×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Varazze: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

Varazze è una città dove più anime si fondono tra loro, mare, montagna e borgo medievale, creando un connubio perfetto che soddisfa qualunque necessità. La costa è compresa tra le punte della Mola e dell’Aspera e offre una passeggiata di 4,5 km sul Lungomare Europa che unisce Varazze a Cogoleto, sfruttando l’ex tracciato della ferrovia Genova-Ventimiglia. La passeggiata è circondata dalla vegetazione caratteristica della macchia mediterranea, e, trovandosi a picco sul mar Ligure, promette panorami mozzafiato. Inoltre, a pochi metri dalla strada, incastonati in alcune calette, ci sono diversi ristoranti dove fermarsi per cercare un po' di ristoro.

Con oltre 1 km di spiaggia dalla sabbia bianchissima, sono diversi gli stabilimenti balneari attrezzati di ogni confort, e le spiagge libere, dove potersi rilassare con tuta la famiglia, come i Bagni San Domenico, i Bagni Pinuccia, la spiaggia libera attrezzata Il Solaro, e molti altri. Tra le spiagge del Lungomare Europa spicca Baia Del Corvo, posta tra le scogliere a metà tra Varazze e Cogoleto, lo stabilimento offre la possibilità di rilassarsi e di godere di una vista molto particolare, con un mare cristallino da lasciare senza fiato.

Il centro storico di Varazze è qualcosa di veramente unico, racchiuso a nord dalla via Aurelia, è caratterizzato da case colorate e variopinte, e dalla vicinanza alla spiaggia. Il comune presenta inoltre vari punti d’interesse storico, come la cinta muraria, realizzata nel XIII e XIV secolo, che continua fino all’antica pieve di S.Ambrogio, la cui facciata è stata inglobata nelle mura stesse. Nelle fortificazioni si aprivano alcune porte, come Porta di Ponte Vecchio, Porta dei Busci, Porta del Torrione e la Porta della Loggia, verso ovest infine si apriva la Porta del Borghetto.

Varazze è molto legata alla sua storia e alle sue tradizioni, per questo motivo la spiritualità ha un ruolo molto importante, e gli edifici religiosi sono tutti ben conservati. La Chiesa di Sant'Ambrogio, del 1300, fu costruita in stile tardo romanico lombardo, di quel progetto rimane il campanile gotico detto "u campanin russu". L’interno dell’edificio è in stile barocco e ospita, tra le varie opere, la statua dell’Assunta di Francesco Schiaffino del 1740, un polittico di Giovanni Barbagelata con Sant'Ambrogio tra Santi del Cinquecento, e l’Annunciazione di Francesco da Milano del 1535; le cappelle laterali offrono una splendida raccolta di magnifiche opere pittoriche che vanno dal 1500 alla seconda metà del 1700.

La modesta seppur graziosa Chiesa Di Santa Caterina, del XVII secolo, è decorata al suo interno con diversi episodi della vita della Santa, come l’arrivo di Santa Caterina a Varazze e il giuramento della popolazione di erigere la cappella sulle pareti del presbiterio, realizzati nella seconda metà dell’Ottocento da Francesco Gandolfi di Chiavari. Sulla volta è raffigurato lo sposalizio mistico di Santa Caterina, dipinto da Luigi Gainotti, allievo di Nicolò Barabino.

A chi volesse un momento di raccoglimento e di vero silenzio è consigliabile fare la passeggiata, di circa un’ora, che permette di raggiungere il Santuario di Nostra Signora della Guardia. Il complesso è sito sulla cima del Monte Grosso, che domina tutta la riviera sottostante e regala una vista su un ampio tratto di costa ligure, fino a Porto Venere. Il santuario, oltre che dalla chiesa con il campanile, è dotato di un unità abitativa unita al presbiterio ed a una piccola cappella votiva.

Merita una visita anche la Chiesa dei Santi Nazario e Celso, in piazza San Nazario, nel centro storico di Varazze, in stile barocco con un classico sagrato ligure a ciottoli bianchi e neri. Antistante la chiesa c’è una delle più belle piazze a mosaico della regione, decorata con ciottoli di mare disposti a creare accattivanti giochi decorativi.

Chi visita Varazze sentirà il bisogno quasi istintivo di fare una passeggiata sino al Parco naturale del Beigua. Riconosciuto dal 2005 come geoparco, viene considerato come un vero e proprio museo naturale con ben 39.230 ettari che raccontano la storia ambientale della Liguria, dal bosco ceduo alla macchia mediterranea, in cui cresce la dafne odorosa, simbolo del Parco. Qui si possono ammirare diverse varianti di specie animali, come i caprioli, cinghiali, uccelli rapaci, e in casi rari, anche i lupi, e osservare particolari caratteristiche geomorfologiche. Dalla cima del massiccio del Beigua, partono altre escursioni che conducono verso Giovo Ligure e il Faiallo.

