×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Dove Dormire a New York, le migliori soluzioni e i migliori hotel  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

La Grande Mela è uno dei luoghi più iconici e fotografati al mondo: il suo skyline e le attrazioni sono visitate ogni anno da milioni di turisti, ognuno dei quali è alla ricerca della perfetta soluzione per dormire, possibilmente risparmiando qualcosa rispetto al costo della vita decisamente elevato della metropoli.

Di seguito vedremo quali zone sono le migliori per alloggiare, individuando cinque soluzioni adatte a svariate tipologie di viaggiatori.

Dove dormire a New York: le zone e i quartieri migliori

Per scoprire le attrazioni principali, si può pensare di pernottare per una decina di giorni o al minimo una settimana. Per quel che riguarda i prezzi medi a notte, per soggiornare a New York, una delle metropoli più care al mondo, si deve mettere in preventivo una spesa di circa un centinaio di dollari a notte. Quando si leggono prezzi inferiori ai cinquanta-sessanta euro si dovrebbe davvero diffidare, poiché talvolta nemmeno le offerte degli ostelli raggiungono tali cifre.

Midtown a Manhattan è l'area di riferimento, poiché qui si trovano quasi tutte le attrazioni più importanti come Times Square, il MoMA e Central Park.
Le zone più adatte di tutta Manhattan per i turisti sono il distretto finanziario, il Meatpacking District e Chelsea, così come il noto Upper East Side. Qui si potrà mettere in conto una spesa superiore a zone come il Lower East Side, che comprende i territori di Chinatown e Little Italy, così come il Greenwich Village: anche queste possono andare bene per una sosta di una decina di giorni.

Dove dormire a New York: le cinque migliori strutture

Il Freehand New York, grazie all'offerta Riding Solo, è perfetto per i viaggiatori singoli, che si troveranno a contenere le spese senza rinunciare agli aspetti di design.
Con una combinazione unica di prezzi ragionevoli (anche a partire dagli ottanta euro), delle opzioni per comitive, nonché ottime camere singole, il FreeHand si riconosce per l'ottima impostazione. Con un design moderno e camere impreziosite da murales d'arte, il turista apprezzerà la presenza di pantofole, accappatoi, set per il bagno dell'ottima marca Argan e soprattutto frutta gratuita. Incluso nel trattamento vi sono Wi-Fi, l'ingresso al centro benessere aperto 24 ore su 24 e molte altre amenità. Unica nota a cui prestare attenzione: i prezzi possono arrivare persino a raddoppiare in estate.

Altra opzione molto amata, poiché divenuta parte di una catena, è il Citizen M, che offre sistemazioni riconoscibili per lo stile moderno e le molte funzionalità tecnologiche. Situato vicinissimo a Times Square, il Citizen M è l'hotel per i viaggiatori giovani. Grazie ad aree comuni molto allegre e stanze spaziose ma compatte al tempo stesso, quel che più si nota è l'attenzione alla personalizzazione dei dettagli, come ad esempio nella possibilità di impostare il proprio colore, illuminazione e temperatura della stanza. Materassi di prim'ordine, vasta selezione di film gratuiti e splendide docce cromatiche a pioggia sapranno conquistare anche l'ospite più esigente. Alcuni degli altri vantaggi includono una palestra di ultima generazione ed un bar all'ultimo piano con terrazza sui tre lati.

Sulla High Line, nella zona ovest più chic di Manhattan, lo Standard è presto divenuto un punto di riferimento grazie a dettagli memorabili già dall'ingresso come i cartelli rovesciati e le porte girevoli giallo canarino. Ognuna delle oltre trecento camere può vantare splendide vedute sul fiume Hudson ed è dotata di uno splendido e lussuoso bagno in marmo. Sulla strada l'hotel ospita una birreria tedesca, mentre all'ultimo piano in inverno si trova una pista di pattinaggio che si converte in discoteca. Nonostante i prezzi che toccano i duecento dollari, la posizione di questo hotel è davvero imbattibile: ecco perché se ci si vuole trattare bene, questa è una delle migliori alternative.

