×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156253
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Segovia: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

I principali motivi che spingono a visitare Segovia sono di natura vacanziera, fermo restando che la città si trova all’interno dell’iter principale per il cammino di Santiago di Compostela, pertanto risulta tappa obbligata anche dei fedeli che si accingono a percorrere il cosiddetto Itinerario di Devozione Europea.

Parlando di Segovia, i primi punti di riferimento che vengono in mente sono l’Alcazar, la fortezza risalente al periodo di dominazione araba e che ha ispirato la Walt Disney per i suoi edifici fiabeschi con torri e pinnacoli; l’acquedotto romano, presente nello scudo araldico; la Cattedrale ubicata in Plaza Mayor. Partiamo dall’Alcazar: si tratta di un bellissimo castello arroccato che ha ispirato artisti di ieri e di oggi; il secondo elemento simbolo, presente, come dicevamo, anche nell’araldica correlata, è l’acquedotto che raccoglie tutte le acque dei dintorni ed è considerato Patrimonio dell’Umanità insieme al borgo storico di questa bella Città il cui centro è posto tra i fiumi Eresma e Clamores; infine, abbiamo la Cattedrale che, splendida chiesa gotica, è dedicata all'Assunzione di Maria Vergine e a San Frutos. Definita in gergo "La dama delle cattedrali" per la sua bellezza e finezza, la costruzione è in stile gotico con tratti rinascimentali, caratterizzata dalla torre campanaria che è alta ben 100 metri e domina il paesaggio. Altra attrazione monumentale è la Chiesa de la Vera Cruz ispirata al Santo Sepolcro di Gerusalemme e, secondo la tradizione, legata ai templari. E’ detta tale perché si pensa che vi sia stata custodita una vera reliquia della Croce di Cristo Gesù.

Oltre a musei, archivi e biblioteche, tante sono le attrazioni culturali di Segovia. In particolare, non perdete uno degli edifici più conosciuti della città: la Casa de los picos, un tempo proprietà della famiglia De la Hoz i cui simboli sono presenti sulla facciata. L’edificio è chiamato comunemente Casa de los picos de diamante ovvero "Casa delle punte di diamante" per la presenza di sporgenze realizzate a scopo difensivo, le stesse che lo rendono così particolare e riconoscibile dai turisti di tutto il mondo. Inoltre, è d’obbligo una foto con lo sfondo della mura medievali: sono lunghe quasi 3 km: le porte sono tre.

Per quanto concerne lo shopping, non dimenticate di fare un salto al Museo Gastronomico in via Daoiz dove troverete prodotti alimentari tipici della zona quali formaggi, olio, vino, paté, prosciutto, marmellata, biscotti. Giungendo nel particolarissimo edificio con doppio ingresso di cui uno costituito da una grotta romana, potrete degustare il tipico dolce salato al cioccolato, il Torreznos. Svariate sono, inoltre, le botteghe che offrono la possibilità di acquisto di graziosi souvenir di artigianato: tra questi, in particolari, vi sono riproduzioni di maialini portafortuna, salvadanaio e non. Una passeggiata lungo Porta Santiago vi permetterà di fare simpatici acquisti.

