×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cesena: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040033
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0040039

Cesena è un comune italiano della provincia di Forlì-Cesena che conta circa 97.000 abitanti distribuiti in una superficie di 249,47 chilometri quadrati. Sorge quasi al centro della regione storica della Romagna, perfettamente a metà strada tra il Mare Adriatico (da cui dista appena 15 chilometri) e le colline, più precisamente nella zona in cui si incrociano le antiche vie Emilia e Romea.

Dal punto di vista climatico presenta temperature mitigate dalla vicinanza del mare, che però in estate possono toccare picchi piuttosto alti: ciononostante la media di luglio (mese più caldo dell'anno) è di 22.6 °C, mentre quella di gennaio (il più freddo) è di 3.2 °C.

Se l'area della Valle del Savio risulta essere abitata sin dall'età neolitica (come dimostrato da materiali rinvenuto a Borello), il primo nucleo abitativo di Cesena sembra risalire all'opera degli Umbri intorno al VI-V secolo avanti Cristo. Un nucleo che assume la forma di villaggio con l'arrivo dei Romani e che, con la caduta dell'Impero, inizia a venire saccheggiato dai barbari. Riconquistata dai Bizantini nel V secolo dopo Cristo, Cesena entra a far parte del primo agglomerato di quello che sarà lo Stato della Chiesa.

La città supera il Medioevo oscillando tra la condizione di comune libero e quella di comune sottomesso alla Chiesa o a signori locali. Vive due momenti di ribellione (il primo attorno al 1377 per responsabilità della Repubblica Fiorentina, il secondo durante i primi anni del 1500 per mano della famiglia Borgia), ma poi torna sotto il dominio dello Stato Pontificio, che proseguirà fino all'Unità d'Italia.

Durante la Resistenza Cesena ha dato un contributo di uomini tale da valerle la Medaglia d'argento al Valor Militare, mentre gli anni del dopoguerra sono quelli del grande sviluppo urbano e della crescita economica. Oggi la città è un importantissimo centro agricolo ed industriale, caratterizzato tanto dalle piccole-medio imprese quanto da aziende di livello nazionale ed internazionale.

I suoi prodotti ortofrutticoli (quali ad esempio le pesche di Romagna) sono venduti in tutto il mondo e vengono coltivati con le tecnologie più all'avanguardia. Altri comparti particolarmente forti sono quello metalmeccanico e quello edile, con società quali "Trevi" famose in tutto il mondo per la costruzione di opere di importanza capitale: dalla biblioteca di Alessandria d'Egitto al raddrizzamento della Torre di Pisa, dal restauro del Buddha di Bamiyan al consolidamento delle fondamenta del Campanile di San Marco a Venezia.

Anche dal punto di vista culturale la città continua ad avere una rilevanza assoluta, come dimostrato dal grandissimo numero di cittadini arrivati, in diversi periodi storici, ai massimi livelli della propria arte: sono infatti di Cesena sia il tenore Alessandro Bonci che l'attrice Nicoletta Braschi; sia il filosofo Jacopo Mazzoni che gran parte della band Quintorigo; sia lo scultore Ilario Fioravanti che i premi Nobel per la Letteratura Giosuè Carducci e Dario Fo.

Impossibile poi non accennare minimamente alla storia sportiva di Cesena: se la sua società calcistica (Associazione Calcio Cesena) si è affacciata poche volte alla Serie A, in altri sport la città ha partorito vere e proprie eccellenze. Pensiamo soprattutto a Marco Pantani, una vera e propria leggenda del ciclismo italiano, la cui vita e la cui morte continuano a fare discutere gli appassionati di tutto il mondo.

Cesena dista appena 30 chilometri dal capoluogo di provincia Forlì, cui è collegata dalla Strada E45. Per il resto la città è servita dall'Autostrada A14 e dalla già citata Strada Statale 9 Via Emilia; la sua stazione ferroviaria è interessata sia da servizio regionale che da servizio a lunga percorrenza. Cesena non ha un proprio aeroporto turistico: il più vicino è l'Aeroporto Internazionale Federico Fellini di Rimini, distante circa 40 chilometri dal centro abitato.