Posizionato di fronte alla biblioteca pubblica cittadina, l'Andaz è una soluzione chic adatta a giovani coppie. Per un viaggio all'insegna di un romanticismo non stucchevole, le sue quasi duecento camere si ispirano alla storia della città e della metropolitana e sono di dimensioni decisamente grandi per gli standard di New York. Con un servizio minibar di prodotti locali e un bar nel seminterrato che propone cocktail con ingredienti freschi, l'Andaz è davvero da non perdere. Prenotando sul sito, si possono trovare molte offerte speciali che consentono un notevole risparmio, contenendo i costi sui centocinquanta dollari a notte.

Infine, spostandosi verso Brooklyn, zona ormai molto ricercata, si trova una valida sistemazione per chi viaggia con i propri piccoli. Con meno di cento camere dal design essenziale ed un costo medio di poco più di cento dollari a notte, il NU hotel si distingue per attenzione all'ambiente e un occhio privilegiato per l'arte, per cui gli amanti potranno assicurarsi una delle quindici camere NU Perspectives, ognuna delle quali vanta al proprio interno un murales di un artista locale. Il NU Bar serve una ricca colazione continentale, mentre la reception mette a disposizione il noleggio di biciclette gratuite anche per i più piccoli.

ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156262
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Recensioni New York

