×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Monte Sant'Angelo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Monte Sant'Angelo

Superfice:
245 km2
Altitudine:
796 m
Abitanti:
13168 [2011-07-31]
Introduzione

Monte Sant'Angelo (anche noto più semplicemente come "Mònde", secondo il dialetto locale) è un comune italiano della regione Puglia che conta poco meno di 13.000 abitanti distribuiti all'interno di una superficie di 245,13 chilometri quadrati. Sorge nella provincia di Foggia, più precisamente su uno sperone del Gargano in una zona boscosa, ad un'altitudine media di 796 metri al di sopra del livello del mare ed all'interno di un'area nota per la spettacolare alternanza di terreno montuoso e terreno pianeggiante: quest’ultimo è inoltre direttamente bagnato dal mare (si pensi alla frazione di Marina di Monte Santangelo), affacciando sul golfo di Manfredonia. Dal punto di vista climatico Monte Sant'Angelo presenta temperature tendenzialmente calde, nonostante si riscontri una piovosità particolarmente significativa anche durante le stagioni di solito più secche: da questo punto di vista il mese più caldo dell'anno è agosto, durante il quale si registra una media di 20.9° C; al contrario il mese più freddo dell'anno è gennaio, durante il quale si registra una media di 4.0° C.

La storia di Monte Sant'Angelo è direttamente legata a quella della grotta dell'Arcangelo Michele, che, secondo la tradizione locale, apparve in visione al vescovo di Spionto san Lorenzo Maiorano in data 8 maggio 490, ordinandogli di dedicare il luogo al culto cristiano. La grotta dell'arcangelo Michele era nota ai Longobardi, che durante il VII secolo dopo Cristo la elevarono a proprio santuario nazionale ed anche ai Saraceni, che la saccheggiarono nell'anno 871. Il luogo divenne meta obbligata dei Crociati diretti verso la Terrasanta già a partire dal X secolo e tra l'anno 1000 e l'anno 1100 proprio nei suoi paraggi iniziò a svilupparsi l'insediamento urbano che sarebbe diventato il comune che oggi conosciamo.

Monte Sant'Angelo ha ottenuto il titolo di città direttamente da papa Bonifacio IX nell'anno 1401 e successivamente è stata concessa a Giorgio Castriota, anche noto come Scanderberg: un nobile condottiero e patriota albanese, distintosi durante la resistenza contro gli Ottomani. Durante il Seicento il comune sarebbe entrato a fare parte del Regno di Napoli ed avrebbe superato una durissima epidemia di peste, mentre durante il secolo successivo avrebbe iniziato a crescere dal punto di vista urbanistico.

Parallelamente la storia del Santuario di cui sopra è andata avanti accogliendo davvero decine e decine di Santi, papi ed importantissime personalità religiose: a partire da San Tommaso d'Aquino, Santa Caterina da Siena e San Francesco d'Assisi, arrivando a papa Giovanni Palo II (nel 1974, quando era ancora cardinale di Cracovia).
Un sito talmente importante da entrare di diritto, il 25 giugno 2011, nella prestigiosa lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità stilata dall'UNESCO. Pochi anni dopo, più precisamente il 5 gennaio 2014, la stessa National Geographic Sciety, ovvero una delle maggiori istituzioni scientifiche senza scopo di lucro di tutto il mondo, avrebbe riconosciuto la grotta di San Michele Arcangelo come una delle più belle di tutto il mondo, posizionandola all'ottavo posto della propria top ten (unica grotta italiana inserita tra le prime dieci della lista).

Come è facile intuire anche l'economia di Monte Sant'Angelo è pesantemente incentrata sul turismo religioso ed architettonico, potendo vantare un patrimonio artistico-culturale assolutamente di primo livello. Detto ciò il comune però è un'eccellenza anche in termini di produzione artigianale, soprattutto per quello che riguarda (ancora una volta) l'oggettistica sacra e per quello che riguarda generi alimentari quali pasta fresca, liquori, dolci ed i cosiddetti "scaldatelli" (una specie di taralli). L'agricoltura e la pastorizia non hanno più la rilevanza di un tempo ed anche la storia industriale del luogo è andata pian piano ridimensionandosi a seguito della chiusura dello storico insediamento locale del colosso petrolchimico Enichem, anche se ancora oggi l’area un tempo occupata dagli stabilimenti di cui sopra è sede di diverse aziende di piccole e medie dimensioni.

