×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tortoreto: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Tortoreto è un comune italiano in provincia di Teramo in Abruzzo. 

Il paese offre delle bellezze mozzafiato e si consiglia sia una visita all’alba che al tramonto per i suggestivi panorami.

Arrivando dal mare si sale per la circonvallazione e si può parcheggiare ai piedi del paese.

Attraversando l’imponente torre dell’orologio si possono ammirare le arcate di antiche fortificazioni, che creano un gioco panoramico unico e suggestivo.

Fermatevi pure al centro delle arcate, osserverete che sia a destra sia a sinistra gli archi fanno da cornice al paesaggio ovest della montagna abruzzese e a est al mare blu della costa adriatica.

Il centro storico è a Tortoreto Alta, la parte antica della città, borgo medievale che si erge su una collina distante tre chilometri dal mare; qui si possono ammirare le incantevoli vie fuori dal tempo, il settecentesco Palazzo comunale, il Ponte e la maestosa Torre dell’Orologio e le antiche chiese di Sant’Agostino, di San Nicola e Santa Maria della Consolazione.

Ai piedi della torre dell’orologio si possono osservare i resti dell’antica fortificazione muraria realizzata con pietre non lavorate, bella attrazione per i turisti.

Da visitare la Chiesa della Madonna della Misericordia che fu edificata nel 1348 per ringraziare la Madonna per non essere stati colpiti dalla tremenda peste che flagellò l’Italia l’anno precedente.

Oggi all’interno della chiesa si possono ammirare una serie di affreschi rinascimentali realizzati da Giacomo Bonfini.

Importante è anche la chiesa di Sant’Agostino a Tortoreto, collegata con il convento dei monaci agostiniani, ricostruita nel 1640 come indicato nelle incisioni sulla facciata.

La chiesa presenta una sola navata con volta a vela e altari in stile barocco con  decorazioni sono in stucco e  l’altare in legno.

Imperdibile una visita alla Fortezza, ma assolutamente da  ammirare è  il panorama dal belvedere della Terrazza della Fortellezza, che è situata nel versante est del paese, che un tempo era un punto di avvistamento militare da cui controllare tutta la costa.

Essa oggi consente di ammirare un bellissimo panorama che copre tutto il territorio e che va dal fiume Tronto al fiume Tordino.

Sempre in ambito storico culturale, va sottolineato che Tortoreto è stata abitata fin dalla preistoria e anche durante il periodo romano.

A testimonianza sono stati ritrovati i resti di una villa romana, tra vigne e uliveti, lungo la strada provinciale che collega Tortoreto lido a Tortoreto Alta. La villa romana presenta un pavimento a mosaico e strumenti per l’agricoltura.

Tra Tortoreto Alta e Tortoreto Lido verso Nord si possono visitare le sorgenti del fosso “Vascello”, un’oasi naturale formata attorno a delle polle d’acqua, infatti, per tale motivo la zona è chiamata “Fontanelle”.

Nella zona si può visitare un Parco botanico e osservare da vicino tante varietà di piante ed animali. L’Oasi può essere visitata dal 15/6 al 15/9 tutti i giorni compresi i festivi dalle 9.30 alle 20.30; dal 16/9 al 14/6 sabato dalle 15.00 alle 19.30; Domenica e giorni festivi dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.30.

Una passeggiata tra le antiche mura, gli stretti vicoli in ciottoli, sormontati da arcate e loggiati, passando sotto la torre dell’Orologio, immergono il visitatore in un'atmosfera senza tempo.

É il palcoscenico ideale per far rivivere al meglio le feste popolari e le rievocazioni storiche organizzate ogni anno a Tortoreto Alta, soprattutto d’estate.

Ad agosto si tengono, infatti, la festa della Madonna della Neve, il cui culto qui è molto sentito.

L’itinerario della fede e dell’arte comprende la Chiesa San Nicola di Bari, ora chiesa parrocchiale,

la Chiesa barocca di Sant’Agostino e Sant’Eufemia e soprattutto la Cappella della Misericordia dai bellissimi interni, completamente affrescati.

Il visitatore mordi e fuggi può certamente trovare ristoro in molti caratteristici ristoranti di cucina tipica che si trovano in zona.

La caratteristica che più colpisce del lungomare è la quantità di verde e di tipologie di piante presenti, sembra quasi di camminare in un giardino botanico!

Infine, il comune di Tortoreto ha attivato un servizio di visite guidate del centro storico, basta prenotarsi tramite l’Info Point in rotonda Carducci a Tortoreto Lido o all’ufficio turismo del Comune di Tortoreto telefono: 0861785314.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,015625

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



23 risultati filtrati per:
Rank 1# di 23
Rank 2# di 23
1 Voto
Rank 3# di 23
1 Voto
Rank 4# di 23
1 Voto
Rank 5# di 23
Rank 6# di 23
Rank 7# di 23
Rank 8# di 23
Rank 9# di 23
Rank 10# di 23
AttractionList-GetPartialView = 0,1718748
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Tortoreto
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156249
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0