Costanza Tassoni
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Dove dormire : Se hai voglia della New York dei film, quella meravigliosa e frizzante del grande schermo, devi andare nel cuore della grande mela: Manhattan! Il miglior Hotel in quanto rapporto qualità/prezzo è sicuramente L'Helmsley Park Lane Hotel, posizione ottima (fronte Central... vedi tutto Park) basti pensare che la sala colazione ha una parete a vetrata che offre una visuale direttamente sul parco, gentilezza e disponibilità di tutto il personale (offrono addirittura un servizio esclusivamente per gli italiani con un ragazzo che aiuta e consiglia) ed interni splendidi. Un Hotel 4 stelle che si distingue per qualità e prezzi abbordabili (per essere la grande mela) che consiglio a tutti! Enjoy, Costanza Tassoni.
Fabio Lobina
Livello 29     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Dove dormire : Anche in periodi in cui il cambio Euro-Dollaro è per noi favorevole, pernottare a New York (in particolar modo a Manhattan) è davvero caro, nonostante si opti per alberghi 2 stelle o meno. Le alternative sono quell di spostarsi da Manhattan... vedi tutto restando vicini alle fermate metro che funzionano 24h/24h. In particolar modo Harlem; ormai non è piu pericolosa come nel passato; fa parte di Manhattan e si arriva a Downtown o Midtown in poche fermate. Altro suggerimento è quello di puntare per le stanze in appartamento; in questo modo si riesce a stare nel cuore della City senza spendere una fortuna. La mia esperienza in appartamento è stata positivissima.
Da non perdere Brooklyn
Paola
Voto complessivo 9
Dove dormire : Al margine tra China Town e Little Italy: non troppo lontano dal centro con prezzi un po' più accessibili. Hotel vicino a Mulberry Street, piena di ristoranti di sera. Si arriva facilmente a piedi al downtown e ground zero, e... vedi tutto anche con i mezzi di superificie si raggiunge abbastanza velocemente il centro di Empire State Building, Times Square e Central Park, ma si risparmia sul pernottamento.
Marco Buggio
Livello 42     8 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Dove dormire : Consiglio di dormire nel quartiere finanziario: è molto più tranquillo rispetto a times square, ad esempio. Riuscire a dormire in una città sempre sveglia come New York è fondamentale, considerato il numero di cose da fare e le attrazioni da... vedi tutto visitare. Inoltre questa zona è strategica per accedere a tutti gli altri quartieri di Manhattan. La metropolitana è raggiungibile ovunque, inoltre si è molto vicini al ponte di Brooklyn, ai ferry per Ellis Island e la Statua della libertà, a Ground Zero e Wall street. E poi, con 20 minuti di metro, si è nel pieno caos di Times square, nell'incanto di Broadway e nel verde di Central Park.
Julio Vilca Niebles
Livello 100     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Dove dormire : A New York abbiamo alloggiato al Dream Hotel, un albergo 4 stelle centralissimo (eravamo all'angolo fra Broadway e la 55sima). Penso che abbiamo ottenuto un prezzo leggermente inferiore alla media degli alberghi di Manhattan perché l'albergo in questione è attualmente... vedi tutto in ristrutturazione, per cui vi erano un po' di fastidi nella hall (tipo operai e movimentazione materiale), ma per il resto tutto era perfetto. Stanza un po' piccolina.
Costruttori Di Sogni
Livello 19     2 Trofeo   
Voto complessivo 9
Dove dormire : NEW YORK UNA METROPOLI DA VISITARE ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA... LA BELLISSIMA E FRENETICA TIME SQUARE,LO SHOPPING SFRENATO A ROCKFELLER CENTER,LA MERAVIGLIOSA STATUA DELLA LIBERTA', L'AFFASCINANTE ELLIS ISLAND E TANTO ALTRO ANCORA... NOI CONSIGLIAMO DI PERNOTTARE IN ZONA CENTRALE,... vedi tutto TIME SQUARE, CENTRAL PARK E MIDTOWN IN MODO DA POTER RAGGIUNGERE CON FACILITA' I MAGGIORI PUNTI DI INTERESSE. OBBLIGATA LA VISITA AL MUSEO MOMA E AL GUGGENHEIM.
Da non perdere MoMA , Empire State Building
claudio gargioli
Livello 40     6 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Dove dormire : All'arrivo all'aereoporto, se non siete pieni di bagagli pesanti, è molto conveniente il mezzo pubblico; l'utilizzo di Van (noi eravamo in 6) anche se non costoso come a Roma richiede un esborso di 25 dollari a testa (almeno). Un albergo... vedi tutto nelle vicinanze di Times Square aiuta a muoversi abbastanza agevolmente essendo vicino a molti dei punti di attrazione principali.
Mascia CORNELLI
Livello 15     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Dove dormire : Prediligere appartamenti agli hotel. Questi ultimi più cari e piccoli mentre gli appartamenti molto grandi e ampia scelta soprattutto nella zona di Manhattan. Se si viaggia in più persone ci sono appartamenti disponibili con più camere e più bagni. Non... vedi tutto vi stupite se ad aspettarvi è la stessa persona che solitamente vive nell'appartamento che voi avete preso in affitto!
Piera Erminia Rubattu
Livello 12     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Dove dormire : E' una città che ti entra dentro a poco a poco... trovi gente di tutti i tipi... passando di quartiere in quartiere noti le differenze architettoniche che corrispondono alla gente che abita vive e/o frequenta. Passi quini da una realtà... vedi tutto all'altra, qui puoi trovare di tutto. L'atmosfera è magica. Ed è proprio come un Film! Quando rientri a casa non vedi l'ora di ritornarci.
Da non perdere times square, Wall Street, il ponte di Brooklyn , museo metropolitan e MoMA , Central Park,
Amelia Bianchi
Livello 15     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Dove dormire : La scelta è ampia (vedi on line) e tutti i prezzi. Conviene prenottare in zona centrale (vicino all'Impire State Building) così ci si può spostare anche a piedi (anche di sera). A NY non si può pernottare per meno di... vedi tutto 1 settimana: troppe cose da vedere e da fare... I mezzi di trasporto sono comodissimi, sia la metropolitana che i bus. Attenti ai taxi, controllate sempre il tassametro.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,031252
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0