×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Odense  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156262

Info su Odense

Superfice:
304 km2
Introduzione

Se si aprisse un libro di favole a caso, e si leggesse di una città tranquilla, immersa nel verde, ma ricca di misteri, probabilmente questa assomiglierebbe ad Odense.

Seconda città della Danimarca per numero di abitanti, Odense è il capoluogo della contea di Fionia, un'isola della Danimarca, fra il Kattegat e il Mare Baltico. Il clima in Danimarca è freddo in inverno e mite in estate, qui la primavera è più simile al nostro autunno. Tuttavia anche se si trova a latitudini piuttosto settentrionali, le correnti oceaniche mitigano un po’ il clima, rendendolo facilmente sopportabile.

Se si vogliono evitare l’umidità, il vento, ma soprattutto la pioggia frequente, è consigliabile visitare Odense tra luglio e agosto, quando il clima è al suo meglio, e piove relativamente poco. Il nome di Odense ha origini leggendarie, deriva infatti da Odino, il dio nordico della guerra, della poesia e della saggezza, è quindi deducibile che parte della sua storia antica sia legata al culto di questa divinità.

Nella zona di Abred, sono stati rinvenuti resti di insediamenti umani risalenti all’Epoca Vichinga, mentre a sud del fiume, nella Nonnebakken si trovava una grande fortificazione circolare tipica del nord Europa, (il cosiddetto Ringfort). La prima testimonianza storica ufficiale risale al 988, un documento con cui Enrico III sanciva l’esenzione dalle tasse per le chiese di Schleswing, Ribe, Aarhus e Odense.

Uno degli avvenimenti che ha segnato il corso della storia di questa città è stata l’uccisione del Re Canuto IV, nel corso di una rivolta popolare davanti all’altare della Chiesa di Sant'Albano. L’assassinio divenne lo spartiacque tra l’Epoca Vichinga e il Medioevo, e le spoglie del Re divenuto successivamente Santo, iniziarono ad attirare pellegrini. Il Medioevo non è stato un periodo buio per Odense, che ha iniziato a crescere economicamente grazie ai suoi laboratori artigianali riuniti in corporazioni. Il periodo più infausto fu invece il Seicento, per via della guerra persa contro gli svedesi, e la conseguente dominazione che ridusse la popolazione da 6.000 a 4.000 abitanti.

Una ripresa si ebbe alla fine del Settecento con la costruzione del porto, e nel 1865 con la costruzione della ferrovia, che incrementarono ampiamente i traffici commerciali. La storia economica di Odense è iniziata con le corporazioni e la formazione di una classe mercantile in epoca medievale, mentre nel XIX secolo godette del boom dell’Era Industriale, divenendo leader nella produzione di guanti di gomma, tra le industrie nel 1836 spiccava quella metallurgica (molto attiva ancora oggi). Ma è con la costruzione del ponte “Grande Belt” tra l’Isola della Zelanda e l’Isola di Fiona, che Odense si è affermata come città commerciale, titolo che mantiene ancora oggi, in quanto porto commerciale dell’omonimo fiume.

Odense è anche conosciuta come “la città delle fiabe”, qui infatti nacque nel 1805 lo scrittore Hans Christian Andersen, autore di celeberrime fiabe come; La principessa sul pisello, La sirenetta, Il brutto anatroccolo, La regina delle nevi, La piccola fiammiferaia, ed altre ancora. Nel pieno rispetto di quest’area fiabesca uno degli eventi più attesi è il Festival di Harry Potter, che si tiene in ottobre, e che attira moltissime famiglie, ed altrettanti fan del libro.

Il mese di agosto, fa invece da cornice ad un altro evento molto amato e di grande rilievo culturale, l’Odense International Film Festival, una tradizione che dura dal 1975, e che ogni anno offre un ricco programma di proiezioni, dibattiti, e workshop sul cinema internazionale.

Ad Odense ci sono molti piatti tipici che vale la pensa di provare, soprattutto a base di carne e pesce, come i Rode Polser (wurstel con cavolo verde sminuzzato, cotto in salsa bechamel), i Frikadeller, (polpette di maiale fritte nel burro con le cipolle), e lo Smorrebrod (un sandwich aperto, preparato con una sola fetta di pane su cui sono appoggiati diversi ingredienti).

