×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Salandra: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0030026
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030034

Il paese si trova in provincia di Matera nella valle del torrente Salandrella ed è collocato in una suggestiva posizione panoramica sopra uno sperone di roccia. 



Come quasi tutti i borghi della zona, anche Salandra fu seriamente danneggiata dal terremoto del 1980. Il panorama che offre il paesino è uno dei migliori della zona: si possono vedere Stigliano e San Mauro Forte, Garaguso e Oliveto Lucano e se il cielo è particolarmente limpido si riescono addirittura a vedere le Dolomiti lucane di Pietrapertosa e Castelmezzano, Tricarico, Grassano e San Chirico Nuovo, uno scenario eccezionale.Le testimonianze della sua origine le abbiamo solamente a partire dai normanni e la sua storia vide, fino al 1805, numerosi feudatari. Importante da ricordare è che nel 1732 furono ritrovate, nel letto del torrente Salandrella, le famose tavole di Heraclea.



Pare che Salandra sia l'antica "Alicantro" menzionata da Plinio il Vecchio e da Strabone, e deriverebbe il nome da un uccello chiamato "calandra" che occupa le zone vicino il fiume. Le attività principali del paese sono la produzione di olive, cereali, ortaggi e frutta, l'allevamento e le industrie estrattive e alimentari.

Prefisso:
0835
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
salandresi
Patrono:
San Rocco
Giorno Festivo:
16 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0040034
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni Salandra

Silvia Rossi
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : La mia visita ha preso il via dalla parte alta del paese, sito del suo antico nucleo medioevale, perché qui sono visibili i ruderi del Castello, risalente al XII secolo. Scendendo nel centro invece attuale del paese, ho trovato le tipiche... vedi tutto costruzioni che hanno rilevanza all’interno dei piccoli centri, come le chiese: la chiesa di Sant'Antonio, caratterizzata da un elegante portale settecentesco e la chiesa Madre della Santissima Trinità, abbellita da un piccolo campanile esterno dotato di tre campane. Ciò che invece ho trovato meno “tipico” è stato l’attuale edificio comunale: esso ha sede in quella che era un’importante costruzione del paese nel Cinquecento, e cioè il Convento dei Padri Riformati.
Da non perdere Chiesa della Santissima Trinità , Castello , Palazzo municipale
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0100098

Destinazioni vicine a Salandra

DestinationListNear-GetPartialView = 0,055052
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Salandra

HotelSearch-GetPartialView = 0,0130137
AdvValica-GetPartialView = 0,001

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0040038
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009

Meteo Salandra

Poco nuvoloso
13 °
Min 6° Max 13°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0180184
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0