 

Prefisso:
0884
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
Montanari
Patrono:
San Michele Arcangelo
Giorno Festivo:
29 settembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

4
Buona
3
Media
1
Ottimo

Chi c'è stato

Turisti maturi
2
Coppie
2
Famiglie
1

Indicatori

mangiare e bere
Servizi ai turisti
attività
Accoglienza
Attrattive
Accessibilità
convenienza
shopping
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Monte Sant'Angelo

Conosci Monte Sant'Angelo? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Cristini Giuseppe
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Guida generale : Monte Sant'Angelo è ricco di attrattive sia storiche che ricreative. Punto ormai inevitabile per un turismo religioso dato dal suo famoso Santuario di San Michele, al castello Normanno Svevo Angioino e Aragonese che trattiene in sé tutte le peculiarità dei... vedi tutto popoli che qui hanno lasciato la propria impronta. Miriadi sono le chiese che donano una caratteristica atmosfera medievale a tutto l'abitato, come non citare il famoso rione Iunno, un rione di casette bianche tutte uguali risalenti al primo medioevo.A Monte sat'Angelo risiedono poi numerose associazioni culturali che attraverso le loro iniziative animano per tutto l'anno questo meraviglioso e unico paese dove il turismo non va mai in letargo e grazie al suo popolo ha saputo trovare una propria dimensione e importanza nel campo turistico tanto da farlo annoverare tra i luoghi patrimonio Unesco dell'umanità
Gianni
Voto complessivo 3
Guida generale : Il Gargano é un luogo d'interesse per tutti, dal turismo religioso, balneare e amanti del verde per la Foresta Umbra. É un luogo riconosciuto per vari luoghi e motivi dal Patrimonio dell'Unesco sia dal punto di vista religioso, storico e... vedi tutto culturale che dal punto di vista ambientalistico per la Flora e fauna di cui é costituito il cuore del Gargano con il Bosco e la Foresta; per la sua costa caratterizzata dalla flora e fauna marina con grotte e le Isole Tremiti di Manfredonia.
Da non perdere Santuario di San Michele, Santuario di San Pio(PadrePio), Basilica della S.S. di Siponto , Foresta Umbra , MANFREDONIA,ISOLE TREMITI , MATTINATA
renato
Voto complessivo 4
Guida generale : E' stata una tappa di un viaggio in camper. Piacevole sorpresa. Da visitare!
antonella carmen turso
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Un paesino alle porte del Gargano marittimo, un paesino bianco sito a 800 metri dal livello del mare, dove si respira aria di monti ma affacciandosi sul mare blu, con la grotta di San Michele e le case bianche in... vedi tutto salita che creano un'atmosfera di vita a misura d'uomo, insaporiti da profumi di un pane squisito e altre prelibatezze caserecce dal sapore che evoca semplicità, genuinità e tradizione...
antonio Pollutri
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Incantevole nel suo panorama, pace, serenità, visitando il santuario di San Michele Arcangelo
Da non perdere Il santuario , la quiete , la natura meravigliosa che la criconda
Pasquale Rinaldi
Livello 0     0 Trofeo   
Voto complessivo 4
Guida generale : Cittadina che merita di essere visitata non solo per la presenza di uno dei Santuari più importanti della cristianità, ma anche per la sua storia, per le chiese ed il centro storico. Inoltre nel suo territorio sono presenti boschi e... vedi tutto piccole spiagge.
Da non perdere Santuario di San Michele , Chiesa di S. Maria Maggiore e Tomba di Rotari , Castello
LINA
Voto complessivo 3
Guida generale : IL GARGANO È TUTTO DA SCOPRIRE... vedi tutto
Da non perdere Santuario San Michele
Giovanni Di Girolamo
Voto complessivo 4
Guida generale : Cittadina molto particolare con strada molto panoramica per arrivarci
Da non perdere Chiesa S Michele Arcangelo
elisa de meo
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Visitare assolutamente la grotta di S. Michele
Da non perdere Castello , Santuario San Michele , panorama del paese
pako
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : è patrimonio dell'umanità.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0156263
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Monte Sant'Angelo

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Sole e Mare
Montagna
Pellegrinaggi
Verde e natura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Avventura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0