hamburger che tradizione vuole importati da marinai tedeschi. Da degustare da Shake Shack (Madison Ave con E 23rd St Metro: N, R fermata 23rd Street).

Ristoranti All You Can Eat

New York offre anche molti ristoranti dove, pagando una cifra fissa, è possibile mangiare finché si è sazi. Sono i locali che propongono la formula All You Can Eat, che si sta radicando anche da noi. Questi sono i meglio.

Becco: gestito dalla storica famiglia Bastianich, il menù fisso più richiesto è quello chiamato Sinfonia di Pasta che prevede una Caesars Salad, Spaghetti alla Chitarra con semplice sugo pomodoro e basilico, Gemelli con ragù alla Bolognese con piselli e Cannelloni in bianco con besciamella. Il tutto a pranzo per meno di venti dollari che, per la cena diventano venticinque. Si trova 355 West 46th St.

Mudville 9: nel pieno centro della città fonda la sua politica sulle richiestissime alette di pollo a partire da meno di dieci dollari a portata. Poco turistico, ha anche menù fisso All You Can Eat. Si trova al 126 Chambers Street.

Ulysses: qui ci si va per il brunch domenicale. Al prezzo di venti dollari si possono degustare antipasti, primi, formaggi e piatti d’ogni genere. Buona la qualità delle proposte. Si trova al 95 Pearl Street.

Maya: la proposta messicana la si mangia solo la domenica in tarda mattina. 45 dollari danno diritto illimitato a insalatine, tacos di ogni tipo, torte salate, antojitos, piccoli panini e casseruole. Da provare le margaritas incluse nel prezzo. Si trova al 1191 1st Avenue.

Churrascaria Plataforma: passiamo alle specialità brasiliane che qui, vengono servite dalla fine del XIX secolo e che prevedono un’ampia offerta di carne (agnello, maiale e manzo) con menù fisso al di sotto di quaranta dollari dal lunedì al venerdì che passa il sabato e la domenica a circa quarantasette. Si trova al 316 West 49th St.

Tiffin Wallah: locale vegetariano che punta a buffet a prezzo fisso a partire da meno di nove dollari per il Luncheon Buffet che include curry, insalate, panini, vari tipo di riso e dessert. Si trova al 127 East 28th Street.

Ristoranti economici a New York

Tra le varie tipologie di locali ci sono anche dei ristoranti economici dei quali forniamo una breve indicazione:

  • Empanada Mama (763 9th Ave) cucina colombiana con prezzi a partire da 3,60 fino a 7,30 dollari.
  • Shake Shack (618 8th Avenue) cucina americana con prezzi da 7 fino a 11 dollari.
  • Capizzi (547 9th Avenue) cucina italiana e pizza con prezzi da 7 a 22 dollari.
  • The Meatball Shop (84 Stanton St) cucina polpette con prezzi da 3 a 10 dollari.
  • S’Mac Macaroni and Cheese (345 East 12th Street) cucina americana con prezzi da 6 a 14 dollari.
  • Trattoria Cara Mia (654 9th Avenue) cucina italiana con prezzi da 14 a 22 dollari.
  • La Bonne Soupe (48 West 55th Street) cucina francese con prezzi da 14 a 22 dollari.
ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Recensioni New York

