×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Augusta: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
Augusta, città di mare e di pesca, solare e mediterranea.

Augusta, la città dei due porti, in cui si percepisce ancora l’impronta medioevale e in cui non mancano monumenti barocchi e anche in stile liberty.

Il simbolo della città è il Castello Svevo, fatto costruire dall’imperatore Federico II su un fortilizio normanno che aveva lo stesso scopo, avvistare e difendere dalle minacce arrivanti dal mare: ha pianta quadrata di 62 metri per lato con otto torri. Nel corso della sua lunga vita è stato anche carcere. È situato nella parte settentrionale della città-isola.

In giro per la città, da vedere la Chiesa Madre, cioè la chiesa di Santa Maria Assunta, in piazza Duomo, un piccolo gioiello barocco arrivata a noi dopo la ricostruzione successiva al terremoto del 1693. All’interno, tra decori e dipinti, una serie di dieci lunette con vetri istoriati, che raccontano la storia della Madonna, posti nella parte alta delle due navate laterali.

Altra testimonianza barocca è la chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, anche detta di San Nicolò: si dice che la facciata sia stata disegnata da Filippo Juvara.. Risale al XIII secolo la chiesa dedicata a San Domenico Guzmàn, patrono della città, anche se l’edificio che si vede adesso è legato a una serie di rifacimenti dopo i diversi terremoti che hanno straziato la città.

Da visitare poi la Porta Spagnola del 1600: sopra la porta due grifoni rampanti che sorreggono una cornice

Nel territorio di Augusta è presente il sito archeologico di Megara Hyblaea, antica colonia greca fondata nel 728 avanti Cristo da coloni megaresi: aveva un porto e una grande necropoli, ancora sono visibili: l’agorà, i bagni ellenistici, parti di mura urbane, resti di un tempio ellenistico, è presente un heroon, santuario monumentale eretto per un eroe.

Oltre che un giro per il centro della città (tra botteghe artigiane e negozi di enogastronomia), per scegliere cosa portare a casa come ricordo si possono visitare diverse aziende agrituristiche sparse per il territorio dove acquistare ortaggi, frutta, formaggi e salumi prodotti qui.

Attorno ai giardini pubblici ci sono diversi supermercati in cui trovare di tutto. Per tirar tardi ad Augusta, la zona attorno a piazza Duomo è molto generosa in fatto di locali, molto gettonati dai giovani residenti.

Per mangiare l’area di piazza Duomo e dintorni è l’ideale ma si può anche andare verso il mare, Agnone Bagni o Brucoli, dove poter gustare piatti di pesce freschi e profumati. Qualche nome in generale: Mimì&Cocò in via Principe Umberto; Locanda Scorfano Rosso via Giuseppe Ronco; Al Castello, via Libertà, Brucoli; Il Triangolo, Lungomare Agnone Bagni.

Attorno ad Augusta si trova la baia di Agnone Bagni, con un’ampia spiaggia di sabbia bianca da cui il panorama è spettacolare.

A pochi chilometri il borgo di Brucoli, nato attorno a un canale originato dal torrente Porcaria, lungo il quale si aprono numerose grotte abitate in età neolitica. Nelle sue vicinanze c’è un tavoliere calcareo noto come Gisira. Qui, immerso nel verde, si può visitare il Santuario della Madonna dell’Adonai, molto antico legato alle prime persecuzioni dei Cristiani che si rifugiavano in un complesso di grotte lasciando tracce della loro presenza come l’icona della Madonna Nera con in braccio il Bambino. A Brucoli si può visitare anche la chiesa di San Nicola e il quattrocentesco Castello Aragonese.

Da non perdere la Baia di Arcile, a due chilometri a nord del centro di Brucoli, un’insenatura affacciata sul Golfo di Catania, dal profilo scosceso, una specie di falesia.

Da non dimenticare le Saline di Augusta, chiuse alla metà del 1900 e diventate un’area naturale protetta a livello europeo, poiché luogo di sosta di tanti uccelli migratori nonché habitat di piante tipiche di questo ambiente difficile e vulnerabile.

Augusta si raggiunge dall’autostrada A19 Palermo-Catania, cui si accede dal casello di Catania-Sud, a 36 km dall’abitato. La linea ferroviaria Messina-Catania-Siracusa ha uno scalo sul posto. L’aeroporto più vicino è quello di Catania, dista 36 chilometri. I bus per dentro e fuori la città sono della AST e della Sciontibus. Ovviamente ad Augusta si arriva anche dal porto da varie località mediterranee (verificare linee e orari al sito www.portoaugusta.it/com).
CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0110111

Attività

Attrattive

Divertimenti

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0100094
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



12 risultati filtrati per:
Rank 1# di 12
Image not found
Rank 2# di 12

Cinema La Ferla

Indirizzo: 19, Via Soccorso
Telefono: 0931994299
Image not found
Rank 3# di 12

AG ARTDECO' DI GIUMMO A. AG ARTEDECO' DI ALESSIA GIUMMO

Indirizzo: 66, V.LE ITALIA
Telefono: 0931511474
Rank 4# di 12
Rank 5# di 12
Image not found
Rank 6# di 12

Gianino Cav. Oreste Vetri

Indirizzo: 150, Via Megara
Telefono: 0931521959
Rank 7# di 12
Image not found
Rank 8# di 12
Image not found
Rank 9# di 12
Rank 10# di 12
AttractionList-GetPartialView = 0,1637528
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0041935

Cosa vedere vicino a Augusta

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0100094
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0050047

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Augusta
GuideList-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0