×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Sgurgola Scalo: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Da vedere oltre al centro storico, ci sono: la Chiesa di S. Giovanni, la Badia Cistercense, il Monastero di S. Nicola, la Chiesa di S. Leonardo (il santo patrono), la Torre dell'orologio, il Campanile, i Ruderi della Rocca, la Fonte dell'Acero, Mola Colonna, le Cascatelle.

Dalla Piazza dell’Arringo, nel centro storico di Sgurgola, si ammira il panorama della valle. Fu proprio in questo luogo che si riunirono i congiurati che poi oltraggiarono il papa Bonifacio VIII° nel 1303 ad Anagni.

Piazza Sterbini è delimitata dall’ imponente facciata della Chiesa di Santa Maria Assunta, del 1700, e dalla torre dell’orologio.

L’interno, a navata unica con volta a botte e dieci lunette, presenta il soffitto affrescato e otto cappelle laterali.

Degna di nota è la pala d’altare, raffigurante la Vergine che sale in Cielo, mentre le cappelle laterali sono ornate da dipinti che rappresentano Santi Protettori.

La Chiesa di San Giovanni Battista , si trova nella parte bassa dell’abitato. Di originaria struttura semi - gotica è stata rifatta nel 1700. L’interno è a navata unica e due cappellette laterali, con il soffitto e l’abside affrescati.

A sei chilometri da Sgurgola si trova Villamagna, una villa del I° secolo d.C., a carattere latifondistico, in cui abitarono gli imperatori Settimio Severo e Marco Aurelio.

Oggi sono visibili il terrazzamento, un cripto - portico sotto il castello medioevale, riadattato a casale privato, una fontana, due cisterne a più navate e tracce dell’antico acquedotto.

La bella torre Balestra domina la collina ricca di vigneti, lecci secolari e cedri.

Segnaliamo poi, un’altra torre , massiccia ed imponente, si trova a ridosso del fiume Sacco, posta a guardia del ponte che attraversa il corso d’acqua, nel punto in cui il fiume produce una suggestiva cascata.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0
AttractionFilter-GetPartialView = 0,0156258
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



0 risultati filtrati per:
AttractionList-GetPartialView = 0,1250094
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Sgurgola Scalo
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156266
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0