×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Salò: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Salò è un’antica città di fondazione romana celebre soprattutto per le vicende storiche che la riguardarono più da vicino, quelle della Repubblica Sociale Italiana durante gli anni della Seconda guerra mondiale.

Salò si affaccia sul Lago di Garda, tra i Colli Morenici e Monte San Bartolomeo. Tra i monumenti più illustri c’è il Duomo di Salò, consacrato al culto di Santa Maria Annunziata, con al suo interno tele del Romanino, di Paolo Veneziano, del Moretto e di Zenone Veronese. L’edificio, tra gotico e Rinascimento, ha la facciata incompiuta e un notevole portale in stile rinascimentale bresciano. Molto bello il grande Crocifisso in legno, del Quattrocento, e che venne ammirato anche dal Mantegna.

Tra gli edifici sacri di Salò segnaliamo inoltre la Chiesa della Visitazione, risalente al 1712; la Chiesa di San Bernardino, del 1476, con un interessante Trittico sulla Natività di Zenon Veronese; la Chiesa del Convento dei Frati Cappuccini, ubicata nella frazione di Barbarano.

Tutto il centro di Salò è degno di nota, con le sue varie contrare e il romantico lungolago Zanardelli a delimitarlo verso il Garda. Da vedere anche il Palazzo del Potestà, danneggiato nel terrmoto del 1901 e poi ricostruito, un tempo sede del consiglio della Magnifica Patria, e il quattrocentesco Palazzo Fantoni, ora sede dell’Ateneo di Salò. Completano la visita il Teatro Civico e Palazzo Martinengo con il suo grande parco privato.

Rilassarsi con una bella passeggiata sul Lungolago è il modo migliore per apprezzare il connubio esistente tra questa città e il Garda, con i bei palazzi monumentali che si specchiano nelle sue acque. In più, i dintorni di Salò sono giustamente celebri per la loro bellezza e per la quantità di escursioni e visite che è possibile fare.

A poca distanza si trova, ad esempio, Gardone Riviera con il Vittoriale degli Italiani di Gabriele d’Annunzio e il Giardino Botanico Hruska. Da non perdere nemmeno la Rocca di Manerba, e poi ancora Desenzano, Peschiera e tutti i porti che si trovano tra Maderno e Moniga.

La zona è molto attiva anche per quanto riguarda i divertimenti notturni e per lo shopping, con bei negozi nelle vie principali delle città. Dall’altra parte del lago, a solo una decina di chilometri in linea d’aria, si trova Gardaland, il più grande parco di divertimenti italiano e meta sempre apprezzata dai bambini e dalle loro famiglie.

Tra i Musei di Salò, da ricordare quello comunale, il MUSA. Per chi ama le escursioni naturalistiche, i territori immediatamente dietro la città sono ricchi di sentieri e di possibili itinerari per ogni livello di difficolt, tutti da scoprire. Il Comune di Salò si trova infatti nel parco Alto Garda Bresciano ed è soprattutto il Monte San Bartolomeo a offrire le maggiori opportunità per chi vuole mettersi gli scarponi ai piedi e godere di scorci davvero straordinari sul lago e sulle città che lo orlano come le perle di una collana.

Salò vanta una buona quantità e qualità di strutture ricettive, con più di 20 alberghi da a 2 a 4 stelle oltre a varie case vacanze e bed&breakfast. Per tradizione, quest’area ha un turismo caratterizzato da una forte presenza di viaggiatori stranieri, che rimangono affascinanti dalla bellezza delle sponde del Garda e dai tanti scorci che vengono offerti sulle rive.

Il Lago di Garda si presta inoltre a vari sport acquatici, tra cui la vela che è molto praticata anche con eventi internazionali com e la Salò Sail Meeting e la Regata di Fine Estate. Per arrivare a Salò si può prendere l’A4, arrivando a Milano o da Venezia, e uscire al casello di Brescia Est, proseguendo poi verso Lago di Garda Ovest e seguendo le indicazioni per Salò. Per chi arriva in treno invece si può scendere alla stazione ferroviaria di Brescia sulla linea Milano-Venezia o a quella di Desenzano del Garda sulla linea Venezia-Verona. L’aeroporto più vicino è quello di Orio al Serio a Bergamo insieme al Valerio Catullo di Verona e al Montichiari di Brescia.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0060059

Attività

Attrattive

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0090086
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010008

Cosa vedere secondo voi



5 risultati filtrati per:
Rank 1# di 5
Rank 3# di 5
Rank 4# di 5
3 Voti
AttractionList-GetPartialView = 0,1631563
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0050047
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0220208
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010012

Cerca offerte a Salò

HotelSearch-GetPartialView = 0,0110103
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020016

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Salò
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020022
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008