×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Manfredonia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156272
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Manfredonia

Superfice:
354 km2
Altitudine:
5 m
Abitanti:
57299 [2014-06-30]
Introduzione

Manfredonia è un comune pugliese in provincia di Foggia, situato esattamente nel Parco Nazionale del Gargano. La città deve principalmente il suo nome a Manfredi di Sicilia, figlio dell’imperatore Federico II.

In antichità, voleva farsi di Manfredonia una delle città più belle del mondo, dacchè godeva (e gode tuttora) di una posizione strategica, a metà del Golfo di Manfredonia, che per molto tempo le è valso il titolo (prettamente onorifico) di capitale del Gargano.

La storia di Manfredonia è molto ampia: varie fonti stabiliscono che i primi insediamenti umani ivi costituiti risalgano addirittura al Neolitico; inizialmente l’intera area fu sede di un importante insediamento daunio, conosciuto come Siponto e fu successivamente ellenizzato, divenendo uno dei maggiori porti della Magna Grecia. Manfredonia, così come la conosciamo oggi, risale però all'anno 1256, quando si costituirono i primi insediamenti, successivamente alla distruzione operata dai Saraceni della fu Spontum. Si deve dunque a Manfredi di Hohenstaufen, Re di Sicilia dal 1258 al 1266, la decisione di far ricostruire la città, che prese il suo nome.

Manfredonia oggi è una graziosa località marittima, punto di riferimento nella geografia (ambientale e turistica) del Gargano, la cui economia si fonda essenzialmente sull’attività portuale e sul turismo, in quanto meta balneare apprezzata da un pubblico sempre più vasto. Essendo l'ambiente del Gargano molto variegato a seconda dell’area, la zona di Manfredonia, dunque quella meridionale, presenta delle spiagge prevalentemente sabbiose, mentre nel Gargano settentrionale hanno la meglio le zone rocciose e le scogliere.

Molto importante è anche lo sviluppo dell’agricoltura e dell’allevamento, che da sempre hanno costituito parte integrante ed estremamente importante dell’attività economica. Da non dimenticare inoltre l’attività di pesca, che fino alla Seconda guerra mondiale si svolgeva ancora con i pescherecci tradizionali. Il contributo economico dato alla città dalla Cassa del Mezzogiorno a permesso a molti pescatori l'acquisto di natanti più potenti, incrementando significativamente la resa (e i profitti) della pesca.

Manfredonia è celebre per i riti del Carnevale Sipontino; questi festeggiamenti sono molto antichi e conosciuti in tutto il mondo, e offrono un quadro d'insieme della grande tradizione culturale sipontina. Il Carnevale Sipontino è una festa che dura più giorni, durante i quali si può partecipare a feste e danze popolari, e gustare prodotti enogastronomici tipici della zona. Quello di Manfredonia è uno dei maggiori carnevali d’Italia, alla pari dei celebri festeggiamenti di Ivrea, Fano o Viareggio, solo per citarne alcuni.

A Manfredonia si tengono inoltre il Premio nazionale per il canto lirico, il Concorso nazionale di poesia "Città di Manfredonia" e il Premio internazionale di cultura Re Manfredi. Manfredonia è una città molto viva soprattutto durante il periodo estivo, con numerose attrazioni, concerti, feste e appuntamenti di piazza che catalizzano l'attenzione degli abitanti ma anche della folta presenza turistica.

La tradizione enogastronomica locale è molto tradizionale, la maggior parte dei prodotti sono estremamente genuini e di alta qualità, la Farrata è un prodotto tipicamente Manfredoniano, un rustico fragrante della tradizione carnevalesca sipontina. La sua composizione essenzialmente è fatta di grano e farro, un rustico nel quale si concentrano la maggior parte dei sapori di una volta, il grano macerato, la ricotta perorina, la menta maggiorana, la cannella e il pepe. I dolci tipici natalizi del Gargano sono innumerevoli, un interpretazione anche in chiave moderna dei prodotti tradizionali, tra i più famosi ricordiamo le pettole, le cartellate, i grossi taralli detti anche poperati e le mandorle, i calzoncelli ovvero dei dolci fatti con la farina di castagne e i tarallucci giulebbati. Percorsi enogastronomici di estrema importanza e allo stesso tempo permettono di entrare nel vivo delle antiche tradizioni pugliesi in particolare del Gargano e delle immediate località limitrofe.

