×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Motta d'Affermo: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Centro agricolo dei Nebrodi occidentali Motta d'Affermo sorge su un crinale di un gruppo montuoso, alle falde del monte S. Cuono (924 m.) tra le fiumare di Tusa e di S. Stefano.
Le origini del borgo che anticamente veniva denominato "Sparto" dal cenobio di S. Maria di Sparto, risalgono alla denominazione normanna, quando il territorio venne dato come feudo da Ruggero II ad uno dei conquistatori. Di esso si fa menzione nel 1296 nel censimento dei baroni di Aragona.
Appartenne a varie famiglie nobiliari tra cui i Chiaromonte, dei quali, rimase possesso fino al 1344. Ad edificare il castello nel casale di Sparto fu Munzio Albamonte. Nel 1397 durante il regno di re Martino il casale di Motta di Sparto mutò nome in quello di Motta di Firmo. Nel 1693 Gregorio Castelli acquistò l'intero feudo di Motta. Oggi l'agricoltura, insieme alla pastorizia, rimane la principale fonte di reddito.
La coltivazione prevalente è quella dell'ulivo, del castagno e del nocciolo. Notevole è anche la produzione di olio e di prodotti caseari. Da Motta d'Affermo, che potenzialmente potrebbe trovare motivo di notevole rilancio economico nel settore dell'agriturismo, allo sguardo del visitatore si offre un magnifico panorama che dai dolci declivi collinari arriva fino al Mar Tirreno con sullo sfondo l'incantevole contorno delle isole Eolie.

Prefisso:
0921
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
mottesi
Patrono:
Luca evangelista
Giorno Festivo:
2016-10-18
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Motta d'Affermo

giovanni
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Se vuoi riposare, rilassarti, togliere lo stress accumulato è il posto ideale. Paesaggi mozzafiato, il mare a due passi e un clima stupendo. Peccato la ricezione e ristorazione. Paese in fase di sviluppo agro-turistico immerso nel museo d'arte contemporanea più... vedi tutto grande d'europa (energia mediterranea e Piramide) visitato spesso dal grande Lucio Dalla
salvatore
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo, Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Motta D'Affermo è un paesino fantastico con un panorama mozzafiato e con un patrimonio artistico archeologico e culturale senza precedenti ma purtroppo non valorizzato.
Da non perdere Chiesa Matrice
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263

Meteo Motta d'Affermo

Coperto
13 °
Min 6° Max 13°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156266
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0