×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cosa visitare a Teramo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Panoramica per visitare Teramo al meglio

Teramo è un comune della provincia abruzzese (conta circa 55.000 abitanti per una superficie di 152,84 chilometri) situato nel cuore della Val Tordino, una zona collinare che sorge sotto le pendici del Gran Sasso e si espande fino alla costa: più precisamente nella zona di confluenza del fiume Tordino con il torrente Vezzola, in una vera e propria conca.

È una città caratterizzata da una storia millenaria e che, nel corso dei secoli, si è legata in maniera indissolubile ai più disparati campi del sapere umano: visitare Teramo significa immergersi nelle numerosissime forme di arte e cultura che la hanno caratterizzata in oltre 3000 anni.

Il monumento più noto di Teramo è la Cattedrale di Santa Maria Assunta, fatta edificare a partire dal 1158. È caratterizzata da una parte inferiore realizzata in stile romanico ed una superiore che assume i caratteri dello stile gotico, oltre ad essere nota per la cripta di San Berardo, portata alla luce da lavori di scavo dopo circa 300 anni ed oggi visitabile dal pubblico. Ulteriore elemento assolutamente distintivo del complesso è la sua torre alta circa 50 metri e realizzata in tre diversi momenti storici: la parte inferiore è stata edificata tra XII e XIII secolo, quella intermedia durante il XIV secolo, mentre durante il XV secolo ha preso vita lo splendido coronamento ottagonale ancora oggi presente sulla sua cima.

Altre architetture che meritano una visita sono sicuramente il Santuario della Madonna delle Grazie, edificato nel 1153 e poi ampliato nel 1448 per accogliere i frati di San Giacomo della Marca (è stato restaurato nel Novecento ed oggi ospita opere di rilievo quali gli affreschi di Cesare Mariani o la Madonna col Bambino di Silvestro dell'Aquila), il Palazzo-Casa dei Melatino (risalente al XIII secolo e caratterizzato dalle finestre ghibelline con architrave e soglie sporgenti), o Casa Urbani, una delle poche testimonianze di edilizia privata risalente all'XI secolo.

Ma va sottolineato come l'intera città meriti di essere attraversata a piedi e scoperta strada dopo strada, essendo caratterizzata da una vera e propria infinità di monumenti religiosi, edifici storici e ancora ponti antichi (citiamo quello degli Impiccati, usato in tempi remoti, come è facile intuire, per eseguire le condanne), statue cittadine, fontane (vale la pena ricordare quanto meno quella della Noce, la cui acqua, secondo tradizione, è in grado di fare innamorare perdutamente della città), o infine torri che testimoniano sia il passato romano che quello vescovale del comune.

Per continuare l'immersione nella storia di Teramo è consigliabile anche una visita presso uno dei numerosi siti archeologici presenti all'interno del comune: ad esempio i resti del Teatro e dell'Anfiteatro romano sono visitabili proprio nel cuore del centro, mentre il quartiere Cona ospita il Parco archeologico di Ponte Messato, dove è possibile osservare edifici addirittura di origine pre-romana. Assolutamente da non perdere anche la Domus ed il Mosaico del Leone, un'opera rinvenuta per caso nel 1891, databile attorno al I secolo avanti Cristo e riconosciuta come uno degli esempi più alto dell'arte del mosaico.

Per gli amanti del verde è invece possibile allontanarsi di poco dal centro storico per immergersi in alcune sensazionali aree naturali. Ad esempio il Parco del Tordino ed il Parco della Vezzola sono stati creato nell'alveo dei due fiumi omonimi che cingono Teramo ed insieme costituiscono un percorso ciclopedonale di circa 10 chilometri da percorrere nel bosco.

Altre aree degne di nota sono quella intitolata al cantautore locale Ivan Graziani, situata proprio di fronte al già citato Santuario della Madonna delle Grazie, o quella nota come Villa Comunale, una fascia verde progettata verso la fine del 1800 e confinante con piazza Garibaldi e viale Bovio.

