×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Augusta: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050065
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0020012

Provincia di Siracusa, circa 36mila abitanti, Augusta si affaccia sul mar Ionio ed è collocata su una piccola penisola con una vasta insenatura: in realtà il suo centro storico è un’isola, ricavata dal taglio di un itsmo nel 1500, collegata alla terraferma con due ponti, uno recente, l’altro risalente alla fondazione della città e chiamato Porta Spagnola.

Augusta ospita due porti. Il clima è quello classico mediterraneo, assai piacevole in tutti i mesi, considerando che letemperature minime invernali in genere non scendono mai sotto gli 8°C e si attestano sui 15°C. Le piogge non sono frequenti.

I primi abitanti di Augusta sono stati probabilmente i Greci che avrebbero fondato la città di Xiphonia, senza grande importanza. Qui si stanzia una colonia romana nel 42 avanti Cristo e il luogo, in onore di Ottaviano Augusto, da allora si chiama Augusta. Saccheggiata dai barbari prima e dai Saraceni poi, solo nel 1232 l’imperatore Federico II di Svevia. L’imperatore fa erigere un castello attorno a un’antica rocca normanna. Con la caduta degli Svevi, arrivano Angioini e Aragonesi. Nel corso dei secoli, la città è più volte saccheggiata e distrutta.

Nel 1570 il viceré Ferdinando d'Avalos erige la Torre d'Avalos e la penisola su cui sorge la città è staccata dalla costa con una fossa attraversata da un ponte levatoio, sostituito più tardi da un ponte in pietra ad archi.

Dal 1600 in poi si registra un grande sviluppo anche grazie al fatto che si attivano le saline e che ai cavalieri dell’Ordine di Malta viene concesso di fare di Augusta sede dei loro depositi, il che determina la costruzione di molti edifici, caserme e magazzini, e ciò va avanti fino al XIX secolo, con un gran movimento commerciale. Tra il 1675 e il 1678 la città è occupata dai Francesi, l'11 gennaio 1693 un grave terremoto la distrugge completamente. Gli abitanti cercano di reagire ma Augusta non ha più lo smalto di un tempo. Il primo gennaio del 1848 un altro sisma fa gravi danni. La città si risolleva e il numero degli abitanti aumenta, ci sono ristrutturazioni e l’abitato si modernizza con strade lastricate, pubblici passeggi, giardini, viali alberati che arricchiscono la cosiddetta Terra Vecchia, la parte meridionale dell’isola. Augusta riafferma, con la fine del 1800 e durante il 1900 il suo ruolo strategico in questa parte del Mediterraneo, diventandone una delle maggiori basi navali.

Nel luglio del 1943 è occupata dagli Alleati che iniziano la penetrazione della Sicilia e via via dell’Italia giungendo alla Liberazione dal nazifascismo. Ad Augusta c’è il più grande polo petrolchimico d’Europa, con tutte le attività legate alla presenza del porto, ma la sua economia si basa anche sull’agricoltura, soprattutto con la produzione di agrumi, frutta in genere, ulivi e vigneti. Buoni anche l’allevamento e la pesca.

Tra gli eventi di Augusta, la festa di San Giuseppe, il 19 marzo, è molto particolare perché è caratterizzata dall’asta pomeridiana delle offerte dei fedeli, anche mangerecce. Molto seguiti i riti della Settimana Santa e, il 24 maggio, la festa in onore del patrono, San Domenico di Guzmàn. A giugno, la processione a mare della Stella Maris.

Tra i piatti tipici di Augusta, da ricordare le sarde a beccafico, la pasta con le acciughe e il pangrattato, la parmigiana di melanzane, i broccoli affogati, gli arancini, un particolare tipo di pizza ripiena (cipolle, acciughe, pomodori), il cudduruni. Tra i dolci, il cosiddetto bastone di San Giuseppe, preparato con mandorle caramellate, la cassatella e i cannoli di ricotta.

Per un certo periodo, Augusta, che aveva in passato l’appellativo di Veneranda, diventa Agosta, per poi ritornare al nome originario nel 1860. Augusta, l’isola che proprio un’isola non è, nonostante il suo polo industriale-petrolchimico (con tutto quello che ne consegue, non positivamente, per l’ambiente) mantiene il suo aspetto di centro agricolo e marinaresco, ospitale e solare. Un luogo in cui il mare resta sempre il protagonista principale, ben accompagnato da architetture stratificate di epoche diverse che ne raccontano la lunga storia anche se sono soprattutto le strutture fortificate a fare la parte del leone, testimoni di una terra ambita da tanta gente che arrivava, certo, proprio dal mare.

Prefisso:
0931
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
augustani
Patrono:
San Domenico di Guzmán
Giorno Festivo:
24 maggio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0050038
AdvValica-GetPartialView = 0,0010026
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Augusta

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Numerosi sono i beni storici, monumentali e naturali visitabili a Ragusa. Imponente è il Castello Svevo, sottoposto a manomissioni per adattarlo alle necessità difensive del porto e del retroterra, è a pianta quadrata con quattro torri angolari e circondato, con... vedi tutto gli spagnoli, da una duplice cortina bastionata, fu rimaneggiato, manomesso e successivamente destinato a carcere, funzione che conserverà fino al 1978. Degni di nota sono il Museo della Piazzaforte, la Porta di Terra e il Palazzo del Municipio, decorato con un’aquila imperiale sveva che regge lo stemma cittadino.
Raffaello Fanti
Livello 23     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Augusta e' un Paese di mare composto principalmente da un isola e si sviluppa nella terraferma collegata da due ponti uno antichissimo e uno moderno. L'isola e' affascinante per la sua discreta archittetura e per la fisionomia urbanistica, ricordiamo il... vedi tutto Duomo settecentesco, il castello Svevo costruito da Federico di Svevia e moltissimi scorci caratteristici e anche sobri ed eleganti. Zona di mare, ottima cucina a base di pesce, ci sono ristoranti e trattorie dove ancora oggi si possono gustare deliziosi piatti della cultura paesana e regionale. Poi il mare, e splendido con le sue coste limitrofe, le sue acque sono sempre cristalline di color azzurro verde, un paradiso.
Voto complessivo 8
Guida generale : Splendida posizione geografica, in posizione strategica tra Catania e Siracusa. Circondata dalle acque dello Jonio e sullo sfondo, immenso e suggestivo l'Etna. Ricca di monumenti praticamente sconosciuti, ma non per questo meno interessanti: un castello federiciano, due forti al centro... vedi tutto del golfo megarese, un Hangar per dirigibili della prima guerra mondiale, Megara hiblea, città greca tutta da scoprire...insomma una visita da non perdere!
Mariella
Voto complessivo 0
Guida generale : Se gli augustani non imparano ad amare e rispettare la loro città (ad Augusta vige il motto favorisci sempre il forestiero) e questo vale per tutto dall'economia alla politica. Gli augustani resteranno a leccarsi le ferite, senza mai riuscire ad... vedi tutto essere se stessi.
daniela
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : mare bello,luoghi piacevoli e culturalmente affascinante
marcello
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Città tranquilla, vivibile, poco sportiva, piena di monumenti da visitare anche se in parte chiusi, un grande porto e posti balneari bellissimi. Piena di negozi ma poche attrazioni.
Da non perdere Castello Svevo e altri monumenti , I Forti Garcia
giovanni
Livello 31     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Si sta bene !!!!!!!!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0160154

Destinazioni vicine a Augusta

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0300285
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Cerca offerte a Augusta

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100093
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,001
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0238636
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017

Meteo Augusta

Sereno
16 °
Min 86° Max 1953°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0180179
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0009995