×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Cosa visitare a Piombino  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

Piombino è una città della Toscana che appartiene alla provincia di Livorno e che sorge alle pendici di un promontorio omonimo, affacciando sulla costa del Mar Tirreno e sulla celebre isola d'Elba, da cui è separata da un canale di 10 chilometri di larghezza.

È probabilmente la città più importante della val di Cornia ed animata ogni anno da migliaia di turisti, grazie ad un mix di caratteristiche che la rendono appetibile da tanti diversi punti di vista. Iniziamo parlando della bellezza del mare di Piombino, che viene frequentato sia nella sua costa est che in quella ovest, grazie alla presenza di diversi campeggi presenti sia lungo il litorale che nell'area del Golfo di Baratti: qui si trova una delle spiagge più famose della città caratterizzata da sabbia fine ed un profondo arenile nella parte nord del golfo.

Altrettanto note la spiaggia Buca delle Fate, situata in località Baratti-Populonia e costituita da grandi ciottoli e scogli, la spiaggia Calamoresca, mista di sabbia grossolana e ghiaia e circondata da una costa alta e rocciosa cosparsa di macchia mediterranea, o la spiaggia Fosso alle Canne: una caletta costituita da ghiaia e scogli, anch'essa immersa nella macchia mediterranea e perfetta per chi cerca un po' di ombra durante le ore di balneazione.

Piombino è inoltre un centro particolarmente battuto dagli amanti del turismo archeologico, essendo diretta erede dell'antica città di Populonia, probabilmente il centro più importante della Dodecapoli degli Etruschi. Ancora oggi la Necropoli di Populonia è uno dei monumento più importanti della civiltà etrusca: è costituita da diversi siti risalenti a diversi momenti della sua storia e si trova all'interno del Parco Archeologico di Baratti e Populonia.

Si tratta di un luogo caratterizzato da un terreno brillante più unico che raro, provocato dai raggi solari quando sbattono sulle tonnellate di ematite utilizzate nei secoli passati per l'ottenimento del ferro, e le sue aree visitabili risalgono al periodo orientalizzante (VII secolo avanti Cristo) ed arcaico (VI secolo avanti Cristo), ma ci sono anche alcuni suoi reperti esposti all'interno del museo della Collezione Privata Gasparri, in località Populonia Alta.

Dal 2007 è inoltre aperta al pubblico anche l'Acropoli di Papulonia: è la parte più alta del parco ed è raggiungibile tramite via della Romanella. Al suo interno è possibile osservare i resti di templi romani che si affacciavano sulla sua grande piazza e poi naturalmente godere di alcuni spunti panoramici sul Golfo di Baratti davvero in grado di togliere il fiato.

Veniamo ora alla città di Piombino in quanto tale, un luogo nato durante l'Alto medioevo e che, nonostante i bombardamenti subìti durante la Seconda Guerra Mondiale, presenta ancora diverse splendide tracce della sua Storia. Parlando di architettura religiosa l'edificio più noto e rappresentativo del comune è probabilmente la Concattedrale di Sant'Antimo, una struttura edificata nel 1377 che sorge sulle basi di un luogo di culto precedente: è caratterizzata da una facciata in mattoni rossi ed è sormontata da archetti pensili; il suo portone contiene un mosaico raffigurante l'arcangelo Michele, mentre il suo altare, costruito in stile barocco, è sormontato da candelieri porta-ceri con in mezzo un crocifisso ligneo. La Concattedrale è inoltre nota per le diverse opere d'arte che conserva al suo interno: da un fonte battesimale di marmo di Andrea Guardi a diverse tele raffiguranti scene religiose e databili ai secoli XVI-XIX.

Parlando invece di architetture civili vale la pena di citare per lo meno il Palazzo Comunale, noto anche come "Palazzo dei Priori" o "della Comunità": una struttura eretta nel 1444 per sostituire l'antico "Palazzaccio" (purtroppo a noi non pervenuto) ed accompagnata da una Torre dell'Orologio risalente invece al 1598. Meritevole di una visita anche la Casa delle Bifore, che oggi ospita l'archivio storico della città, o, più in generale, la splendida Piazza Bovio: si trova proprio sulla punta del promontorio di Piombino e presenta una ampia terrazza pedonale dotata di balaustra e panchine. Da qui è possibile osservare tutto l'arcipelago toscano (durante le giornate più limpide si può individuare addirittura la Corsica), oltre che visitare il piccolo faro in stile medievale che si trova alla sua estremità.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0060056

Attività

Attrattive

Divertimenti

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0060055
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



21 risultati filtrati per:
Rank 5# di 21
Rank 6# di 21
Rank 7# di 21
2 Voti
Rank 9# di 21
AttractionList-GetPartialView = 0,1741672

Conosci Piombino? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,0040048
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0009999
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0040039
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0100098
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0430409
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070073
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

Cerca offerte a Piombino

HotelSearch-GetPartialView = 0,0090095
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020008

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Piombino
GuideList-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0