×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Anagni  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Anagni

Superfice:
112 km2
Altitudine:
475 m
Introduzione

Anagni è un paese in provincia di Frosinone nella regione Lazio. La città di Anagni è situata in Ciociaria, a poco più di 70 km dalla capitale, e distante 21 km dal capoluogo di provincia. Anagni è una piccola città dell'entroterra sud laziale, situata su una collina della Valle del Sacco, a quasi 500 metri sopra il livello del mare e a ovest rispetto ai monti Ernici.

Anagni ha una storia molto antica che affonda le sue radici nella mitologia greca e romana, infatti i Romani credevano che Anagni fosse stata creata dal dio Saturno. Essa divenne ben presto una città romana, con privilegi particolari, tra cui lo status di Municipio. Anagni ha da sempre la fama di essere la Città dei Papi poiché qui nacquero ben quatttro pontefici, e fu residenza per molto tempo di questi capi della Chiesa cattolica. Nel XIII secolo la città iniziò il suo grande sviluppo economico e politico sotto la signoria. Anagni è nota nella storia per l'evento che coinvolse il papa Bonifacio VIII ai primi del XIV secolo, evento conosciuto con il nome di schiaffo di Anagni, è ricordato anche nella Divina Commedia di Dante Alighieri. La storia narra l’aneddoto che vide il papà in questione imprigionato nella sua stessa residenza di famiglia per ben due giorni. Durante questo tempo si dice che Bonifacio VIII venne schiaffeggiato.

Nel XX secolo la città di Anagni subì gli effetti del boom economico, poiché vennero aperte numerose industrie, e inoltre il turismo subì una grande impennata anche per effetto della crescente notorietà delle acque termali della vicina Fiuggi, città del benessere per eccellenza. Accanto alle attività del terziario e dell'industria, ad Anagni si accompagnano alcune tradizioni di artigianato che sopravvivono ancora oggi come il ricamo, l'intaglio del legno e la lavorazione di materiali tipici di questa regione come il travertino. Il settore primario è ancora molto diffuso e sorregge gran parte dell'economia della provincia; lo scomparto agroalimentare produce molti ortaggi come carciofi e uva, da cui vengono prodotti numerosi vini col marchio IGP.

Un evento folkloristico che prende piede ad Anagni nel mese di agosto è il Palio delle Contrade caratterizzato da figuranti in costume medievale, e dagli sfidanti delle diverse contrade che si cimentano in diverse gare tra cui il tiro con l'arco. Sempre nel mese di agosto, si svolge il festival del teatro medievale e rinascimentale. Ogni ultima domenica del mese in città si svolge anche una fiera dell'antiquariato e prodotti naturali del territorio. Nella città di Anagni si tengono molto spesso delle sagre dedicate ai sapori del territorio e più in generale della Regione Lazio. In estate, verso il mese di giugno, si svolge la sagra della pasta all'amatriciana, una sagra molto attesa dai cittadini e visitatori. Una sagra gastronomica invernale è quella degli gnocchi al pomodoro, che solitamente prende corpo pochi giorni prima delle feste natalizie. Durante la sagra è possibile assaggiare anche i dolci tipici come il Pampepato.

Grazie alla produzione di vini di origine controllata, Anagni è stata inserita nel club delle Città del Vino Italiane, infatti pare che Anagni esportasse uva sin dai tempi dell'Impero Romano, oltre ad una serie ti altri prodotti della terra. La cucina tipica di Anagni è stata influenzata dai sapori tipici della Ciociaria ma anche dai trascorsi storici che hanno caratterizzato la città. I piatti tipici sono caratterizzati da ingredienti molto ricchi e sostanziosi, in particolare dalla cacciagione e dal sottobosco. Una ricetta che va menzionata è di sicuro il timballo di Bonifacio VIII, che consiste in un timballo di pasta e polpette a base di carne, animelle, fegatini, mollica di pane, prosciutto e salsiccia, fritte e aggiunte ai maccheroni, il tutto ripassato al forno. Molto forte è anche la tradizione della pasticceria, in particolare tra i dolci regali che si possono acquistare ad Anagni ci sono i tipici Pacchiarotti, dei biscotti a base di mandorle. Un dolce molto goloso, che può fungere anche da idea regalo, e il Pampepato che si può trovare ad Anagni e in tutta la Ciociaria: molto calorico, è composto da mandorle, nocciole, pinoli, canditi e scorza di arancia, impastati con cacao, vino cotto, miele e farina. Il dolce si presenta un po' come un salame di cioccolato ma dalla forma un po' più schiacciata. Molti vini accompagnano primi e secondi piatti, ma anche i dolci, come il Passito; tra i vini rossi da scegliere, figura Cesanese, che ben si accompagna anche con gli gnocchi, l'abbacchio e altri piatti di carne. Da provare sono anche i vini IGP Anagni bianco e rosso, che accompagnano rispettivamente gli antipasti i secondi piatti a base di carni rosse.