L’antica storia navale della città si rispecchia nell’efficienza e nell’eleganza di Marina di Varazze, la struttura più moderna della Riviera ligure di Ponente, dove è possibile affittare moto d’acqua e canoe, o prenotare lezioni di sci nautico, di vela e di navigazione. Il porto è anche un luogo di ritrovo per chi vuole trascorrere il proprio tempo libero tra, negozi, bar e ristoranti.

A Varazze gli amanti dello shopping avranno di certo un appuntamento fisso con il mercato settimanale organizzato presso il piazzale del Palazzetto sportivo, dove è possibile trovare i prodotti più diversi, dai souvenir agli oggetti di uso quotidiano. Mentre ogni terza domenica del mese è la volta del mercatino dell’antiquariato del rione S.Nazario, dove scovare qualche piccolo tesoro vintage. Per chi avesse poco tempo vi è anche il Centro Commerciale "Corte di Mare", in Via Montegrappa, ricco di negozi, bar e punti di ristoro.

Varazze non delude mai i suoi visitatori per quel che riguarda la movida notturna, soprattutto d’estate. Si può infatti scegliere di passare la serata in discoteca (in Via Genova, in Località Piani d’Invrea, o Via Campo Marzio) o di sorseggiare un aperitivo in uno dei tanti locali sulla spiaggia, ubicati in magnifiche insenature con vista del Golfo.

Il comune ligure racchiude incantevoli località collinari presso le quali poter trovare agriturismi immersi nel verde, in Via Deserto, in Via Alla Costa e San Giovanni, dove gustare piatti della terra, come ravioli al ripieno di borraggine con funghi porcini, i ravioli col branzino o la farinata. Anche il centro offre diverse opportunità con molti ristoranti nei pressi della spiaggia, in Via Parasio, in Piazza Santa, via Caterina, in Piazza IV Novembre e in Via Ceresa, pronti a farvi gustare deliziosi piatti tipici, come il fritto con il pescato del giorno, la scottata di tonno, i tagliolini con le vongole e le zucchine e bottarga.

Partendo da Varazze è possibile visitare piacevoli località di grande interesse naturalistico e archeologico, come il comune di Alpicella, a soli dodici minuti di auto. Si ritiene che l’abitato abbia origini molto antiche, risalenti al IV secolo a.C. come dimostrano alcuni ritrovamenti archeologici custoditi nel Museo Preistorico della città. Nei pressi della località si trova, inoltre, una via megalitica lastricata che presenta un recinto di pietre verticali orientati verso il Monte Greppino.

Spostandosi dal centro città le attrattive non mancano, a soli 30 km vi è il rinomato Acquario di Genova, l’acquario più bello d’Italia, dove è possibile osservare gran parte dell’universo marino, e il Museo del Mare. A 40 km invece è possibile visitare le Grotte di Tirano e andare alla scoperta delle grotte carsiche e dei reperti archeologici custoditi al loro interno. A 50 km di distanza si trova il Parco acquatico "le Caravelle" di Ceriale, ricco di giochi d’acqua, spettacoli e tutti i tipi di confort. È possibile, infine, spostarsi per visitare la splendida città di Savona, ricca di storia e bellezze naturali, come la Fortezza del Priamar costruita nel 1542, oggi sede del Museo Archeologico e del Museo Pertini, o la Torre del Brandale, uno dei simboli di Savona. Ed infine perché no, fare una passeggiata a mare Walter Tobagi.

Varazze può essere visitata comodamente a piedi o in bicicletta, per chi volesse muoversi in completa autonomia è possibile fittare auto o scooter, il servizio pubblico urbano è servito da ACTS trasporto pubblico. Per arrivare a Varazze si può prendere l’auto, attraverso l’autostrada Genova-Ventimiglia, uscita Casello di Varazze o Celle Ligure. In treno, linea Genova – Ventimiglia, stazione di Varazze. In aereo: Aeroporto "Colombo" di Genova, a 25 km dalla città.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0170162

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0100103
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



18 risultati filtrati per:
Rank 1# di 18
2 Voti
Rank 2# di 18
2 Voti
Image not found
Rank 3# di 18

COMUNE DI VARAZZE BIBLIOTECA CIVICA

1 Voto
Indirizzo: 3, P. S. BARTOLOMEO
Telefono: 019930219
Rank 4# di 18
Rank 5# di 18
Rank 6# di 18
Rank 7# di 18
Rank 8# di 18
Rank 9# di 18
Rank 10# di 18
AttractionList-GetPartialView = 0,1761681
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0050051
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0140133
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010017
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020008

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Varazze
GuideList-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
Footer-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0