×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020025
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010004
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Londa: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0030025
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Londa si trova all'intersezione tra la Valdisieve e la vallata del Mugello. Il territorio del comune si estende per quasi 60 kmq ed è posto fra i 200 e i 1480 metri sul livello del mare. Si estende sulla sinistra del fiume Sieve, alle propaggini occidentali del Falterona, tra il Monte Massicaia ed il Monte Cucco. Morfologicamente il territorio è costituito dalle vallate dei torrenti Rincine e Moscia e comprende le frazioni di Petroio, Caiano, Rincine, Fornace, Sambucheta, San Leolino, Vierle, Rata e Bucigna. Londa dista da Firenze 35 km.
Il territorio di Londa fu "pago" etrusco fin dal VI sec. a.C., com'è attestato da alcuni cippi sepolcrali, il più importante dei quali fu rinvenuto in località Trebbio nel 1871 ed è oggi conservato nel Museo Archeologico di Firenze. Nel III sec. a.C. il territorio di Londa fu conquistato dai Romani. Secondo la tradizione popolare uno dei primi "turisti" a visitare Londa fu Annibale con il suo esercito.Londamunicipio Egli sarebbe passato di qui per arrivare ad Arezzo: daltronde tale via - attraverso Mugello e Val di Sieve - era certamente la più sicura per raggiungere l'aretino scansando le posizioni degli eserciti consolari.
Verso il Mille, Londa divenne dominio dei conti Guidi, signori del Casentino. Essi fecero costruire il primo nucleo dell'odierno capoluogo comunale su un isolotto alla confluenza del Rincine con il Moscia che anticamente scorrevano ad un livello più elevato. Da qui l'origine del nome "Londa": inizialmente chiamato "Isola", il paese divenne successivamente "L'Onda". Lo stemma comunale - un'onda argentea in campo blu - ricorda la nascita del toponimo. Nel XIV sec. Simone e Giovanni, figli del conte Roberto da Battifolle, dopo aver ottenuto dalla Repubblica Fiorentina potestà sul territorio di S. Leolino, si ribellarono poi alla stessa Firenze, finché nel 1375 la Repubblica Fiorentina riacquistò il territorio di Londa, proteggendone e promuovendone l'espansione. Cosimo I de' Medici fece distruggere tutte le rocche sparse sul territorio, ma alcuni resti sono visibili ancora oggi nelle mura di alcune case rurali.
In auto
Da Firenze SS67 per Pontassieve, Rufina, poi bivio a Contea
Da Arezzo SS71 fino a Bibbiena, poi SS310 per Stia e da Stia SS556 per Londa
Da Bologna: Autostrada del Sole A1, uscita Barberino, poi SS551 del Mugello fino a Contea
Da Roma: Autostrada del Sole A1, uscita Incisa Val d'Arno, poi SS69 per Pontassieve e SS67 fino a Contea
In autobus
SITA - Collegamenti con Firenze via Rufina-Pontassieve - Partenze da Firenze via S. Caterina da Siena (adiacenze Stazione S. M. Novella) - Tel. 800 373760 - www.sita-on-line.it
STAM - www.florentiabus.it - Collegamenti con Vicchio, Borgo S. Lorenzo, Barberino di Mugello - Tel. 055 841210
In treno
Linea Firenze - Borgo S. Lorenzo, stazione di Contea -

Prefisso:
055
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
londesi
Patrono:
Immacolata Concezione
Giorno Festivo:
08 dicembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0040038
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010009

Recensioni Londa

Ludwig Vacri
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Fa parte della comunità Montana Montagna Fiorentina ed è un posticino davvero niente male che si trova sulla sommità del capoluogo toscano. A me è piaciuto in particolare il ponte sul rincine costruito in pietra bianca intorno alla metà del... vedi tutto 1800 e che collega le due sponde di questo fiume su cui è costruita la cittadina. Poi consiglio di visitare sicuramente la bella villa Luciano e la pieve di San Leonino che è uno dei punti di richiamo spirituali, costruita nel IV secolo su commissione dei conti Guidi ed a poca distanza dalla pieve si trova l'antico castello.
Liliana Leanti
Livello 48     5 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 6
Guida generale : Un'ultima propoggine della provincia di Firenze che esce dallo stereotipo della campagna fiorentina fatta di colline,vigneti e olivi. Particolare e unico,da vedere
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0100098
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0740707
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Londa

HotelSearch-GetPartialView = 0,0120115
AdvValica-GetPartialView = 0,001003

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0009991
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0130137
JoinUs-GetPartialView = 0,0010004

Meteo Londa

Pioggia debole
12 °
Min 12° Max 1325°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0180166
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0