×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Portogruaro  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Portogruaro

Superfice:
102 km2
Altitudine:
5 m
Abitanti:
25487 [2012-05-31]
Introduzione

Portogruaro è un comune italiano che appartiene alla città metropolitana di Venezia in Veneto; la città rappresenta il "capoluogo" ideale della Venezia Orientale, una zona che comprende 11 comuni ed è spesso associata all’area del Sandonatese.

L’ambiente è pianeggiante e la caratteristica del suo territorio è quella di godere della ricchezza dell'acqua, grazie alle numerose sorgive che alimentano i corsi d’acqua. La città presenta una conformazione urbanistica a pettine, con le due arterie principali che scorrono verso il fiume.

Già ai tempi dei romani due strade si incrociavano proprio qui in questo punto, favorendo lo sviluppo della città come una vera e propria entità commerciale. Portogruaro è una riconosciuta meta nell'ambito turistico in quanto possiede un bellissimo centro storico ricco in elementi storici e culturali di alto valore.

Portogruaro è un tesoro veramente da scoprire: attraversata dal fiume Lemene, offre ad ogni angolo meravigliosi scorci che rivelano somiglianze con la vicina e compagna Venezia, oltre ad essere città ricca di elementi ed eventi culturali. Sicuramente noto e apprezzato è il Festival internazionale di musica da Camera, la cosiddetta “Estate musicale a Portogruaro” fondato gia nel 1983 organizzato dalla Fondazione Musicale di Santa Cecilia.

Tra le manifestazioni più importanti ricordiamo in particolar modo “Terre dei Dogi in Festa”, una meravigliosa rassegna enogastronomica primaverile; di grande rilievo è anche la Fiera di Sant’Andrea, un'antica sagra autunnale con un suggestivo mercato delle oche e degli stivali.

Portogruaro è una città ricca di industrie, concentrate prevalentemente nella parte nord, la più famosa e grande è la Perfosfati. La tradizione musicale che accompagna la città è da sempre un elemento che contraddistingue in maniera molto determinante ha dato infatti i natali a Luigi Russolo, esponente del futurismo musicale ed ha ospitato anche Lorenzo Da Ponte, illustre librettista di Mozart.

Sono molto interessanti e suggestivi anche i diversi mercatini di prodotti artigianali legati essenzialmente ai prodotti enogastronomici e ai prodotti dell’artigianato locale che si alternano durante la settimana e diverse manifestazioni ed eventi serali e notturni che ci sono anche durante la Settimana di poesia e di letteratura, soprattutto durante il periodo estivo.

Portugruaro è inoltre molto nota per la presenza delle località balneari di Caorle e Bibione, è una meta obbligata per raggiungere queste due località di mare molto suggestive e attira molti turisti. Città rinomata per l’alto livello di prodotti enogastronomici ma anche per la presenza del vino, durante la Fiera di Sant’Andrea c’è la possibilità di poter scegliere il proprio vino preferito, tra i più noti e caratteristici ci sono il Lison DOCG e il Refosco, ma non mancano prodotti enogastronomici tipici legati all’antica tradizione enogastronomica locale, genuina e di alta qualità.

Numerose trattorie e ristoranti offrono la possibilità di sposarsi con prodotti e profumi tipici e con menu personalizzati che propongono spesso degli accostamenti tra prodotti enogastronomici e vini caratteristici. La qualità è sempre molto elevata sia per quanto riguarda il pesce, la carne sia per ciò che comprende la pasta e altri alimenti fatti in casa; molte di queste trattorie inoltre offrono la possibilità di poter fare dei tour nelle cantine con degustazioni guidate da concordare direttamente con il cuoco.

Le due strade principali del centro storico porticate, Corso Martiri della Libertà e Via Seminario ospitano tipiche botteghe, caffè e osterie dove gli abitanti della cittadina sono soliti incontrarsi davanti a un buon bicchiere di vino prodotto nella zona di Lison Pramaggiore. Città ricca di elementi culturali, una vera e propria attrazione può essere considerata quella che si trova sotto la piazza centrale: gli scavi di una Basilica Apostolorum del IV secolo, assolutamente da visitare.

