×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020026
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010004
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Faenza: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

Faenza sorge lungo la via Emilia e si tratta della quinta città della regione per popolazione ed estensione. Si tratta di una città nota soprattutto per la produzione artigianale della ceramica e degli oggetti in cuoio.

Sicuramente uno dei motivi principali per cui vale la pena visitare la città è per le grandi bellezze storico-artistiche, ma anche per le grandi aree naturali che si trovano nelle sue vicinanze. Nel centro storico di Faenza si trovano le due principali piazze, considerate il centro civile e religioso di Faenza; Piazza della Libertà ospita l’imponente Cattedrale, edificata nel 1474 su progetto di Giuliano da Maiano ed ultimata nel 1511; la pianta è a croce latina e a tre navate sormontata da volte a vela. All’interno della quarta cappella troviamo Madonna con Bambino e Santi, mentre nella quinta l’arca di San Terenzio; notevole è la classica Arca di San Savino risalente al 1475 circa e attribuita a Benedetto da Maiano. Frontalmente alla Cattedrale si erge il Portico degli Orefici, mentre nella zona meridionale possiamo ammirare Fontana di Piazza, elegante costruzione del 1619 su progetto di Domenico Castelli.

Piazza del Popolo, per contro, ospita due porticati del XVII e XVIII secolo, che si fronteggiano; tra le due piazze si trovano la Torre dell’Orologio del 1604, e il Palazzo del Podestà che fronteggia il Palazzo del Municipio, edificato nel XIII secolo ed antica dimora dei Manfredi. Percorrendo Via Mazzini, si incontrano numerosi edifici sette-ottocenteschi tra cui ricordiamo il Palazzo Conti, il Palazzo Zanelli del 1750 circa, Casa Morri del 1805, casa Matteucci, opera del 1912 costruita in stile Liberty e il Palazzo Gessi del 1786.

Tra la metà e la fine del ‘500 i maestri della ceramica elaborarono un particolare rivestimento per la terracotta, la cosiddetta “maiolica bianca” che, celebre nelle botteghe di Faenza, divenne ricercatissimo anche in Europa, tanto che il termine Faience, divenne il vocabolo più utilizzato per indicare la maiolica bianca. Oggi la documentazione della produzione della ceramica può essere ammirata nel Museo Internazionale delle Ceramiche, con copiose produzioni locali, le collezioni delle ceramiche delle regioni italiane, la raccolta delle targhe devozionali e le selezioni del Medio ed Estremo Oriente e delle civiltà precolombiane. Tra gli altri edifici degni di nota ricordiamo Palazzo Bretoni del 1745, Palazzo Morri del 1500 circa, la Casa Valdesi del 1800, la Chiesa dei Santi Ippolito e Lorenzo, la Chiesa della Commedia del XII secolo e più rimaneggiata, il fastoso Palazzo Bretoni del 1768 e l’imponente Palazzo Milzetti.

Lo shopping a Faenza ha tanto da offrire in particolare se si sta parlando di prodotti tipici. In questo centro infatti molte sono le lavorazioni artigianali che ancora oggi vengono praticate, in particolare la lavorazione della ceramica e per i prodotti di pelletteria. Quindi non mancano guanti, borse e tanti altri accessori da poter acquistare. Se invece si cercano negozi più commerciali si può optare per uno dei grandi centri commerciali della città come lo shopping center La Filanda che si trova in via della Costituzione. Qui non mancano negozi di ogni tipo e adatti a tutti i gusti.

La vita notturna a Faenza scorre tranquilla, ma non mancano un gran numero di locali e localini dove poter passare la serata in compagnia degli amici o in coppia. Uno dei locali più gettonati è sicuramente il Giradischi Club in via Beccarini. Qui si balla fino all’alba e ogni domenica vengono organizzate delle serate di latino. Molto carino è anche il Clan Destino che si trova all’interno di una chiesa sconsacrata. Davvero un posto interessante in cui andare. Se si cerca invece un posticino adatto ad un aperitivo o ad una serata informale il Cafe del Viale è quello che fa per voi.

Gli eventi di Faenza sono numerosi e soprattutto organizzati in chiave storica: la quarta domenica di Giugno si tiene il Palio del Niballo, rievocazione storica che vede confrontarsi il rione Bianco, il rione Rosso, il rione Giallo, il rione Verde e il rione Nero. L’evento appartiene alla FIGS, Federazione Italiana Giochi Storici.

La cucina di Faenza ruota intorno alla pasta fresca, come i curzul (ovvero i "laccetti", poiché la loro forma richiama quella dei lacci delle scarpe) che vengono serviti generalmente con il tradizionale ragù di scalogno, realizzato con pomodoro, scalogno tritato, basilico e aglio, una delle produzioni tipiche della zona di Faenza.

Dal territorio prevalentemente agricolo, suddiviso tra i vigneti, colline e terreni coltivati, i dintorni di Faenza ospitano luoghi sicuramente interessanti per il trekking e lo sport come ad esempio il Parco carsico della grotta Tanaccia e il Parco naturale Carné. 

Il centro di Faenza non è particolarmente grande e quindi ci si può muovere tranquillamente a piedi, anche se la città è servita da due linee di bus gestite da Start Romagna che permettono ai turisti anche di raggiungere le zone limitrofe. Oltre a questo la città è attraversata dalla SS 9 e di uno snodo ferroviario che la collega direttamente a Firenze e Bologna.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0120115

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0100094
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



28 risultati filtrati per:
Rank 1# di 28
Rank 2# di 28
Rank 3# di 28
Rank 4# di 28
5 Voti
Rank 5# di 28
5 Voti
Rank 6# di 28
Rank 7# di 28
4 Voti
Rank 8# di 28
Rank 9# di 28
Rank 10# di 28
2 Voti
AttractionList-GetPartialView = 0,1881805
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010009
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0050047
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0130128
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010012
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Faenza
GuideList-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009