Vi è poi il Wienerbrod (dolce di sfoglia farcito alla crema e con profumo di limone), e le deliziose casette di marzapane con la glassa di zucchero alla superenergetica Noddekage, (impasto di noci, zucchero e uova). Di alta qualità è tutto il pescato nel Mare del Nord: salmoni, sogliole, anguille, e frutti di mare. La birra è la bevanda nazionale che accompagna regolarmente ogni pasto, l’Albani venne prodotta per la prima volta nel 1859, mentre la Fynsk Forår, viene prodotta solamente in primavera e in estate, con ingredienti biologici e aromatizzata con fiori di sambuco.

Odense ha dato i natali ad un altro personaggio illustre, il compositore Danese Carl Nielsen, e a lui come a Andersen, è stato dedicato un museo che ripercorre la sua vita e le sue opere (il Nielsen Museum, e l’Hans Christian Andersen Museum). La città si presenta dunque come un luogo incantato, dove i castelli e le fortezze delle fiabe si materializzano realmente, (come l’incantevole Egeskov Castle).

Il capoluogo danese oltre ad essere considerato family friendly, per i suoi numerosi musei, e lo Zoo cittadino, vanta un occhio di riguardo per la mobilità sostenibile con i suoi 550 km di piste ciclabili. Ma Odense è anche una meta giovane e alla moda, grazie all’Università, fondata nel 1966, e inserita tra le più prestigiose del Paese.

Prefisso:
0(+45)6
Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

36
Ottimo
35
Buona
3
Media

Chi c'è stato

Tutti
11
Famiglie
2

Indicatori

Trasporti
Sicurezza
Alloggio
Accoglienza
Servizi ai turisti
attività
Accessibilità
mangiare e bere
Intrattenimento
Attrattive
shopping
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156262

