×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Francavilla al Mare: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Bandiera blu d’Europa, Francavilla al Mare è una elegante città di mare, un passato di borgo medievale, da sempre meta di artisti che per le loro opere si sono lasciati ispirare dai suoi paesaggi, mosaico di emozioni tra acqua, cielo, monti. Non solo mare, si è detto, per questa città costiera abruzzese, ma la possibilità di apprezzare il territorio con diversi tipi di itinerari, che fanno parte a pieno titolo del suo essere un luogo di natura, arte e tradizioni.

Come un percorso che può portare da Francavilla alla Costa dei Trabocchi. In pochi minuti in auto da qui infatti si arriva nel cuore del litorale teatino tra San Vito e Fossacesia passando per Rocca San Giovanni con l’Abbazia medievale di San Giovanni in Venere, gironzolando alla scoperta dei tipici trabocchi, le antiche macchina da pesca in legno tipiche delle coste abruzzesi, e delle ricette che vi si preparano, con il pesce dell’Adriatico appena pescato.

Il Pontile Sirena: abbiamo scelto come simbolo di Francavilla al Mare questa struttura che dalla rotonda nel retro del Palazzo omonimo si protende al di là dell’arenile verso il largo. Si tratta della testimonianza più interessante di una città che ha fatto la sua fortuna con il turismo balneare. Costruito negli anni ’60, è il luogo ideale delle passeggiate, romantiche e… non, e pure per ammirare i fuochi sul mare che si organizzano in agosto per festeggiare San Franco.

E ovviamente centro di vitalità e di tante manifestazioni e spettacoli. In giro per Francavilla al Mare, da segnalare che la città è in pratica doppia, la parte del mare e quella più alta, la ‘Civitella’, in cui si conservano resti del passato medievale, con le sue ‘ruelle’, le strade corte e tortuose che la caratterizzano. È qui che domina la secentesca Torre di Ciarrapico, da cui la vista mirabile spazia su mare e colline e nei cui pressi ci sono i resti della prima chiesa costruita in città, originariamente dedicata a San Giovanni Battista e poi denominata San Francesco quando al suo fianco, nella prima metà del Trecento, sorse un Convento francescano.

C’è poi la Chiesa di Santa Maria Maggiore, particolare nel suo stile risalente al dopoguerra, con ampio uso di fregi ed ornamenti in cotto, maiolica e pietra dei maestri Andrea e Pietro Cascella: vi si conserva l’ostensorio in oro del 1413. Un’occhiata approfondita pure al Museo Michetti o MuMi (nell’ex Convento dei Domenicani del XVII secolo), in cui sono esposte tra l’altro due delle sue tele più famose, del 1900, Le Serpi, ispirata al culto di San Domenico di Cocullo, e Gli Storpi, che rappresenta il tradizionale pellegrinaggio al Santuario di Casalbordino, descritto anche da D'Annunzio nel suo Trionfo della Morte.

Una sosta al Giardino Pubblico, ricco di palmizi, pini e abeti: salendo la Rampa di Fonte Letizia si arriva alla Chiesa di San Bernardino, un armonico edificio a pianta ellittica del 1700. In zona, percorrendo la Salita San Franco si giunge alla Fonte Letizia, sorgente di acqua mediominerale con proprietà diuretiche, conosciuta fin dal Seicento.

Da vedere inoltre un luogo che ricorda la presenza del celebre concittadino Michetti, dalle parti della piazza a lui dedicata: il cosiddetto Convento Michetti, dove vivevano i Minori Osservanti nel 1400 e che fu trasformato alla fine del 1800 per diventare il famoso ‘Cenacolo’. Attaccata la Chiesa di Santa Maria del Gesù, ora settecentesca, con il suo bel campanile orientaleggiante. Un altro suggerimento è quello di salire poi la collina, raggiungendo la Chiesetta rurale di Santa Maria della Croce, risalente al 1400, per godere di una bella veduta.

A proposito del Cenacolo, sulle sue tracce sono organizzati nel periodo estivo i ‘Percorsi di Sera’, ovvero visite guidate negli angoli più suggestivi di Francavilla cullati dalle dolci colline e dalla brezza marina e illuminati dalle stelle della sera. Un ‘alert’ speciale riguarda ovviamente le spiagge del lungomare di Francavilla, dotato di una pista ciclabile che percorre tutta la città da nord a sud, ma anche le tante aree verdi della città, davvero green pure per quanto riguarda i parchi dove trascorrere giornate di totale relax.

