×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Fermo: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Fermo, città situata nella regione Marche a pochi chilometri dal Mare Adriatico, è senza dubbio uno dei centri più affascinanti d'Italia.

Grazie ai numerosi popoli che hanno abitato la zona, Fermo conserva tra le sue mura un inestimabile patrimonio storico e culturale. Per questa ragione, essa è ogni anno meta di turisti provenienti da tutto il mondo.

Il Duomo di Fermo

Considerato il principale luogo di culto cattolico cittadino, è conosciuto anche con il nome di Cattedrale Metropolitana di Santa Maria Assunta.

La struttura fu costruita tra il 1200 e il 1700 in un'area ricca di resti architettonici risalenti alla dominazione romana e al Medioevo.

Palazzo Maggiori

Tra le architetture civili più importanti e note di Fermo vi è senza dubbio Palazzo Maggiori. Situato in Corso Cavour, appartenne alla famiglia dei Maggiori e fu costruito durante il 1800 in stile Neoclassico.

Nonostante le ricchezze dei suoi proprietari, commercianti di olio, il progetto dell'archietetto Pietro Augustoni non fu mai terminato a causa dei costi elevati.

Le Cisterne Romane

Estese in un'area di oltre 2000 metri quadrati, le cisterne risalgono alla dominazione romana ossia al I secolo d.C. ed erano utilizzate per raccogliere l'acqua che veniva successivamente distribuita ai cittadini.

Le cisterne si suddividono in 30 camere disposte in 3 lunghe file parallele. Il loro perfetto stato di conservazione permette ai turisti in visita di conoscere il funzionamento e ammirarne la struttura così come fu costruita.

Cosa vedere a Fermo: il Teatro dell'Aquila

Tra i maggiori punti di interesse storico di Fermo vi è il Teatro dell'Aquila. Costruito nei primi decenni del 1700, fu ufficialmente inaugurato il 26 Settembre 1790.

La maestosità della struttura ha reso questo teatro uno dei principali centri culturali delle Marche nonché del centro Italia. Il Teatro dell'Aquila, infatti, dispone di 1000 posti a sedere, 124 palchetti distribuiti su 5 ordini e un palco di circa 350 metri quadrati.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



19 risultati filtrati per:
Rank 1# di 19
13 Voti
Rank 2# di 19
Rank 3# di 19
9 Voti
Rank 4# di 19
Rank 5# di 19
5 Voti
Rank 6# di 19
Rank 7# di 19
Rank 8# di 19
2 Voti
Image not found
Rank 9# di 19
1 Voto
Rank 10# di 19
1 Voto
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Fermo
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0