×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Vejano: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Vejano è un piccolo centro agricolo che sorge lungo il tracciato dell'antica Via Clodia, nei pressi del fiume Mignone e stretto fra il Parco Marturanum (Barbarano Romano) e la Riserva di Canale Monterano. La storia divide il comune di Vejano in due zone profondamente diverse: la parte vecchia, composta di quattro vie pavimentate con gli antichi sampietrini e circondata dalle mura del castello medievale; la parte moderna, con le vie spaziose, i grandi edifici, le piazze e i viali alberati. Il Borgo medievale accanto alle necropoli, gli eventi che celebrano la tradizione e la vita semplice di campagna, gli impegni e le risorse della città moderna fanno di Vejano una città che soddisfa le più svariate esigenze. Gli Etruschi, come in molte altre località della Tuscia, trascorsero un lungo periodo a Vejano, ma i segni della loro presenza sono pochi e irrilevanti, per lo più cancellati o integrati dai successivi insediamenti romani. Infatti Vejano, per la fertilità dei suoi terreni e l'abbondanza d'acqua divenne in età Augustea un'importante tappa lungo la via consolare Clodia. Segni tangibili dello splendore in epoca romana, templi, monumenti e il Complesso archeologico di Fontiloro. Dal Medioevo in poi a Vejano si alternarono famiglie nobili che si contendevano il possesso e il governo della città, ma che allo stesso tempo contribuirono allo sviluppo urbanistico e all'ampliamento del caratteristico borgo con i suoi vicoli, ponti, scalinate e scorci pittoreschi. Anguillara, Orsini, Altieri, Santacroce si alternarono alla guida di Vejano e risiedettero nella Rocca.

Prefisso:
0761
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
veianesi
Patrono:
Sant'Orsio
Giorno Festivo:
29 gennaio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Vejano

Francesca
Voto complessivo 8
Guida generale : La bellezza dei suoi paesaggi, i suoi monumenti, l’antico borgo, la rocca e la piccola cappella Santacroce che ben si inseriscono nell’urbanistica cittadina, rendono oggi Vejano un paese assolutamente da visitare
Da non perdere la piazza , il borgo , Consigli Utili su Cucina e vini
Silvia Benedini
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Non l'ho mai visitata, ma i commenti che ho sentito sono positivi, soprattutto intorno al paese sembra ci siano delle belle cose da visitare coem terme e cascate.
adelaide
Voto complessivo 7
Guida generale : Bella, pittoresca, caratteristica, gente simpatica e gentile, un posto da ritornare e buona la cucina.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,031252
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0