Prefisso:
0547
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
cesenati
Patrono:
Giovanni Battista
Giorno Festivo:
24 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0050051
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Cesena

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Considerata una delle più pregevoli e rare testimonianze della cultura umanistica, la Biblioteca Malatesiana fu realizzata tra il 1447 e il 1452 su progetto di Matteo Nuti; l’interno a tre navate con la volte centrale a botte e quella laterale... vedi tutto a crociera, mantiene ancora oggi intatti gli arredi e il patrimonio librario con 343 codici miniati e 48 incunamboli, rilegati con le catenelle originali; nella biblioteca Piana si trovano invece circa 5000 volumi, la raccolta privata del Papa Cesenate Pio VII.A piano terra si trova il Museo Archeologico che espone numerosi reperti, dalla preistoria all’epoca romana. Degno di nota è il trecentesco Palazzo Comunale sito sulla piazza del Popolo, e ristrutturato nel XVI e XVIII secolo, a fianco i resti del Palazzo del Governatore Ecclesiastico , un corpo fortificato del XIV secolo. Scendendo lungo la scalinata di via Malatesta Novello, si accede alla Rocca Malatesiana, costruita tra il XIV e XV secolo su preesistenti fortificazioni medievali; oggi la rocca è sede del Museo della Civiltà contadina, con interessanti ricostruzioni di ambienti tipici. La Cattedrale, costruita tra il 1385 e il 1405 ha un portale romanico risalente al XII secolo, mentre all’interno si può ammirare l’altare di S. Giovanni superba scultura di G. B Bregno del 1949; nella cappella della Madonna del Popolo, si trova il Trionfo della Vergine di Corrado Giaquinto. Notevole è la collezione di dipinti antichi nella casa di riposo di Cesena, con la raccolta di 50 opere dal XV al XVIII secolo. Nella parte settentrionale si trova il quartiere di Val D’Oca, dove ha sede la Pinacoteca comunale con opere del XV-XVI-XVII-XVIII secolo, ma anche opere di età moderna e contemporanea; su di un colle a circa un chilometro da centro abitato, si trova la Basilica della Madonna del monte, con all’interno pregevoli dipinti e pitture tra cui ricordiamo “Le scene della vita di Maria”, “L’Annunciazione”, “Presentazione al Tempio”, ed una ricca raccolta di ex voto disposta sulle pareti del pericolo absidale.
giorgio silvestri
Livello 41     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : La Biblioteca Malatestian, fondata da Malatesta Novello, Signore di Cesena nel 1452, conserva 340 manoscritti dei secoli IX-XV, in latino, greco ed ebraico. la Rocca Malatestiana ,resdenza della famiglia Malatesta per volontà di Carlo Felice, la parte più consistente della sua... vedi tutto costruzione è fatta risalire al XVI secolo, ma le prime mura risalgono quasi certamente al IX secolo. Fortemente compromessa durante l'ultima guerra fu in parte abbattuta onde evitare ulteriori crolli pericolosi il Teatro BonciUno dei più prestigiosi teatri storici d'Italia. Edificato tra 1843 e 1846 su progetto di Vincenzo Ghinelli, presenta un esterno neoclassico in forme piermariniane e un interno a 4 ordini di palchi e loggione, decorato da Francesco Migliari. Un palcoscenico tra i più grandi d'Europa e la perfetta acustica lo rendono particolarmente caro ad attori e cantanti, che spesso lo scelgono per le loro prime.
Da non perdere Rocca Malatestiana , Teatro Bonci
antonella
Voto complessivo 8
Guida generale : Situata in una posizione strategica, non distante dal mare e dalle colline. E' una città giovane perché universitaria, ricca di storia, monumenti fra i quali la famosa biblioteca Malatestiana che consiglio di visitare assolutamente. È il cuore della Romagna con... vedi tutto la tipica " piadina " ci sono dei chioschi sparsi un po' ovunque in città dove la preparano in tanti modi ed è gustosissima ... il vino non manca tipico della zona è il sangiovese. I Cesenati sono persone solari e cordiali e Cesena è una città tranquilla dove ancora si può passeggiare . C'è tanto verde e durante l'anno ci sono tante feste dove la città si riempie di suoni, profumi, colori ...
francesca torri