Come già accennato Teramo non è solo storia, ma è anche cultura, con un'offerta di manifestazioni degna di una metropoli. Tra i tantissimi eventi con cadenza annuale ci limitiamo a segnalarne alcuni giusto per lasciare intuire la varietà a disposizione dei turisti: da una parte la Processione Sacra dei Trionfi (festa ufficiale della città dedicata a Sant'Anna), dall'altra Cineramnia (un festival cinematografico che invita 5 registi a girare 5 cortometraggi in soli 5 giorni); da una parte la rassegna d'arte Maggio Festeggiante ed il Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale "Premio Ars nova Città di Teramo", dall'altra la Coppa Interamnia, ovvero la più grande manifestazione sportiva di Pallamano a livello mondiale (considerata una vera e propria olimpiade di questo sport).

A Teramo anche il cibo è cultura e le "virtù" sono una perfetta rappresentazione del legame che può esistere tra alimentazione e cultura: si tratta infatti di piatti preparati ogni primo maggio per celebrare l'arrivo della primavera, la cui preparazione dura tre giorni e tre notti e prevede la cottura separata di tantissimi ingredienti (tra i vari fave, piselli, lenticchie, ceci, fagioli, indivia, spinaci, aglio, cipolla, prosciutto, piedini di maiale, carciofi, zucchine, sedano, cotiche, spinaci, bietole, cotenna, cicoria), che poi vengono amalgamati con pasta fresca di vari tipi e colori.

Tra gli altri piatti tipici della cucina teramana ricordiamo almeno i maccheroni alla chitarra (spaghetti a sezione quadrata conditi con un ricco sugo di carne), o le scrippelle (frittatine sottilissime piuttosto simili alle crepes francesi), che vengono usate come base per diverse pietanze salate: vengono ad esempio immerse nel brodo di gallina, oppure vengono utilizzate per creare dei timballi.

Arrivare a Teramo è semplice: pur non avendo un aeroporto cittadino (si può usare quello di Pescara e poi muoversi in automobile o con i mezzi pubblici), è dotata di stazione ferroviaria che la collega in maniera diretta alle principali città abruzzesi. In automobile si raggiunge attraverso l'autostrada A14 (che la collega ad Ancona e Pescara) e l'Autostrada A24 (che la collega a Roma e a l'Aquila); è inoltre percorsa dalla Strada Statale 80, che la collega alle autostrade, alla costa e al Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
26 risultati filtrati per:
Rank 6# di 26
2 Voti
Rank 8# di 26
Rank 10# di 26
Image not found
Rank 11# di 26

ESTETICA SEDUCTA

Indirizzo: 31, CIRCONVALLAZIONE RAGUSA
Telefono: 0861410071
Rank 12# di 26
Rank 13# di 26
Image not found
Rank 14# di 26

PISCINA COMUNALE DI TERAMO

Indirizzo: , V. ACQUAVIVA
Telefono: 0861411649
Image not found
Rank 15# di 26

CENTRO ESTETICO PARRUCCHIERIA L'ANGOLO DI VENERE

Indirizzo: , V.LE DELLA RESISTENZA
Telefono: 0861410419
Rank 16# di 26
Rank 17# di 26
Rank 18# di 26
Rank 19# di 26
Rank 20# di 26
Rank 21# di 26
Rank 22# di 26
Image not found
Rank 23# di 26
Image not found
Rank 24# di 26

PUBLIFLY S.A.S. DI MANGANELLI CARLO & C.

Indirizzo: , V. D'ACQUISTO SALVO
Telefono: 0861558275
Rank 25# di 26
AttractionList-GetPartialView = 0

Conosci Teramo? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Teramo

HotelSearch-GetPartialView = 0
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Teramo
GuideList-GetPartialView = 0

La valigia della settimana dal 21-09 al 27-09

WeatherInfoSuggestedClothing-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0156253
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0