×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Alatri: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008

Incastonata tra i monti del Lazio, si trova una bella cittadina, ricca di palazzi che attestano una fiorente vita passata: stiamo parlando di Alatri, comune in provincia di Frosinone. Tra i centri più affascinanti della Ciociaria, ha tanto da offrire dal punto di vista artistico-culturale e quindi vale davvero la pena scoprire cosa vedere ad Alatri, uno dei borghi più belli del Lazio.

Cosa vedere ad Alatri: 5 cose assolutamente da non perdere

  1. Cinta muraria. Alatri è famosa per la presenza di un’acropoli preromana circondata da enormi mura di pietra, ammirabili ancora oggi, e nelle quali si apre Porta Civita. La cornice di mura è quasi concentrica rispetto all’antica acropoli ed è lunga più di 2 chilometri. Ben conservata, s’inserisce con eleganza tra le costruzioni più recenti.
  2. Duomo di San Paolo. Al centro e sulla sommità dell’Acropoli si trova il Duomo di San Paolo, eretto su un antico tempio all’incirca nel X secolo e rimaneggiato poi nel corso del XIX secolo: conserva ancora alcune parti originali e la statua di San Sisto, di fattura moderna ma con il volto in argento risalente al 1584.
  3. Chiesa di San Francesco. All’interno del quartiere Le Piagge (molto interessante perché ha l’aspetto di un borgo rurale medioevale), tra Piazza Santa Maria Maggiore e la Porta di San Francesco si trova questa chiesa eretta alla fine del XIII secolo, ma rimaneggiata all’interno in stile barocco nel XVIII secolo. Da notare, infatti, il grande portale unico e il rosone finemente decorato, oltre ad alcune opere di pregio come una Deposizione di scuola napoletana seicentesca.
  4. “Labirinto di Alatri”. Adiacente alla chiesa troviamo il Convento di San Francesco, risalente al 1359 e oggi adibito a sala espositiva. Qui, in un angusto cunicolo decorato si trova un affresco misterioso, assolutamente tra le cose da vedere ad Alatri, noto come il “Labirinto di Alatri”: si tratta di un dipinto in cattivo stato di conservazione rinvenuto casualmente nel 1997, che raffigura un labirinto circolare con al centro Cristo Pantocratore. La presenza di Cristo all’interno di un labirinto è considerata unica al mondo e il dipinto, senza la firma di nessun autore, è infatti noto anche come il “Cristo nel Labirinto” (databile tra il XIII e il XIV secolo). Il percorso del labirinto inoltre è identico a quello raffigurato sul pavimento della Cattedrale di Chartres, in Francia, dato molto curioso e affascinante.
  5. Chiesa di San Silvestro. Questo edificio religioso è stato fondato nel medioevo e custodisce opere di grande valore artistico, ma anche dettagli e misteriose testimonianze storiche. La simbologia sembra riportare ai celebri Cavalieri dei Templari, anche se gli esperti consigliano cautela. La “Triplice Cinta” scolpita nell’architrave del portale maggiore, gli affreschi, alcune croci e personaggi emblematici si riconoscono nei vari affreschi di dubbia interpretazione e per questo misteriosi.

Cosa vedere ad Alatri

Cosa vedere ad Alatri: gli eventi

Numerose sono le chiese di Alatri tutte da ammirare, ma qui vale davvero la pena perdersi tra le vie del centro storico, tra strade e piazze antiche, impreziosite da palazzi nobiliari, come Conti-Gentili, e musei.

Tra le cose da fare ad Alatri sicuramente partecipare all’Alatri International Jazz Festival che in agosto e dicembre anima con la musica la città e propone lezioni. Tradizionale il Palio delle Quattro Porte che si svolge a settembre e da non perdere il Festival del Folclore della metà di agosto, che offre serate intense di danza, musica tradizionale, spettacoli dal vivo, eccellenze culinarie e manufatti artigianali fino a notte fonda nel centro storico di Alatri.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0050047

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0090094
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010004

Cosa vedere secondo voi



15 risultati filtrati per:
Rank 1# di 15
6 Voti
Rank 2# di 15
6 Voti
Rank 3# di 15
3 Voti
Rank 4# di 15
2 Voti
Rank 6# di 15
2 Voti
Rank 8# di 15
Rank 9# di 15
Rank 10# di 15
AttractionList-GetPartialView = 0,1661588
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010013
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0040043
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0160158
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0009999
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008

Cerca offerte a Alatri

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100098
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020017

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Alatri
GuideList-GetPartialView = 0,0010022
JoinUs-GetPartialView = 0,001
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013