Anagni è stata una città al centro di molte vicende italiane ed europee, grazie a questa sua centralità è riuscita a dare i natali a molti consoli romani e a moltissimi pontefici, tra cui papa Innocenzo III, Alessandro IV e Bonifacio VIII. Tra i personaggi noti contemporanei, Manuela Arcuri. Anagni è una città ricca di storia e di monumenti. I suoi vicoli di pietra del centro storico rapiscono con la loro bellezza tutti i visitatori che non possono non rimanerne affascinati. Le incantevoli costruzioni come la Cattedrale, dai ricchi interni e l'affascinante architettura dei resti degli antichi monumenti risalenti alla Roma imperiale sono la ciliegina sulla torta a fine visita.

Prefisso:
0775
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
anagnini
Patrono:
Magno di Anagni
Giorno Festivo:
19 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

16
Media
11
Buona
8
Ottimo
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
9
Famiglie
7
Turisti maturi
5
Coppie
1

Indicatori

Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
Intrattenimento
Trasporti
attività
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Anagni

Conosci Anagni? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La città di Anagni conserva ancora intatto il bellissimo centro storico medievale, ricco di chiese e di palazzo storici.Il Palazzo comunale è del XII sec., restaurato più volte sino ai nostri giorni, presenta un grande passaggio a volta che ne... vedi tutto trapassa da una parte all'altra la struttura e che sostiene la sovrastante sala del Consiglio. Il monumento più famoso della città è senza dubbio il Duomo di santa Maria Maggiore, costruito dal vescovo Pietro tra il 1077 e il 1104, ma che venne rimaneggiato nel XIII secolo con l'aggiunta di elementi gotici. L'interno, pur conservando la struttura romanica, è chiaramente gotico notevole il pavimento che è anteriore al 1227. Nella navata sinistra si aprono tre eleganti absidi semicircolari corrispondenti alla Cappella Caietani (della famiglia di Bonifacio VIII, con baldacchino gotico e grande sepolcro), al transetto ed alla loggia porticata di Bonifacio VIII. Il pavimento del presbiterio e la sedia episcopale (sostenuta da due leoni e decorata da un disco che doveva essere come aureola attorno alla testa del vescovo che vi si sedeva) sono opere dello scultore romano Vassalletto, attivo intorno al XII secolo. Nella cripta, definita la Cappella Sistina del Medioevo per i grandiosi affreschi duecenteschi che la decorano, vi è un meraviglioso pavimento cosmatesco del XIII secolo.L'imponente campanile, ornato da monofore, bifore e trifore, è del XII secolo. Il Palazzo di Bonifacio VIII è del XIII secolo e fu edificato da Gregorio IX e prende il nome dal Papa che più vi abitò. La romanica Casa Barnekow, dell'XIV sec., presenta una particolarissima scala esterna in facciata e prende il nome dall'artista svedese che l'ha finemente decorata a metà dell'800. Si dice che qui abbia soggiornato anche Dante Alighieri.
Martina Da Corte
Livello 23     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Città stupenda, per altro denominata Città dei Papi, in quanto è stata per molto tempo Residenza Papale. Immersa nella campagna laziale...è stata un'esperienza fantastica! Uno posto UNICO E MERAVIGLIOSO! Ho incontrato persone molto cordiali che hanno saputo anche consigliarmi cosa vedere dato che... vedi tutto il tempo a mia disposizione era poco... cmq sia io consiglio di fermarsi in questo borgo affascinante! Io l'estate 2011 ho fatto questo tour in auto per le campagne laziali e vi assicuro che ho visto dei posti fantastici...non conoscevo per nulla questa terra ma spero di tornarci prestissimo, molto spesso ci ripenso e ne parlo con la persona che ci è stata con me per ricordare quella favolosa terra!!! Abbiamo alloggiato in un B&B su un colle immerso nel verde, presenza di molti animali e anche la piscina privata; persone fantastiche i proprietari e la sera dell'arrivo ci hanno proposto una cena eccezionale, originale, con l'utilizzo di molti molti prodotti locali e di loro produzione! Consiglio infine di spostarsi in auto e di assaggiare l'olio locale che è assolutamente strepitoso!!!! Che altro aggiungere... Andateci andateci andateci!! Martina
Antonio
Voto complessivo 7