Per intrattenervi nell’arco della serata, non aspettatevi festini di grande portata: piuttosto bevete qualcosa in compagnia ai baretti siti in zona, ascoltando magari musica dal vivo. I locali, per la maggior parte, non sono lontani dal centro e risultano, pertanto, a prova di turista. Se amate la musica rock, al Bar Santana potrete ascoltarla, stuzzicando qualcosa. Altro locale frequentato è il Club La Luna mentre tra i pub menzioniamo La Mansion, la Panera e l’Oasis. Tra i ristoranti più conosciuti, ritroviamo El Meson de Candido, Jose Maria da Canception, Asador Maribel in Avenida del Padre, con ottima scelta di vini e buonissimo cochinillo, piatto tipico del luogo costituito dal maialino da latte arrostito in maniera lenta. Il primo locale citato, conosciuto anche come Meson del Azoguejo per la sua ubicazione, donò l’attuale fama al cuoco Candido Lopez. In ogni caso, qualunque sia il locale scegliate per la vostra ristorazione, non dimenticate di ordinare gli arrosti castigliani, che siano questi il cochinillo o l’agnello da latte. Se gradite il pesce, invece, ordinate la Trucha Segovia ovvero la trota locale, concludendo con il dolce tipico, il Ponche. A proposito del cochinillo e della "sfida" di cucina tra Segovia e Madrid, va citato nuovamente il ristorante intitolato al cuoco Candido. Aperto nel 1786, quest’ultimo si trova poco distante dall’acquedotto, sito in Piazza Azoguejo, costituente la più importante opera di ingegneria civile romana della zona, con i suoi ben 818 metri di lunghezza. Inoltre, il Duque, tra i più antichi ristoranti di Segovia, non lontano dall’acquedotto, propone menu turistici grazie ai quali potrete assaggiare piatti tipici, in particolare l’ottimo maiale da latte con contorno di fagioli. Ancora, fate un salto al ristorante El Cordero per assaporare un l’ agnello arrosto.

Per quanto concerne l’attività fisica, va detto che l’intera regione di Segovia è a carattere piovoso, pertanto potrete facilmente passeggiare in aree ricche di pini, querce, faggi e ginestre nelle zone di montagna oppure scegliere ambienti dove vi sono in prevalenza campi di cereali. Se volete immergervi nella natura, poi, è impensabile non visitare il Parco naturale delle Foci del fiume Duraton. Un’altra dritta per gli sportivi: informatevi direttamente in loco in merito alle possibilità di escursioni, anche a partire da Madrid. In particolare, gli amanti della bicicletta, troveranno pane per i propri denti grazie ad un tour che permetterà loro di rilassarsi alla vista della catena montuosa della Sierra Guadarrama oppure dei bellissimi giardini presenti in zona, percorrendo le rive dei fiumi Clamores e Eresma e, al contempo, visitando i monumenti simbolici di Segovia come la fortezza detta Alcazar che, come dicevamo, ha ispirato addirittura la Walt Disney. Se non volete allontanarvi dal centro, recatevi ai Giardini Alcazar che, visti dall’alto, si rivelano splendidi nei loro "giochi geometrici". Altri giardini da visitare sono quello di Plaza de la Merced, dove una volta sorgeva un convento di frati, così come accadeva per quello di Cañuelos dove era ubicato il convento di San Gabriel e quello del Paseo del Salon di Isabella II, voluto dalla Società Economica degli Amici di Segovia. Per quanto riguarda la mobilità, non c’è da spaventarsi: arrivare a Segovia non è difficile. Potrete servirvi di taxi, treni giornalieri, treni ad alta velocità, autobus. Tutti i mezzi offrono collegamenti con Madrid, capitale nonché città più grande dello stato spagnolo che dista da Segovia circa 90 km. Se poi decidete di recarvi in città durante il periodo natalizio, godrete di una particolare atmosfera, sia a Segovia che a Madrid e dintorni. Insomma, potrete così visitare entrambi le città, prendendo due piccioni con una fava e, considerando che il piccione fa parte dei piatti tipici di Segovia, oltre a prenderli, potrete anche mangiarli.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0156249
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



11 risultati filtrati per:
Rank 1# di 11
6 Voti
Rank 2# di 11
4 Voti
Rank 3# di 11
4 Voti
Rank 4# di 11
1 Voto
Rank 5# di 11
1 Voto
Rank 6# di 11
1 Voto
Rank 7# di 11
1 Voto
Rank 8# di 11
Rank 9# di 11
Rank 10# di 11
AttractionList-GetPartialView = 0,1718744
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Segovia
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156254
AdvValica-GetPartialView = 0