Livello 32     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Città adatta a tutti,locali interessanti per i giovani, giardini centri sportivi per famiglie con figli e amanti sport. Per la cultura interessante la biblioteca Malatestiana e la Rocca.Situata in una posizione congeniale sia per chi vuole andare al mare:(riviera romagnola... vedi tutto dista dai 30 minuti per raggiungere Cesenatico a circa 40 minuti per Rimini) e montagna (Monte Fumaiolo e altri appennini 1 ora di auto).Buona cucina con vasta scelta nei ristoranti dai piatti tradizionali a quelli un po' più sofisticati ,non dimenticate di assaggiare la piadina venduta nei chioschi innumerevoli situati un po' ovunque.
Da non perdere Rocca Malatestiana , CESENATICO , Biblioteca Malatestiana
francesca torri
Livello 32     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Cesena è una città giovane divertente, con locali interessanti per la sera, nei ristoranti si mangia bene un po' ovunque i prezzi variano a seconda del tipo di locale che si sceglie,dal tradizionale romagnolo al più fighetto, comunque se capitate... vedi tutto a Cesena non potete non mangiare la famosa piadina romagnola magari con squacquerone (formaggio fresco tipico di queste zone) e rucola o affettati.Visitate la famosa biblioteca Malatestiana e la Rocca con il museo dell'arte contadina.
Da non perdere Rocca Malatestiana , BIBLIOTECA MALATESTIANA ISTITUZIONE COMUNALE SEZIONE RAGAZZI BETTINII
Senni Gloria
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : In diversi locali si fa Karaoke e al Ristorante Pizzeria Bruschetteria "Al Madrugada" a Pievesestina in via dell'Arrigoni si fa ogni sabato sera. Ci sono gli studi televisivi di Teleromagna, nella zona ci sono vari centri di hi-fi, elettrodomestici come... vedi tutto Trony, Family Store, Marco Polo. Andando verso Torre del Moro c'è l'Ippodromo Comunale dove ci sono molte manifestazioni di equitazione e non. C'è in zona l'ingresso della E 45 direzione per Roma. La città è completa di un' Ospedale grande e di alcune Case di Cura private come la Clinica Malatesta Novello in via Renato Serra, 2. Consiglio: comprate la piadina in centro di fronte alla Clinica Malatesta, è buonissima!!!
toschi antonella
Voto complessivo 9
Guida generale : Cesena e' una bella citta' , ospitale e ricca di storia. Ci sono luoghi d'incontro sparsi per la citta' e non solo , e' situata in una zona strategica perche' poco lontana dal mare e dalle belle colline. Ottimo cibo... vedi tutto da gustare nei tantissimi ristoranti ed agriturismo . Ci sono anche tanti istituti scolastici ed universita' .Cesena e' una citta' giovane ed e' bello viverci.
francesca torri
Livello 32     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Città giovane divertente,tranquilla adatta ad ogni genere di età. Locali interessanti per giovani. Meritano una visita la Rocca Malatestiana e la biblioteca Malatestiana. Per gli sportivi amanti del nuoto è possibile farlo grazie alla presenza di 2 piscine,e non solo... vedi tutto per chi ama camminare diversi percorsi si collegano alle colline vicine.P er chi ama il mare la riviera adriatica è a 30 minuti di auto.
Gioele
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Città tranquilla, vivibile e soprattutto la gente del posto squisita, disponibile pronta sempre ad indicarti il ristorante migliore a buon prezzo ad indicarti dove rivolgerti per vedere l'una o l'altra cosa. Da non perdere la biblioteca Malatestiana, patrimonio dell'umanità, la... vedi tutto cattedrale del Monte e mangiare la Vera piadina romagnola con lo squacquerone!
Da non perdere basilica del monte , Piazza del Popolo e Fontana Masini , BIBLIOTECA MALATESTIANA ISTITUZIONE COMUNALE SEZIONE RAGAZZI BETTINII
Matteo Anobile
Livello 49     3 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Da vedere se si è in vacanza in Romagna, un bellissimo centro, città di origine romana, ha l'onore di avere la prima biblioteca costruita in Italia, biblioteca Malatestiana. Conglobato troverete un museo archeologico, il Duomo non sono riuscito a vederle... vedi tutto poichè faceva molto caldo. Molto verde... curata e ordinata, assolutamente da mangiare la piada, in quanto ne è la citta madre
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0220208
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0790772
AdvValica-GetPartialView = 0,0009996

Cerca offerte a Cesena

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100098
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010012
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0240226
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0180171
AdvValica-GetPartialView = 0,0010012
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0