×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156262
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Monte Athos: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Piccolo stato Monastico situato nella parte più orientale della penisola Calcifica, è il luogo più incontaminato di tutta la Grecia nonché viene considerato uno dei luoghi più austeri di tutto il globo terrestre; nel 963 d.C. i primi monaci vi si insediarono , e nel 1060 questa originaria comunità proibì alle donne e agli animali di sesso maschile di mettervi piede; fino al 1912 il monte si presentava come una specie di Tibet del Mediterraneo. Oggi per raggiungere la repubblica è necessario fermarsi a Ouranoupolis dove termina la strada e prendere un traghetto con partenze giornaliere che conduce i pellegrini nel Monte.
Circa 1600 monaci suddivisi nei 20 monasteri sono gli unici abitanti delle propaggini del monte, la loro vita è caratterizzata da duro lavoro, preghiere ed una alimentazione vegetariana; ogni monastero ha il proprio terreno coltivato, alberi da frutto, distese boschive ed edifici; per poter visitare il monte è necessario chiedere un permesso al Consolato Italiano di Salonicco il quale rilascerà due lettere, una per la polizia di Ouranoupolis e l’altra per l’organo di governo monastico di Karyes che a sua volta concederà il permesso di alloggiare in uno dei venti monasteri per massimo quattro giorni;
Consigliamo per la visita del Monte Athos abbigliamento e taglio di capelli adeguati e rispettosi della sacralità del luogo; inoltre non dimenticatevi di portarvi scarpe da trekking, macchina fotografica, pochi indumenti facilmente trasportabili in un piccolo zainetto e soprattutto uno specchietto per la toletta in quanto nei locali dei vari monasteri non ci sono.

Il Monte Athos è caratterizzata da un clima mediterraneo con estati calde e secche ed inverni miti e piovosi; le temperature durante l’inverno scendono fino ai 2°-3°mentre nel periodo estivo arrivano fino ai 38°-40°; nella parte nord orientale la regione subisce l’influenza del clima continentale .La lingua ufficiale è il greco, la religione è ortodossa con forti minoranze mussulmane e cattoliche, la moneta ufficiale è l’euro.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156253

Recensioni Monte Athos

Giordano Rocco
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Il silenzio irreale del Monte Athos è la prima cosa che si nota in questo territorio autonomo greco, una repubblica monastica che riunisce 20 monasteri atoniti. Non è facile accedervi (ci vuole un particolare permesso di soggiorno della durata di... vedi tutto 4 giorni e l’ingresso è vietato alle donne) ma si tratta di una zona ricchissima di tesori artistici tra antichi manoscritti, icone e affreschi. I visitatori vengono ospitati dai monasteri, e solo il 10% dei 30.000 visitatori ammessi ogni anno, con prenotazioni di mesi prima, è composto da stranieri.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0