×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Casciana Terme: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010012

Tra le strutture architettoniche di maggior peso e rilevanza oggi vantate dal comune di Casciano Terme va certamente ricordato il Teatro Verdi. Inaugurato nel 1913, il Teatro ha permesso, fino agli anni ’70 del Novecento, l’allestimento di numerose opere popolari e spettacoli paesani, come i concerti di bande e artisti lirici, i concorsi, i balli di carnevale e le mostre. Oggi considerato tra le principali e più importanti strutture dell’intera Valdera, il Teatro Verdi venne sottoposto ad un lungo progetto di restauro e finalmente riaperto nel giugno del 2012.

In occasione di questa seconda inaugurazione, è stato eseguito un Concerto lirico con l'Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago, diretta dal Maestro Alberto Veronesi e, alcuni giorni dopo, anche una recita celebrativa del Barbiere di Siviglia di Rossini. La prima stagione lirica del Teatro Verdi riaperto ha invece preso il via nel 2013 con la rappresentazione scenica di Gianni Schicchi, L'Elisir d'amore e Don Giovanni.

Seppur eseguita con l’intenzione di seguire e mantenere le forme del progetto originario, la ristrutturazione ha portato alla modifica e all’ampliamento degli spazi. Oltre alla platea, contornata dai colonnini, il teatro è oggi dotato di una galleria e di alcuni spazi attigui alla sala grande, solitamente utilizzati per le manifestazioni collaterali agli spettacoli. A completamento degli ornamenti della sale anche un grande lampadario e alcune greche e motivi disegnati a mano sulle pareti. 

Disposti su due livelli, agli ambienti di servizio e i camerini sono raggiungibili dal retro del palco. In piena attività, il teatro accoglie periodicamente la messa in scena di spettacoli di prosa, opera, concerti di musica classica e leggera, concorsi, manifestazioni culturali e convegni, dimostrandosi un’importante attrazione culturale e turistica.

Da visitare anche la Mostra archeologica Etruschi ospitata nella frazione di Parlascio. Un‘esposizione permanente di antichi reperti etruschi rinvenuti durante i secoli nel territorio di Casciana Terme: il ritrovamento di materiali etruschi sulla Rocca di Parlascio ha infatti inaugurato una lunga serie di scavi archeologici portando alla luce le antiche tracce di un articolato abitato databile tra il VII secolo a.C. e la piena età arcaica. Aperta il sabato e la domenica, la mostra è a ingresso gratuito.

Molto belle anche la Chiesa dei Santi Quirico e Giulitta e la Chiesa di Sant’Ermete.

La prima, situata nella frazione di Parlascio e datata XII secolo, fu riedificata nel 1444 in stile romanico dalla famiglia degli Upezzinghi: all’interno vi sono importanti affreschi quali il Volto Santo attribuito a Bartolomeo da Ceppato, i Santi Quirico e Giulitta e un busto della Madonna del Latte. I bacini ceramici che un tempo adornavano la facciata sono oggi conservati al Museo di San Matteo a Pisa.

La secondasi trova invece nella frazione di Sant’Ermo ed è datata 1260. Chiesa parrocchiale, fu elevata a pieve nel 1444 e in seguito restaurata nel 1630 per volere del conte Obizzo di Federigo Upezzinghi, che, sulla facciata a capanna con rosone e timpano decorato, ne fece apporre il suo stemma. Sul fianco sinistro si eleva  invece il campanile, ampliato e adornato di quattro nuove campane il 14 luglio 1934.

Importante centro culturale, Casciana Terme ospita nel corso dell’anno numerose altre iniziative di diversa natura. Da ricordare anche la Festa patronale dei Rioni del 3 maggio, durante la quale prende il via il tradizionale e folcloristico palio della corsa dei carretti tra i rioni della città, organizzato in onore del Santissimo Crocifisso della Chiesa di San Martino in Petralja e preceduto da una sfilata storica.

Nel mese di maggio, il comune ed il suo territorio ospitano inoltre l’importante evento sportivo del Rally di Casciana Terme, in occasione del quale le automobili sportive debitamente preparate si sfidano in un’emozionante gara tra le vie del paese ed il suo comprensorio.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,013012

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0090085
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



6 risultati filtrati per:
Image not found
Rank 1# di 6
10 Voti
Image not found
Rank 2# di 6
3 Voti
Image not found
Rank 3# di 6
Image not found
Rank 4# di 6
Image not found
Rank 5# di 6
Rank 6# di 6
AttractionList-GetPartialView = 0,155149
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,006006
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0170162
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Casciana Terme
GuideList-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0