Oltre ai Giardini centrali, da ricordare quelli di Piazza IV Novembre, nel cuore di Viale Nettuno, o il Parco Valle Anzuca, che costeggia il letto del fiume Alento. Per quanto riguarda lo shopping, la regola (se ce n’è una…) è sempre la medesima, guardarsi intorno alla ricerca del negozio che può soddisfare i nostri gusti, dall’enogastronomia agli oggetti di artigianato in ceramica e in stoffa. Un indirizzo per tutti: il Francavilla Centro Shoppig, in via Nazionale Adriatica Sud, 3mila metri quadrati e tre piani dove avere tutto sott’occhio per una scelta oculata.

Una delle zone più interessanti dove trovare locali per passare tutta la notte in compagnia, tra drink e musica, è viale Alcione, dove si trovano le discoteche-piano bar Lucky Star International e Le Chat Noir. Poiché poi Francavilla è vicinissima a Pescara (anzi, è un tutt’uno con essa), curiosare anche al Cutty Sark in via Paolucci, Teatro Nervi in via Bologna, Hang Over in via Dei Marrucini. Per il mangiare, il lungo litorale offre diverse soluzioni per assaggiare le ricette anche se non solo di pesce. A via Duca degli Abruzzi c’è il Cenacolo, in viale Alcione Il Marchese del Grillo, Il Brigantino, L’angolino sul mare, verso via La figlia di Jorio, GreenDragon da Nino (anche pizza), in Contrada Cerreto Al Piatto Verde, in via Adriatica Nord Il Braciere.

Da Francavilla al Mare si arriva agevolmente al Parco della Majella (nel giro di mezz’ora), dove ci sono anche le stazioni sciistiche di Passalanciano e Block Haus, andandosene in giro a ‘caccia’ anche dei pittoreschi paesi abbarbicati alle falde della ‘Montagna Madre’.

Si possono pure raggiungere con facilità Caramanico con le sue Terme e la spettacolare Vallata dell’Orfento. E pure le vette del Gran Sasso non sono lontanissime, grazie alle Autostrade dei Parchi attraverso la A24. A soli 10 chilometri dal centro inoltre, verso la Val di Foro, si può raggiungere Miglianico con il campo da golf più esteso della regione; verso nord, invece, dalle parti di San Giovanni Teatino, per gli appassionati c’è l’Ippodromo d’Abruzzo dove assistere alle gare ma anche fare corsi di equitazione e passeggiate a cavallo, con percorso natura e un parco per bambini.

La Gestione Trasporti Metropolitani gestisce la mobilità pubblica tra Francavilla e Pescara. Con Tua, Trasporto Unico Abruzzese, è servita tutta l’area metropolitana Chieti-Pescara che comprende anche Francavilla (informazioni www.gtmpescara.it). I percorsi verso e da le principali città sono effettuati con i mezzi delle Autolinee Arpa (Autolinee Regionali Pubbliche Abruzzesi, www.arpaonline.it) e delle Autolinee Sangritana (www.sangritana.it).

La città si raggiunge attraverso diverse soluzioni. In auto, da nord e sud dall'autostrada Adriatica A14 (da nord: in direzione di Ancona; da sud: in direzione Pescara), uscendo a Pescara Sud-Francavilla al Mare, proseguendo in direzione di Francavilla. In treno: vi si fermano treni regionali. In alternativa si può raggiungere la stazione ferroviaria di Pescara distante circa 9 km. Da Pescara è possibile proseguire sino a Francavilla al mare con autobus di linea. L’aeroporto più vicino, distante circa 10 chilometri, è quello di Pescara.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



25 risultati filtrati per:
Image not found
Rank 1# di 25
2 Voti
Rank 2# di 25
2 Voti
Rank 3# di 25
2 Voti
Rank 4# di 25
1 Voto
Rank 5# di 25
1 Voto
Image not found
Rank 6# di 25

PROGETTO SPORT SRL PISCINA COMUNALE

1 Voto
Indirizzo: 1, V.LE MAIELLA
Telefono: 0854917341
Rank 7# di 25
1 Voto
Image not found
Rank 9# di 25

HAVANA CENTRO ESTETICO

Indirizzo: 165, VL. ALCIONE
Telefono: 0854914098
Rank 10# di 25
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Francavilla al Mare
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0