×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

San Casciano dei Bagni: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

San Casciano dei Bagni è un suggestivo paese della Val d’Orcia, nel punto più a sud della provincia senese; un borgo che mantiene intatto il suo fascino medievale, vicino ai monti Cetona e Amiata e celebre soprattutto per le sue terme.

San Casciano dei Bagni ha il suo simbolo più riconoscibile nel Castello Turrito con mura merlate e torre, in realtà molto recente in quanto costruito ai primi del Novecento seguendo l’allora imperante moda neogotica. Splendido il panorama che si gode in piazza Matteotti, vero cuore del paese, un delizioso salotto medievale da cui si dipartono le varie stradine, le salite e le discese a fianco delle case di pietra. Bellissima l’ascesa alla Collegiata di San Leonardo, con tanto di portale medievale cistercense e un bel campanile seicentesco. Vicino alla Collegiata si trova anche la chiesa di Sant’Antonio, e poco distante c’è anche il Palazzo Comunale con gli stemmi dei Podestà. Da vedere anche la piazzetta del Pozzo con la cinquecentesca Chiesa della Santissima Concezione e il Teatro Comunale, oltre al palazzo dell’Arcipretura (che ospitò alcune delle personalità più illustri recatesi a San Casciano per curarsi nelle sue acque termali).

Le terme di San Casciano dei Bagni alle pendici del Monte Cetosa sono tra le più note di tutta la Toscana, e i benefici delle acque che le alimentano erano conosciuti già al tempo dei Romani. Queste acque ipertermali arrivano in superficie da 43 sorgenti diverse, con una portata di quasi 6 milioni di litri giornalieri, a una temperatura di 42° C. Questi valori rendono San Casciano dei Bagni la terza località di tutta Europa per il flusso delle acque termali. Le patologie che possono essere curate alle terme sono quelle dell’apparato respiratorio, le allergie, le patologie del sistema cardiovascolare, gli inestetismi della pelle, la cellulite, le patologie dermatologiche, le patologie dell’apparato urinario, le patologie del ricambio (disturbi del metabolismo, diabete, alterazioni della presenza di grassi nel sangue), le patologie dell’apparato gastroenterico e gastro-intestinale, le patologie del sistema muscolare e infine quelle dell’apparato scheletrico. Le terme del resort di lusso in sé vantano 6 piscine, interne ed esterne, con idromassaggio, centro benessere e trattamenti vari come bagni termali, fanghi, inalazioni, linfodrenaggio, massaggi, musicoterapia, aromaterapia, massoterapia. Il Fonteverde Tuscan Resort & Spa che sfrutta in parte queste acque è una location di grande lusso molto amata dai vip, ma le acque vanno anche ad alimentare i vasconi di Bagno Grande e Bagno Bossolo dove grazie all’alta temperatura dell’acqua ci si può immergere anche in pieno inverno.

Intorno a San Casciano dei Bagni non mancano mete molto belle e suggestive, dovute a una campagna tra le più affascinanti della Toscana e dalla combinazione unica di acque termali benefiche, terra fertile per la presenza di argilla e morbidi pendii. Da vedere nei dintorni ci sono il Palazzo della Ficoncella, la chiesa di Santa Maria della Colonna, la  chiesa di Santa Maria ad Balnea con opere rinascimentali. A pochi chilometri dal paese si trova anche il castello di Fighine, che segna il confine tra la Valdichiana e la Valle Paglia, con adiacente anche la chiesa di San Michele Arcangelo.

Per arrivare a San Casciano dei Bagni in auto bata seguire l’Autosole A1 e uscire, da nord, a Chiusi-Cianciano Terme, seguendo poi le indicazioni per Sarteano e per San Casciano dei Bagni, e da sud a Fabro, sempre seguendo i cartelli per San Casciano. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Chiusi, che si trova a una ventina di minuti di distanza da San Casciano dei Bagni. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Roma e di Firenze, e il Fonteverde Tuscan Restort & Spa dispone anche di un eliporto.https://www.paesionline.it/guida-val_d_orcia

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



8 risultati filtrati per:
Rank 1# di 8
Image not found
Rank 2# di 8

TERME SAN CASCIANO BAGNI

1 Voto
Indirizzo: , V. DEL GIARDINO
Telefono: 057858023
Rank 4# di 8
Rank 5# di 8
Rank 6# di 8
Rank 7# di 8
Rank 8# di 8
AttractionList-GetPartialView = 0

Conosci San Casciano dei Bagni? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0156267

Cerca offerte a San Casciano dei Bagni

HotelSearch-GetPartialView = 0
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di San Casciano dei Bagni
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0