×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020026
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Magliano in Toscana: guida turistica e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040038
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Info su Magliano in Toscana

Superfice:
250 km2
Altitudine:
128 m
Abitanti:
3678 [2014-02-28]
Introduzione

Magliano in Toscana, provincia meridionale di Grosseto, in un territorio collinare che si estende fino al mare, di fronte al massiccio dell’Agentario, dalla costa all'interno del Parco Naturale della Maremma fino alle colline oltre la frazione di Pereta, sui 350 metri di altezza, attraversando una pianura coltivata per un totale di circa 25mila ettari. Il paesaggio è quello tipico della Maremma Toscana, con ampie aree di macchia mediterranea. Il suo clima è caldo-temperato, con maggiore piovosità in inverno, ma si diversifica a causa del suo territorio vario. Così, verso l’interno è più continentale con temperature leggermente più basse rispetto alla costa, nelle diverse stagioni.

La storia di Magliano in Toscana risale agli Etruschi, che in zona fondarono un abitato dal nome di Heba, risalente al IV secolo a.C. Il luogo attirò i Romani per la sua bellezza e la sua floridezza. Notizie più certe si hanno attorno all’anno 1000, quando diventò dominio dei conti Aldobrandeschi, i quali concessero l’usufrutto a Bernardino di Magliano, potente signore locale. Nel 1238 furono i Senesi a saccheggiare Magliano in Toscana e, circa un secolo dopo, toccò alle truppe di Roberto d'Angiò. Intorno alla metà del 1300 è dominato dal governo di Siena. Nel 1555 il borgo fu annesso al Granducato mediceo di Toscana, con tutti i territori circostanti. Ulteriore cambio di proprietà nel 1559, quando venne dato in concessione, sotto forma di marchesato, al nobile Cornelio Bentivoglio di Ferrara. Nei secoli successivi, il borgo si amplia e viene dotato di imponenti fortificazioni murarie.

La principale fonte di guadagno di Magliano in Toscana proviene dal settore agricolo, con la coltivazione di cereali, ulivi, vigneti. Questo territorio vede la produzione del vino rosso docg Morellino di Scansano. Buono l’allevamento del bestiame. La zona è poi votata al turismo vista la vicinanza di parchi naturali e della costa.

Per quanto riguarda gli eventi, da ricordare che tutto il territorio di Magliano in Toscana comprende anche Montiano e Pereta. Prima di tutto, a Magliano, si tiene, il 1° maggio, la festa della patrona, Maria Ss. Annunziata. In agosto, in genere dopo il 15, si svolge Vinellando, una tre giorni di degustazioni di prodotti tipici, a partire dal Morellino di Scansano, con concerti e mercatini. Il 24 agosto si svolge la fiera di merci varie in località Pereta, che invece a Montiano si tiene in maggio.

Tra i piatti della tradizione maremmana, cucina di terra e di mare, da ricordare l’acquacotta, una zuppa di verdure con uovo e pecorino finale, la cipollata, l’acciugata di cavolfiore, bollito e insaporito da una salsa di acciughe salate fatte crema con olio e aglio, presentata con fette di pane raffermo, i fagioli cannellini con le cotiche, con pomodoro e rosmarino, i crostini con le interiora di pollo con cui si fa anche il ragù per condire i maccheroni. Ancora, gli spaghetti con le lampatelle (o patelle) e gli sconcigli (Murex trunculus), senza pomodoro, il caldaro, zuppa di pesce misto, con rosmarino, salvia, basilico. Da provare la schiaccia pizzicata di Montiano, dolce rotondo caratterizzato dalla presenza, sulla superficie, di "punte" simili a pizzichi, da cui ilnome, e può avere un diametro anche di 30 centimetri.

Il nucleo più antico di Magliano in Toscana è nato attorno alla numerosa comunità di cavatori di travertino e di scalpellini, il cui strumento di lavoro era il cosiddetto maglio, martello a due teste, che ha dato il nome a questa località.

Antico centro agricolo, Magliano in Toscana conserva il suo originario aspetto ed ha una posizione vantaggiosa tra colline e mare, unendo il meglio di entrambi questi territori. Cinto da antiche mura, da verdi ulivi e da vigneti, il borgo è letteralmente appoggiato sui colli della Maremma e da qui è possibile addirittura vedere l’Argentario. Un giro tra i suoi vicoli è un’immersione nella sua lontana storia e, considerando che è un luogo dove il bere e il mangiare sono ancora genuini e prodotti con modalità tradizionali, una gita qui è davvero l’ideale per trascorrere qualche giorno di gustoso relax.

Prefisso:
0564
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
maglianesi
Patrono:
Annunciazione
Giorno Festivo:
25 marzo
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0060064

Valutazione generale

3
Ottimo
2
Media
1
Buona

Chi c'è stato

Turisti maturi
1
Tutti
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
Intrattenimento
Sicurezza
Attrattive
Alloggio
Trasporti
shopping
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Magliano in Toscana

Conosci Magliano in Toscana? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
LIVIO
Voto complessivo 8
Guida generale : CI SONO NATO E HO TRASCORSO LA MIA GIOVINEZZA. CI TORNO SPESSO DURANTE L'ANNO. È IL PAESE PIÙ BELLO DEL MONDO. CONSIGLIO A TUTTI DI VISITARLO PER AMMIRARE LE BELLEZZE STORICHE DEL PAESE E LA NATURA STUPENDA CHE LO CIRCONDA.... vedi tutto È BELLO CAMMINARE PER IL PAESE E GUARDARSI INTORNO. È COME VIVERE IN UN MONDO CHE NON ESISTE PIÙ. STUPENDE SONO LE BATTUTE DEI MAGLIANESI. HO MOLTA NOSTALGIA DI MAGLIANO
Da non perdere VISITA S.BRUZIO , CAMMINATA SULLE MURA , VINELLANDO
Voto complessivo 9
Guida generale : a pochi minuti di macchina dall'Argentario, mare piacevolissimo, fondo sabbioso. La cittadina cinta da mura garantisce relax e approcci con la cucina toscana, molto piacevoli, da non perdere " da Guido". Le colline circostsnti sono ricche di ulivi, vitidni e... vedi tutto campi coltivati a girasoli.
Voto complessivo 7
Guida generale : la maremma è tutta da scoprire e questo è un ottimo punto di partenza
vittoria
Voto complessivo 9
Guida generale : Posizione meravigliosa. Accoglienza e cucina ottima. Tempo generalmente buono, luoghi ameni e storici da visitare. La costa d'argento nelle vicinanze. Prezzi medio-buoni. Unico problema poca sorveglianza nei locali pubblici con eccessivo abuso di alcolici.
Da non perdere passeggiata sulle mura , visita delle chiese , spiaggie
GIANCARLO
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : PAESE RICCO DI STORIA, PANORAMICO,BUONA CUCINA TRANQUILLO
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0210196

Destinazioni vicine a Magliano in Toscana

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0616038
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0080077
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010009
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0