Prefisso:
0421
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
portogruaresi
Patrono:
Sant'Andrea Apostolo
Giorno Festivo:
30 novembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

10
Media
3
Ottimo
3
Buona

Chi c'è stato

Tutti
8
Coppie
1

Indicatori

mangiare e bere
shopping
Accoglienza
Accessibilità
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
Servizi ai turisti
attività
Intrattenimento
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Portogruaro

Conosci Portogruaro? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : L’edificio simbolo di Portogruaro è sicuramente la Loggia Comunale (ora Municipio) nella centrale piazza della Repubblica. Il corpo centrale fu costruito nel 1372-79, mentre le ali laterali sono un’aggiunta del 1512, prelevando materiale di spoglio del vecchio castello; presenta un’interessante... vedi tutto facciata a spiovente coronata da una merlatura ghibellina, i cinque “testoni” scolpiti appoggiati ai piedi della facciata provengono da un ponte sul Lèmene e sono del XVI sec. La piazza è ornata da una vera da pozzo (1494) opera di G. A. Pilacorte, con le due gru di bronzo, simbolo della città. Dalla piazza, attraverso il loggiato della Pescheria un breve passaggio porta al ponte di S. Andrea (1554) in un punto dove il fiume è sbarrato da due mulini del XV sec. Chiuso dalle due porte duecentesche di S. Giovanni a sud e S .Gottardo a nord si snoda tangente alla piazza il principale asse viario della cittadina: Corso Martiri della Libertà. Imboccandolo verso nord subito s’incontra il settecentesco Duomo, costruito sul luogo della chiesa romanica, di cui resta, sulla sinistra, l’alto campanile con trifore e cuspide; all’esterno dell’abside una Madonna col Bambino del ‘300. Nel vasto interno opere di Palma il Giovane (Crocifissione, S. Rocco, Risurrezione) e di Pomponio Amalteo (Sacra Conversazione). Lungo il corso, degni di una sosta di osservazione,sono il palazzo Muschietti e il palazzo dal Moro. La seconda arteria cittadine, parallela al Lèmene è via del Seminario, chiusa anch’essa da due porte: sull’area del castello sorge ora palazzo Marzotto, sede del Museo Paleontologico con annesso un grande parco. Poco più avanti è invece il Museo nazionale Concordiese istituito nel 1885 per ospitare i reperti del sepolcreto paleocristiano di Concordia Sagittaria; per la ricchezza delle sue esposizioni è sicuramente uno dei musei archeologi più importanti dell’Italia settentrionale, tra i pezzi di maggior interesse la base onoraria di Marco Acuzie Noeto ( I-II sec ), un mosaico delle tre teste ( II-III sec. ), la stele-edicola dei Corneli ( prima metà del I sec. )e inoltre ceramiche, bronzi, monete e vetri. Superato il museo si incontra la piccola chiesa di S. Cristoforo affrescata dall’Amalteo e il Collegio vescovile, con portico a colonne doriche. Uscita dalla porta di S. Agnese si penetra nel borgo omonimo, con la chiesa di S. Agnese e S. Lucia dove si custodisce una Pietà in terracotta del XV sec. Una curiosa escursione è possibile fare allungandosi per 8 km in direzione di Alvisòpoli, tentativo utopistico concepito nel XVIII sec. da Alvise Mocenigo per concretare l’ideale illuminista di città autosufficiente realizzata in un podere di campagna.
Roberta Spimpolo
Livello 5     0 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Cittadina di origine veneziana. Centro storico con palazzi di varie epoche specialmente medioevali e rinascimentali "chiuso" da antiche porte. È attraversata dal fiume Lemene che la rende una piccola Venezia con calli e piazzette romantiche. Ci sono ancora gli antichi... vedi tutto mulini diventati attrazione acquatica e di mostre di diverso tipo. Molto interessante il museo che raccoglie reperti romani della vicina Concordia Sagittaria (interessanti gli scavi del posto). Quattro sono le chiese entro le mura con affreschi interessanti. Bella la facciata merlata del palazzo del comune e sempre comunale lo è il parco del Palazzo Persico,vecchia dimora della famiglia Marzotto (vi ha alloggiato anche Marta Marzotto nei primi anni di matrimonio). Ottime le soste enogastronomiche presso i bacari e i ristoranti del centro storico.