Guida generale : Cittadina molto gradevole da girare a piedi, molti luoghi da esplorare anche poco noti. Una piccola guida o indicazioni trovate sul web fanno comodo per capire la storia dei monumenti e la loro "vita". Assolutamente da non perdere la visita della... vedi tutto cripta del Duomo di Santa Maria. (orari da verificare). Si riesce a vedere anche in una giornata, ma vale anche un week-end.
Da non perdere Casa Barnekow , Cattedrale di Santa Maria , Casa Barnekov
MARCO RUSPI
Livello 28     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : UNA CITTA' STUPENDAMENTE STORICA: LO SCHIAFFO DI ANAGNI!!! MOLTO VIVIBILE DA SENTIRE IL CENTRO STORICO CON IL NASO APERTO. ASSAPORARE I PIATTI CULINARI NELLE VARIE TRATTORIE TIPICHE DEL CENTRO E GUSTARSI IL PANORAMA DALLA PIAZZA CAVOUR, SOTTO IL MONUMENTO! DA... vedi tutto VISITARE: - IL LABORATORIO DELLO SCULTORE TOMMASO GISMONDI (STUPENDO)! - GLI AFFRESCHI SITUATI NELLA CRIPTA DEL DUOMO DELLA CITTA'! - LA STANZA DEL FAMOSO SCHIAFFO DI ANAGNI C/O PALAZZO BONIFACIO VIII!
Alvaro Manni
Livello 23     4 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Da non perdere il festival del teatro medioevale che si svolge dalla fine di agosto ai primi di settembre con personaggi di alto livello. Inoltre sfilata in costume storico per la festività del santo patrono che è il 19 agosto.... vedi tutto Vi consiglio il ristorante 'La Fontana' in località Osteria della Fontana. Nei dintorni bello da vedere anche il lago di Canterno.
Da non perdere Duomo
Matteo Vinci
Livello 68     8 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Questa cittadina medievale conserva in sé tutto il fascino della sua storia. Antica sede papale, è nota per lo schiaffo di Anagni, che coinvolse Bonifacio VIII, il papa della famiglia Caetani che, fra le altre cose, istituì il primo Giubileo... vedi tutto e fondò l'Università La Sapienza. Denominata Città dei Papi per aver dato i natali a quattro papi durante il medioevo, è un piacevole borgo da visitare in un paio di giorni: fra le cose da vedere ad Anagni principalmente la Cripta di S.Magno, la Cattedrale, il palazzo Bonifacio VIII antica sede papale, Casa Branekow. È sicuramente uno dei luoghi da visitare e da non perdere nel basso Lazio.
Da non perdere Duomo , Cripta della Cattedrale di Anagni , Palazzo di Bonifacio VIII
Voto complessivo 8
Guida generale : Città d'arte con una meravigliosa cripta nella bella cattedrale. Il centro storico presenta diversi palazzi tra i quali lo storico palazzo dello schiaffo di Bonifacio VIII e il palazzo comunale. nel centro storico sono presenti ristoranti in cui gustare cucina tipica. Unica... vedi tutto pecca il centro storico non è chiuso al trafico.
Da non perdere Cattedrale di Santa Maria , Palazzo di Bonifacio VIII
anna maria
Voto complessivo 4
Guida generale : Una perla del medioevo trascurata: poco accogliente per chi la visita... da non perdere il dedalo di vicoli che dalla chiesa di Santa Chiara s'inerpica sino a piazza Bonifacio VIII o quelli che dalla chiesa sconsacrata di San Paolo conducono... vedi tutto a Porta Cerere; stupendo il centro storico: dal palazzo comunale
terry kiss
Voto complessivo 10
Guida generale : Meravigliosamente incantevole, fa tornare indietro nel tempo, ti affascina con il suo passato storico conservato negli anni ma purtroppo non è affatto valorizzato. È di una bellezza antica mozzafiato che resta nascosta, forse il suo fascino è proprio dato dalla... vedi tutto mancanza di turisti. Nulla da invidiare a Roma, apprezzatela di più e valorizzatela.
Marco Belli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Dal punto di vista storico ed artistico Anagni è ineccepibile, come intrattenimenti lascia un pò a desiderare soprattutto per i giovani, i trasporti sono discreti, ma decisamente da migliorare la sicurezza nella mia zona è insufficiente. Anagni non è una città... vedi tutto particolarmente economica
Da non perdere Palazzo D'Iseo , Casa Barnekow , Cattedrale
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0468796

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156262

Destinazioni vicine a Anagni

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0680488
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Anagni

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156275
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Studenti
Verde e natura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Montagna
Pellegrinaggi
Shopping
Avventura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156262

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156262