×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Vallerano: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040043
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030026

Vallerano potrebbe derivare da "Baal eran", che significa "luogo della scolta", cioè della guardia, in lingua fenicia. Alcune ipotesi più semplici vorrebbero il nome "Vallerano" derivato dalle forme latine. Vallerano si trova a 390 metri sul livello del mare e dista 17 chilometri da Viterbo e 69 da Roma. Il suo clima collinare è particolarmente adatto alle colture di castagne e nocciole che costituiscono voci importanti dell'economia locale. Vallerano è stato, durante tutto il Medioevo, al centro delle continue dispute tra le potenti famiglie feudatarie della zona, in particolare tra i Di Vico e gli Orsini. Questa situazione si protrasse fino al 1383, quando papa Urbano VI spedì Guido d'Ascanio a ristabilire l'ordine nelle terre della Chiesa. La tranquillità regnò per poco in paese perché, dopo non molto, i Di Vico tornarono in città e vi restarono fino al 1432, data in cui Eugenio IV ricondusse il feudo di Vallerano tra i territori della Chiesa. Per un po' il feudo venne affidato ai Borgia e, dopo la nomina a papa di Paolo III, fu assegnato a Pier Luigi Farnese: quest'ultimo lo tenne fino alla caduta di Castro, poi fu restituito alla Chiesa. Tra le testimonianze del passato più suggestive di Vallerano c'è sicuramente la chiesa del Crocifisso, situata appena fuori città. L'importanza che riveste per migliaia di fedeli dipende dal fatto di essere luogo di custodia di un antico crocefisso, meta ogni anno di frequenti pellegrinaggi.

Prefisso:
0761
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
valleranesi
Patrono:
San Vittore il Moro
Giorno Festivo:
08 maggio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0040038
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni Vallerano

peppe larosa
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Cittadina di non eccezionale bellezza, ma incantevole con un tranquillo centro storico. Simpatico è passare attraverso le porte della città, soprattutto durante le festività natalizie quando vi viene organizzato un bellissimo presepe vivente! Andateci, non ve ne pentirete. E fatevi... vedi tutto una bella mangiata di nocciole.
Da non perdere mura , presepe vivente , raccolta nocciole
renato
Voto complessivo 7
Guida generale : Credo che se non sei mai stato in questo luogo non conosci lo spirito degli antichi luoghi e le usanze che ti fanno sognare ad occhi aperti. Vallerano lo si ama per il suo luogo magico che fa vivere ricordi ormai... vedi tutto passati ma ancora vivi nel nostro cuore.
giuseppe cs caso
Livello 18     3 Trofeo   
Guida generale : Se vuoi avere l'impressione di vivere nel medio evo, ci devi andare.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0120116
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0700673
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cerca offerte a Vallerano

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100378
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0120115
JoinUs-GetPartialView = 0,0010013
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0162055
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
Footer-GetPartialView = 0,0020016
AdvValica-GetPartialView = 0