×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Mongiuffi Melia: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Apparentemente insignificante la storia dei due centri agricoli di Mongiuffi e di Melia, è invece carica di avvenimenti e strettamente legata a quella di Taormina, con la quale il Marchesato di Mongiuffi e la Baronia di Melia condivisero per due secoli onori e miserie, essendo i due contadi patrimonio della Famiglia Corvaja.
Ma la storia di Mongiuffi Melia è certamente più antica e ancor oggi i resti di un acquedotto greco romano testimoniano un passato fulgido. Volgendo lo sguardo da Letojanni verso i monti, il visitatore scoprirà la valle del Chiodaro ed è proprio su questa valle che si affacciano i due paesetti di Mongiuffi e di Melia, protetti alle spalle dalla grande sagoma del monte Kalfa.
Nella valle del Chiodaro scorre il fiume Letojanni, il quale, nella sua parte nord, assume il nome d Mongi da cui l'origine della denominazione di Mongiuffi. Più certa l'etimologia di Melia tratta dal greco "melos" cioè frassino, un tempo infatti, la vallata era ricoperta di boschi di frassino.
L'economia si basa prevalentemente sulla agricoltura (uliveti, vigneti ed ortaggi). La pastorizia, fonte economica importante, è di tipo tradizionale, come tradizionali sono pure la lavorazione del legno e del ferro battuto.


Prefisso:
0942
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
mongiuffesi e meliesi
Patrono:
San Leonardo
Giorno Festivo:
06 novembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Mongiuffi Melia

Stefano P
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Due sono le chiese principali del comune. La prima, quella di San Sebastiano, è adiacente al palazzo Corvaja ed ospita l'altare di San Giuseppe del 1644 che il marchese Giuseppe Barrile fece fare in onore della madre. L'altra, situata nel... vedi tutto secondo cuore del comune, a Mongiuffi, presenta al suo interno un antico altare del secolo XVII gemello dell'altare di San Giuseppe di Melia costruito in pietra di taormina "similmarmo pietra locale". Bello anche il bassorilievo di San Leonardo, tutto in marmo bianco.
Da non perdere Chiesa di San Leonardo , Chiesa di San Sebastiano
22222
Voto complessivo 4
Guida generale : molto bellaa
Da non perdere festa madonna della catena , postoleone , acquedotto greco romano
22222
Voto complessivo 4
Guida generale : molto bellaa
Da non perdere festa madonna della catena , postoleone , acquedotto greco romano
22222
Voto complessivo 4
Guida generale : molto bellaa
Da non perdere festa madonna della catena , postoleone , acquedotto greco romano
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156262

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0

Meteo Mongiuffi Melia

Sereno
8 °
Min 4° Max 19°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0