Recensioni Odense

Conosci Odense? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Nel centro della parte vecchia di Odense si può visitare la casa di Hans Christian Andersen il famoso scrittore di fiabe per bambini che vi nacque agli inizi del 1800. presso la casa si trova anche il Fyrtojet, un centro... vedi tutto culturale che organizza molti eventi per il divertimento dei più piccoli. Poco distante da questa importante tappa c’è il bioparco, tra i più completi della Danimarca con un gran numero di specie animali, ed anche il teatro dove spesso vengono recitate le fiabe dello scrittore. Odense è conosciuta anche per i suoi bei palazzi e per l’atmosfera tranquilla delle sue strade, percorribili comodamente in bicicletta. Da vedere la Cattedrale di San Knud originariamente costruita intorno all’anno 1000 e poi più volte riedificata. Questa è una chiesa in stile gotico e dentro vi sono i resti mortali del santo patrono della Danimarca, San Canuto (Knud) che fu ucciso da ribelli dentro una chiesa della città nel 1086. Tutto da vedere è il grande centro culturale Brandts Klaedefabrik il primo della Danimarca fondato nel 1987. Al suo interno sono organizzati eventi, concerti ed incontri, è inoltre dotato di ristorante e caffè. Importante il museo dove si trovano anche mostre permanenti d’arte e fotografia, ed il centro per i giovani. Per i più piccoli altri appuntamenti da non perdere sono rappresentati dal Museo Preistorico e dal museo Il villaggio della Fiona, che è all’aperto, dove d’estate si svolgono le rappresentazioni fiabesche scritte dal più illustre cittadino di Odense. Particolare attenzione è riservata, per la storia letteraria della città, ai bambini per i quali molte sono le strutture ricreative e culturali. Durante il periodo natalizio c’è il mercatino dove si possono acquistare oggetti di artigianato locale e vedere la sfilata dei costumi dei personaggi fiabeschi descritti da Andersen. I dintorni della città sono anch’essi pieni di attrazioni, a circa 20 minuti di distanza si trova il parco acquatico, dove vivono molti esempi di fauna marina. Mentre non mancano ancora centri di divertimento per bambini e città dei ragazzi, come a Bornebyen e Lovens Hule. Poco più distante, meno di 30km dal centro cittadino, c’è il Parco divertimenti più famoso della zona, il Fun Park Fyn, con giostre, zone ristoro, parco acquatico e piccolo zoo.
Giandomenico Brambilla
Livello 27     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Odense è la terza città della Danimarca con una qualità della vita invidiabile e ricca di attrattive da visitare: musei all'avanguardia e monumenti. Dalla magnifica Cattedrale di re Canuto il Santo con architettura gotica al castello di Odense dai tratti... vedi tutto barocco-rinascimentali con un bellissimo parco. Ricca è anche a disponibilità di escursioni, mnetre per gli amanti degli animali, lo zoo cittadino è una tappa da non perdere. L'accorglienza per il turista è garantita da numerosi ristoranti di buon livello. Il fascino di Odense è completato dal fatto di essere la città natale di Hans Christian Andersen. Di conseguenza la città è caratterizzata da una serie di attrattive a lui dedicate: dalla casa natale, che ospita un'interessante raccolta di libri, lettere e disegni dello scrittore, al museo H.C. Andersen che racconta la sua vita attarverso una serie di ricostruzioni e aneddoti. Chi da bambino non ha letto o ascoltato fiabe quali il Brutto Anatroccolo, la Sirenetta, il Soldatino di Piombo o la Piccola Fiammiferaia? Ebbene in Odense si respira un'aria particolare che è in grado di portarci indietro nel tempo e farci tornare bambini ancora per alcuni momenti ...
Andrea Sieni
Voto complessivo 8
Guida generale : Odense è una delle più importanti città della Danimarca e si trova sull’isola di Fyn, la seconda per estensione del paese, di cui la città è il principale centro culturale ed economico. Odense è conosciuta per il suo caratteristico Centro... vedi tutto Storico, per la presenza dell’Università e per aver dato i natali allo scrittore di fiabe Christian Andersen. Le principali attrazioni sono concentrate nei pressi del Vestergade, la principale arteria cittadina ricca di locali e di negozi, da cui si possono facilmente raggiungere la Rudhuser, la bella Cattedrale di San Canuto, sicuramente la maggiore attrazione di Odense, il Museo Regionale del Fyn e la Casa Natale di Andesen. Sull’isola si trovano due mete di sicuro interesse turistico, che sono il Castello di Valdemar e, nei pressi di Faborg, il Castello di Egeskov, considerato da molti come il più interessante di tutta la Danimarca, grazie alla sua suggestiva posizione e allo stupendo parco che lo circonda.
stefano sarno
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Lo stesso Hans Christian Andersen, per intrattenere i suoi piccoli ascoltatori mentre raccontava le sue storie, era solito tagliuzzare fogli di carta ripiegati che, una volta aperti, si trasformavano in vere e proprie silhouettes fiabesche. Alcuni esempi di mobiles, ritagliati... vedi tutto dallo stesso scrittore, sono ancora oggi custoditi nella sua casa museo, nel centro storico della capitale funense. Si tratta della sua casa natale, una casa a traliccio con il tetto ad ampi spioventi e le mura gialle. All'interno si possono visitare alcune sale, arredate con mobili ottocenteschi, mentre altre sono state adibite ad un vero e proprio museo sulla sua vita passata in compagnia numerose persone, eppure in completa solitudine. Altre sale sono dedicate alle sue opere. Ve n'è una in particolare in cui sono raccolte tutte le traduzioni delle sue fiabe: c'è anche una versione in friulano!