Prefisso:
0884
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
manfredoniani
Patrono:
San Lorenzo Maiorano
Giorno Festivo:
07 febbraio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

7
Media
6
Ottimo
3
Buona

Chi c'è stato

Tutti
6
Famiglie
3
Turisti maturi
2
Giovani e single
1
Coppie
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
shopping
attività
Accessibilità
Servizi ai turisti
Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
Attrattive
Alloggio
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156258
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Manfredonia

Conosci Manfredonia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Oltre al caratteristico centro storico, a Manfredonia possiamo ammirare: il Castello della città, iniziato da Manfredi II, fu terminato dagli Aragonesi ed oggi ospita il Museo Archeologico Nazionale, al suo interno si conservano numerose steli votive; il Duomo di san Lorenzo, edificato... vedi tutto nel XVII secolo sui resti di un edificio di culto medievale, fu terminato solamente nel XVIII secolo ed ancora oggi conserva l'originaria decorazione; la Chiesa di santa Maria di Siponto, un bell'edificio romanico del IX secolo, fu edificata su una chiesa antichissima (alcuni studiosi pensano paleocristiana), di cui riprende la pianta e gran parte delle forme architettoniche; i numerosi palazzi nobiliari, edificati nel corso dei secoli dalle numerose famiglie signorili di Manfredonia, testimoniano la ricchezza della città nei secoli passati; le Masserie, tipici edifici pugliesi che ancora oggi testimoniano la vocazione agricola della zona, tutte costruite tra il XVIII e il XIX secolo.
giovanni schiavone
Livello 44     6 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Ho soggiornato una settimana a luglio al villaggio Emmanuele di Manfredonia. Un'ottima struttura, che ci ha sorpreso positivamente per la bellezza e i servizi offerti. A diretto contatto con un'ampia spiaggia, gli ombrelloni ben distanziati tra di loro, strutture sportive... vedi tutto a volontà. L'animazione sempre presente ma non invadente. Non ho avuto il modo di visitare la cittadina di Manfredonia, siamo stai invece a San Giovanni Rotondo, che si trova a breve distanza da Manfrendonia.
Voto complessivo 7
Guida generale : Poco tempo per visitarla, potrò esprimermi a fine soggiorno. Dedicato al relax.....
GIANCARLA
Voto complessivo 10
Guida generale : È UNA BELLISSIMA CITTà ED È MOLTO GIOVANILE, C'È MOLTO DIVERTIMENTO PER GIOVANI E CI SONO MOLTO INIZIATIVE PER TUTTI I GUSTI E PER TUTTE LE ETA'.
Da non perdere Ippocampo Acquapark , Castello di Manfredonia , 'bottega Degli Apocrifi - Teatro E Musica
simone
Voto complessivo 8
Guida generale : Bella citta', peccato per la speculazione edilizia che ha rovinato quella che poteva essere una perla di Puglia. Da visitare il castello, le case marinare, la basilica di S.Leonardo, la basilica S. M. Maggiore e il lungomare.
Da non perdere Castello di Manfredonia , S. Leonardo
Filippo Rossi
Livello 14     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Bellissima città pugliese. Da non perdere: Castello di re Manfredi sul mare, le due chiese romaniche di Santa Maria di Siponto e San Leonardo, gli scorci caratteristici del centro storico, l'oasi lago Salso e i fantastici panorami sul golfo. Manfredonia... vedi tutto e Gargano sono davvero fantastici!
Da non perdere Castello di Manfredonia , Chiesa di San Leonardo , Carnevale Dauno
Voto complessivo 10
Guida generale : stupendamente magica e ricca di colore. L'ideale per le vacanze estive e non.
Voto complessivo 10
Guida generale : una delle più belle località della puglia!
Antonio
Voto complessivo 7
Guida generale : Sempre più sporca. Occorre controllo sulla raccolta differenziata.
Da non perdere Castello di Manfredonia
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156262

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156277
DestinationListNear-GetPartialView = 0,046877
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Manfredonia

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156272
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Arte e cultura
Pellegrinaggi
Avventura
Cicloturismo
Terme e Benessere
Verde e natura
Studenti
Mete romantiche
Montagna
Shopping
Sport
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156258

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0