×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Nottingham: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Nottingham è il capoluogo dell'area del Nottinghamshire inglese, nota come la "regina delle Midlands", con una storia millenaria in cui realtà e immaginazione si fondono in maniera indissolubile: la città infatti, oltre ad essere luogo abitato sin dai tempi pre-romani, è nota in tutto il mondo per avere ospitato le gesta del leggendario Robin Hood.

Nottingham è la città perfetta per gli amanti dello shopping e dell'aria aperta: la sua rapida espansione l'ha resa una delle 10 città più visitate d'Inghilterra dai turisti e gli oltre 50 chilometri di pista ciclabile percorribile le hanno permesso di diventare la città con il minore utilizzo di automobile di tutto il Regno Unito (con benefici a livello di smog e qualità dell'aria respirabile facilmente immaginabili).

Il simbolo di Nottingham è sicuramente il suo castello, la cui costruzione risale addirittura all'XI secolo. Il castello, edificati dai vichinghi, è stato distrutto prima nel 1651 a seguito della vittoria dei parlamentaristi nella guerra civile inglese, quindi è stato bruciato negli anni '30 del 1800 durante le manifestazioni legate al Reform Act. Oggi presenta un museo imprescindibile per chiunque voglia conoscere la storia della città, oltre ad ospitare la celebre statua del già citato Robin Hood a pochi passi dalle proprie mura.

In linea più generale il centro di Nottingham è il vero e proprio fulcro della città: è sia l'area da visitare per chiunque cerchi svago e/o intrattenimento che quella da conoscere al meglio per calarsi nella storia locale. Da questo punto di vista il cuore pulsante di Nottingham è sicuramente Old Market Square (la Vecchia Piazza del Mercato): da una parte ospita la Council House (è bene ricordare come Nottingham sia una "autorità unitaria", ovvero possegga un tipo di autorità locale che ha un solo consiglio ed è responsabile per tutte le funzioni del governo locale nella sua particolare area) e dall'altra è il luogo attorno a cui è posizionata la maggior parte dei negozi e dei servizi.

Tra gli altri punti di interesse è impossibile non segnalare le numerose grotte artificiali ancora oggi visitabili nell'area della città: Nottingham è infatti nota come "Tigguo Cobauc" (ovvero la "Città delle grotte") sin dal IX secolo, periodo in cui si inizia a diffondere la pratica di scavare abitazioni all'interno dell'arenaria molle. Oggi molte cave mantengono l'aspetto di un tempo e sono visitabili grazie a tour organizzati tutti i giorni della settimana con cadenza oraria.

Degno di nota anche la Wollaton House, sede sia del Museo di Storia Naturale che di un Museo Industriale che testimonia come durante la Rivoluzione la città sia stata uno dei principali poli produttivi del suo paese con un'industria tessile che si espanse a dismisura fino alla Seconda Guerra Mondiale, per poi entrare in una crisi irreversibile anche a causa della concorrenza del nascente mercato asiatico.

Come già detto il centro storico di Nottingham è caratterizzato tanto da palazzi e musei quanto dalla possibilità di dedicarsi allo shopping più sfrenato. Per disincentivare l'uso dell'automobile l'autorità ha impedito che nascessero centri commerciali nelle zone più periferiche ed ecco spiegato il successo del "Victoria Centre" e del "Broadmarsh" (ovvero dei principali centri commerciali che caratterizzano il centro): il primo è il più moderno, il secondo è di dimensioni maggiori. Per il resto le principali attività commerciali si sviluppano nelle strade attorno alla piazza del Mercato, ma è possibile trovare negozi anche nelle aree di Hockley Village o nei dintorni del già citato Castello.

In questa stessa area si sviluppa buona parte della vita notturna di Nottingham: la piazza del Mercato è il luogo ideale per cercare un buon ristorante, a pochi passi del castello sorgono diversi pub, mentre la zona dell'Hockley Village presenta bar per tutte le tasche, con una particolare attenzione alla musica dal vivo. Tra i locali più interessanti vale la pena di citare per lo meno il "The Church", allestito all'interno di quella che un tempo era una chiesa anglicana decorata in stile gotico, ed il "Juju" (semplicemente il luogo perfetto per chi vuole ballare fino a tarda notte).

Nottingham offre inoltre varie opzioni per tutti gli amanti dello sport: si va dal pattinaggio su ghiaccio praticabile presso il National Ice Centre alle manifestazioni internazionali ospitate dal Trent Bridge Cricket Ground, alle partite che vanno in scena ogni settimana presso gli stadi City Ground e Meadow Lane (sedi rispettivamente del Nottingham Forest F.C. e del Nott County F.C.). La città presenta inoltre un discreto numero di parchi interni, anche se il consiglio spassionato per tutti gli amanti della natura e dei luoghi incontaminati è di uscire dalla città e recarsi un uno dei numerosi siti presenti nei suoi dintorni.

Da questo punto di vista, parlando di località storiche è impossibile non nominare Newstead Abbey (casa locale del celebre poeta Lord Byron) o la deliziosa Westbridgford, situata sulle rive del fiume Trent. Parlando invece di spazi naturali la Riserva Naturale di Attenborough merita sicuramente di essere visitata, anche se è facile immaginare come l'attenzione dei turisti sia catalizzata quasi totalmente dalla leggendaria Foresta di Sherwood e dal suo Country Park: il celebre covo di Robin Hood viene infatti visitato da oltre 500.000 persone ogni anno e ovviamente la meta principale è la millenaria quercia che avrebbe ospitato il ladro gentiluomo e la sua banda. Nottingham è servita in maniera piuttosto efficiente dai principali mezzi di trasporto.

La stazione ferroviaria la mette in collegamento diretto con le principali città dell'Inghilterra, mentre l'aeroporto delle Midlands Orientali dista circa 30 chilometri ed offre un servizio di autobus per il centro della città ogni 30 minuti (il biglietto costa circa 5 sterline ed il viaggio dura circa 40 minuti). A livello autostradale la città è attraversata dalla M1 ed è raggiungibile uscendo agli svincoli 24, 25 o 26.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0156263

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



7 risultati filtrati per:
Rank 1# di 7
Rank 2# di 7
Rank 3# di 7
Rank 4# di 7
Rank 5# di 7
Rank 6# di 7
Rank 7# di 7
AttractionList-GetPartialView = 0,1875147
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0156262

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Nottingham
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0