sandra zoccoletti
Livello 35     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Terza città del Paese per numero di abitanti, collegata al fiordo omonimo da un canale lungo 8,2 km, costruito nel 1804, è un attivo porto commerciale e sede di industrie metallurgiche, elettrotecniche, meccaniche, cantieristiche, alimentari, tessili, dell'abbigliamento, del tabacco e... vedi tutto cartarie. Odense è sbocco dei prodotti della fertile isola e attivo nodo delle vie di comunicazione, posta sull'asse ferroviario che unisce Copenaghen al continente. Ad Odense si trovano diverse grandi imprese, tra le quali il più grosso cantiere navale danese, l'Odense Steel Shipyard di proprietà del gruppo A.P. Møller-Mærsk e la birreria Albani. La televisione commerciale TV2, a diffusione nazionale, ha altresì sede a Odense.
Da non perdere Funen Village , Cattedrale
Valter Barillaro
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Amo molto questa città millenaria (1025 anni), l'isola Fionia e la foresta dei mille anni, testimonianza del legame dei cittadini con il luogo natio. Consiglio di visitare la Cattedrale di San Canuto, patrono della Danimarca: chiesa gotica in mattoni.Le reliquie... vedi tutto del Santo si trovano proprio nella Cattedrale.Importante,dal punto di vista storico,è il centro antico a pianta irregolare.Segnalo,inoltre,il Museo Preistorico,il Museo di Storia Culturale e la Syddansk Universitet che vanta ben 15.000 iscritti ed assicura,perciò,alla città movimento e vitalità. Last but not least le testimonianze legate al grande Andersen(come la sua casa natia),le cui favole possono ancora fare riflettere ed affascinare grandi e piccoli. Per concludere,gli abitanti sono gentili e disponibili. Si mangia bene nei diversi ristoranti.Insomma,Odense è una città ricca di sfaccettature e spero di poterla conoscere ancora meglio.
Da non perdere museo storico culturale , Cattedrale
Andrea
Voto complessivo 8
Guida generale : Odense, la millenaria ed eccentrica capitale dell'isola Fiona (Fyn o Funen), è popolata da fantasmagoriche figure di troll e panchine dai piedi mostruosi agli angoli di strada. Luogo natale di Hans Christian Andersen, la città è un concentrato di attrazioni... vedi tutto ispirate al mondo delle fiabe. Tra gli innumerevoli castelli che sorgono nelle campagne circostanti, il Castello di Egeskov del 1554 e il suo immenso fossato di circa 28 chilometri sono un'attrazione irrinunciabile. A piedi o in bicicletta potrai visitare lo zoo e i suoi divertenti trichechi, i musei all'aperto, la maestosa cattedrale, il cinema d'arte e i vivaci caffè oppure ammirare il panorama della città con una crociera sul fiume.
Alexia Miovilovich
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici, Da solo
Voto complessivo 7
Guida generale : Una delle città più antiche della Danimarca e ha celebrato il suo millenario nel 1988. Per celebrare questo, un bosco chiamato "Foresta dei mille anni" (in danese: Tusindårsskoven) è stato piantata. Simbolo più famoso di Odense era la Odinstårnet (Torre di... vedi tutto Odino), costruita nel 1935, che era la seconda torre più alta d'Europa, superata solo dalla Torre Eiffel di Parigi. Il centro antico, dalla pianta irregolare, conserva case in legno e muratura, sedi di corporazioni ecc. Importanti testimonianze sono anche il Museo Storico Culturale, il museo all'aperto "Il villaggio di Fionia" e il Museo Preistorico.
Da non perdere Cattedrale , Villaggio Fionano
Andrea Sieni
Livello 26     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Odense, la millenaria ed eccentrica capitale dell'isola Fiona (Fyn o Funen), è popolata da fantasmagoriche figure di troll e panchine dai piedi mostruosi agli angoli di strada. Luogo natale di Hans Christian Andersen, la città è un concentrato di attrazioni... vedi tutto ispirate al mondo delle fiabe. Tra gli innumerevoli castelli che sorgono nelle campagne circostanti, il Castello di Egeskov del 1554 e il suo immenso fossato di circa 28 chilometri sono un'attrazione irrinunciabile. A piedi o in bicicletta potrai visitare lo zoo e i suoi divertenti trichechi, i musei all'aperto, la maestosa cattedrale, il cinema d'arte e i vivaci caffè oppure ammirare il panorama della città con una crociera sul fiume.
Da non perdere Egeskov Castle , Odense Zoologisk Have , Funen Village
Cinzia Marenco
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Odense è una meravigliosa cittadina, dove tutto è raggiungibile in modo agevole e piacevole, dove il tempo scorre, con calma e pace interiore, nonchè ambientale. In loco e nelle vicinanze, ci sono molte occasioni di visita a siti particolari (villaggi... vedi tutto antichi ricostruiti e fatti rivivere in modo magistrale, navi vichinghe, siti marini e naturali mozzafiato, ecc...ecc...). E' una cittadina sicura e tranquilla, con locali dove si mangia davvero bene e in modo qualitativamente eccellente. L'amorevole abbraccio di questo luogo speciale, denso di fiabe, rimarrà senza dubbio nel cuore di ogni attento visitatore.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312525
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156262

Destinazioni vicine a Odense

Odsherred, Isefjorden, Ribe
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0156262
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Odense

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Verde e natura
Enogastronomia
Giovani e single
Studenti
Sport
Avventura
Shopping
Sole e Mare
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312525
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156262
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0