Da non perdere Chiesa di San Giovanni , Mulini e piccola chiesetta della Pescheria
guidos
Voto complessivo 4
Guida generale : Tipica cittadina veneta che possiede una architettura antica splendida e una odierna orribile. Centro Storico aperto completamente al traffico automobilistico, intasato di macchine per colpa di una categoria commerciante completamente retrograda. Galleria comunale splendida ma senza programmazione di valore e... vedi tutto un ridimensionato l'impegno culturale. Mercato banale, senza alcuna specializzazione. Idem per i negozi. Tristezza e basta.
Laura
Voto complessivo 4
Guida generale : Piccola cittadina medievale con bellissimi palazzi affacciati sul fiume (eh si, una piccola Venezia). Godetevi il centro storico con i suoi portici e la sua tranquillità e serenità, fermatevi a prendere il caffe in piazza e godetevi il panorama del... vedi tutto municipio merlato e dei palazzi attorno. Non aspettatevi la movida, ma i localini possono offrirvi una serata di relax con della musica o semplicemente tanto sorriso. Ogni tanto ci sono eventi sportivi, pattinaggio (campioni del mondo), pallavolo, basket, tennis, calcio (era in serie B), ci sono molti eventi enogastronomici anche nei dintorni. L’estate musicale è ricca di concerti di musica da camera. Cosa molto importante: ottimamente servita da trasporti che vi porteranno dappertutto: spiagge a 30 minuti, montagna a 1 ora, Outlet a 30 minuti
novella scaramal
Livello 29     2 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Portogruaro è una cittadina storica con bellissimi palazzi in stile veneziano, la piazza del municipio è un gioiello di architettura medievale, in passato è stata una delle cento città d'Italia e deve la sua bellezza ad un ricco passato di... vedi tutto commerci con Venezia dalla quale ha tratto lo stile dei palazzi. E' attraversata dal fiume Lemene,un tempo navigabile,che ora regala alla città suggestivi scorci. Merita una visita.
Da non perdere piazza del municipio , mulini , vie cittadine
KETI candotti
Livello 28     4 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 7
Guida generale : Scorci suggestivi, i mulini, le porte del centro storico, la storia, il teatro, la natura. chi visita Portogruaro avrà modo di conoscere le mille sfumature di una cittadina ricca di storia e tradizioni e attenta alla cultura. Il verde, specie... vedi tutto nei dintorni, non manca e invita alle belle passeggiate a piedi o in bicicletta. L'aspetto culinario non è certo secondario, con i bar pronti ad accogliere con cicchetti e spritz!
Voto complessivo 8
Guida generale : È una città completa, suggestiva e funzionale. C'è una vasta scelta di negozi e servizi utili.
Da non perdere Cinema Teatro Sociale
Cristiano
Voto complessivo 7
Guida generale : Cittadina tranquilla e servita da tutti i servizi. Ottima posizione per visitare le zone balneari nelle vicinanze e le belle cittè del nord-est.
Paolo McPolo
Voto complessivo 4
Guida generale : Una piccola Venezia, con un gioiellino di centro storico: da non perdere Piazza della Repubblica (davanti e nel retro), il Duomo di Sant'Andrea, il Museo Nazionale Concordiese, il Museo della Città, la passeggiata lungo il Lèmene. Nei dintorni, l'Abbazia Benedettina di... vedi tutto Summaga e Concordia Sagittaria (scavi romani).
Da non perdere Tutto il centro storico
Antonella Rossit
Livello 39     4 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : E' una bella città, si trova in un luogo baricentrico rispetto a Trieste e Venezia, entrambe facilmente raggiungibili in treno. Inoltre da Portogruaro sono facilmente raggiungibili le spiagge di Bibione, Caorle e Lignano. Il centro storico è ben conservato con... vedi tutto edifici di pregio.
Da non perdere Piazza del Municipio , La passeggiata lungo il Lemene , Chiesa di San Giovanni
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Portogruaro

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Arte e cultura
Mete romantiche
Sole e Mare
Verde e natura
Shopping
Cicloturismo
Giovani e single
Mete per la famiglia
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Portogruaro

Sole e caldo
31 °
Min 329° Max 3296°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0