Matteo Vinci
Livello 68     8 Trofeo   
Voto complessivo 9
Dove mangiare : New York è sicuramente un punto di riferimento per gli appassionati di qualsiasi tipo di cucina: chiaramente i grandi ristoranti hanno prezzi non accessibili a tutti, ma muovendosi un po' nei quartieri emergenti è possibile mangiare benissimo. Sono molti i... vedi tutto ristoranti che stanno nascendo che hanno un approccio diverso alla cucina dalla solita cucina tradizionale. Sconsiglio di mangiare a Little Italy che è più un parco giochi che altro, non si respira un reale spirito italiano ma sembra più sopravvivere come attrazione turistica, e la cucina non è affatto invitante. Per il resto Williamsburg ha tanti ristoranti notevoli, così come il Greenwich Village. Consiglio di provare i grandi classici americani come il BBQ, i fast food duri e puri come Five Guys Fries & Burger (non le catene internazionali!), i vecchi e tipici Diner, i ristoranti più ricercati con cucina salutista: è possibile trovare di tutto per tutte le fasce di prezzo, basta leggere il menu e sperimentare, lasciandosi guidare dall'istinto, e New York di sicuro non deluderà i vostri palati. Riassumendo: NO a fast food e ristoranti turistici. SI ai posti che vi sembrano frequentati dai newyorkesi.
Alessio Corbucci
Livello 18     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Le vie di New York sono caratteristiche oltre che per i grattacieli anche per l'odore di cibo che imperversa a tutte le ore :-) è facile trovare qualcosa da mangiare all'aperto visto gli innumerevoli carretti e truck del cibo da... vedi tutto strada... dai classici hot dog ai tacos, burritos, cibo asiatico... è carino quindi andare un po' all'avventura e provare... uno che possiamo segnalare che secondo noi vale la pena provare è il korilla truck: un truk di cibo koreano itinerante la cui locazione giornaliera la potete scoprire visitando il sito http://korillabbq.com/ per quanto riguarda invece la colazione oltre i classici starbucks e dunkin's donuts ci siamo trovati molto bene sia in termini di qualità che economia in un The Bread Factory sulla nona... spettacolari i jumbo muffins :-)
GRANDE MELA FOR EVER
Voto complessivo 10
Dove mangiare : SI MANGIA MOLTO BENE, LE COSE DA VEDERE SONO TANTE SICURAMENTE, IO CI SONO STATO PER UNA SETTIMANA MA SONO ABBASTANZA SICURO DA DIRE CHE E UNA CITTA MERAVIGLIOSA, LO SPORT E PERFETTO, CON IL NEW YORK PASS SI PUO... vedi tutto FARE TUTTO QUEL CHE SI VUOLE. IO VI CONSIGLIO UNA COSA CHE SE FARETE IL NYC PASS FATELO PER QUALCHE GIORNO DI MENO DI QUANTO STATE. IO SONO STATO 9 GIORNI E L'HO FATTO 5 GIORNI E IN QUESTI ALTRI GIORNI HO FATTO UN RELAX DAY, UNO SHOPPING DAY E ALTRO. PER INFORMAZIONI SULL'ITINERARIO VISITATE IL SITO http://www.viagginewyork.it/. E TROVERERETE INFORMAZONI ANCHE SU ALLOGGI O PASS O EVENTI O LINK PER PRENOTAZIONI E ALTRO ANCORA ANDATE SUL SITO MOLTO UTILE
nicola beber
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Non è l'Italia, come qualità. Bisogna frequentare ristoranti rinomati. Però c'è tanta offerta. E' risaputo come paese cosmopolita, moltissima scelta culinaria, varia estera, mondiale etnica eccetera. A New York si gusta comunque la vera cucina italiana. Sono ormai tanti i... vedi tutto ristoranti della città che hanno ottenuto la certificazione Ospitalità Italiana, The Authentic Italian Table. In bocca al lupo a tutti gli italiani in vacanza in questa spettacolare city.
Roberta Pisani
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Vi suggerisco di fare una capatina nella bakery "Two Little Red Hens" nell’Upper East Side. Si tratta di una piccolissima pasticceria con si e no 3 tavoli. Non è una catena come Sturbacks ma un localino striminzito che ti colpisce... vedi tutto per la sua autenticità. Pare che i loro red velvet cupcakes siano fenomenali, ma se andrete prima delle 12 am (come ho fatto io) non li troverete. Ho “ripiegato” quindi su un carrot cupcake, ma non ho potuto dire di no anche ad una fetta di cherry crumb pie.
Da non perdere MoMA , Central Park , Chelsea
Federica Pala
Livello 19     2 Trofeo   
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Da non perdere la carne alla famosissima staekhouse Smith & Wollensky, qui spenderete non meno di $ 70. Carinissimo per una cena è il ABC Kitchen, un ristorante dall'arredamento particolare, luci soffuse, ambiente caldo e accogliente, è anche un concept... vedi tutto store dove potete trovare interessanti oggetti per la casa. Per una cena a lume di candela per chi può spendere qualcosina ( almeno $ 90 per una cena completa) è il ristorante stellato Club 21. Non dimenticate le Cup Cake da Magnolia Backery per una merenda dal gusto newyorkese.
Da non perdere Chelsea , DUMBO , Hight line
Marina
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Purtroppo in questa meravigliosa città, se non spendi tanto, non magi certamente bene. Sono andata tra l'altro, a mangiare un hamburger nel posto più consigliato di N.Y. Ebbene, seduti uno attaccato all'altro dopo aver fatto una fila di mezz'ora, la... vedi tutto carne con uno strano odore e che trasudava grasso, insomma un fallimento. Non so se nei grandi ristoranti mangi bene, forse si basta spendere!!
Luisa
Voto complessivo 9
Dove mangiare : La città offre di tutto riguardo il cibo. Secondo me non si può tornare a casa senza aver assagiato i famosi baggel (ce ne sono di tutti i tipi ma quelli con la cannella sono speciali) e un hot dog... vedi tutto preso per strada dai carretti ambulanti. Come ristoranti c'è ampia scelta ma sono rimasta colpita da Ellen's Stardust (1650, Broadway)...cibo americano ma la cosa più bella sono gli spettacoli che fanno i camerieri... bravissimi! molto divertente!
Da non perdere West Village , Central Park
Quirino Morresi
Livello 49     3 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Gli Stati Uniti non hanno cibi di eccellenza ma, per quelli come me che amano a prescindere quella terra, posso consigliare, cibi a base di carne grigliata (dall'hamburger all'angus presso le steackhose) Un locale che suggerisco è Bubba Gump Shrimp... vedi tutto Company Restaurant and Market in piena Times Square Si tratta di una catena di ristoranti(che troverete in molte località degli States) specializzati in pesce e frutti di mare, ispirato al film Forrest Gump
cesare patrassi
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Per un italiano mangiare e bere forse non è il massimo, sicuramente grande piacere nei locali dove si serve la carne, facilità di spostamento anche a piedi, grande cortesia degli abitanti di New York, sempre pronti a dare una mano... vedi tutto e per niente scorbutici come in tanti altri posti del mondo. La sicurezza si dice sia un problema, ma sinceramente non è capitato mai di avere un dubbio o paura di qualcosa. Posto numero 1 per me!
Da non perdere Brooklyn , Central Park , Coney Island
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0468787
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156271
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0