×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,003003
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Aarhus: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0010009
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Aarhus (o Århus), con i suoi circa 320.000 abitanti distribuiti in una superficie di 469 chilometri quadrati, è la seconda città più popolata della Danimarca dopo Copenaghen.

Si trova sulla costa orientale della penisola dello Jutland (ovvero la parte continentale della Nazione), più precisamente presso la foce di un fiume omonimo, ed affaccia su una baia anch'essa di nome Aarhus. Il suo clima è caratterizzato da piovosità piuttosto significative durante tutto l'anno ed è tendenzialmente temperato: la temperatura media durante il mese più freddo (gennaio) scende di poco sotto lo zero (-0.7°C), mentre quella del mese più caldo (luglio) si attesta intorno ai 16.4°C.

La parola Aarhus significa letteralmente "Foce del fiume" e le prime testimonianze abitative del centro risalgono al VII secolo dopo Cristo, ovvero all'inizio dell'epoca vichinga. Il suo vescovado risale al 951 dopo Cristo, mentre il suo primo sviluppo urbanistico risale ai secoli XIII-XIV, durante i quali la città, favorita dalla sua posizione nella parte ovest dell Kattegat (quella parte di Mar Baltico compreso tra Danimarca e Svezia), diventa nodo di scambio commerciale e punto di sosta per i traffici navali che, partendo dalla Germania o dai Paesi Baltici, transitavano per la Danimarca.

Se i secoli tra il XV ed il XVIII sono all'insegna di fin troppe guerre, la successiva Rivoluzione Industriale segna l'ultima vera svolta per Aarhus, che in pochi decenni vede crescere a dismisura il proprio numero di abitanti, anche grazie a massicci flussi migratori dalle aree rurali circostanti. Oggi l'economia locale si fonda soprattutto sull'attività agricola e su quella del porto.

Aarhus è però inoltre sede di importanti aziende del settore petrolchimico e di quello meccanico, oltre ad ospitare la sede centrale del noto marchio di birra Ceres e ad avere accolto il primo punto vendita di JYSK, nota catena danese produttrice di mobili, articoli per la casa e materassi che oggi presenta circa 2400 punti vendita distribuiti in 44 paesi. Aarhus è inoltre impreziosita dalla presenza della seconda Università più frequentata della Danimarca che oggi ospita più di 30.000 studenti. Stiamo parlando della Aarhus Universitet: fondata nel 1928, occupata militarmente dalla Gestapo durante la Seconda Guerra Mondiale, danneggiata irrimediabilmente dai bombardamenti della Royal Air Force britannica e poi ricostruita nel 1946.

Il monumento più rappresentativo di Aarhus è però, senza ombra di dubbio, la Cattedrale di San Clemente, patrono dei naviganti: è situata nei pressi del porto all'interno della piazza centrale della città ed è alta ben 96 metri (risultando così l'architettura religiosa più alta della Nazione). È stata edificata durante il XIII secolo e conserva ancora tracce di affreschi imbiancati dopo la Riforma Protestante.

Assolutamente da segnalare anche il Palazzo di Marselisborg, ovvero la residenza della famiglia reale danese: è stato costruito a cavallo tra i secoli XIX e XX, più precisamente è stato iniziato nel 1899 e terminato nel 1902, e si trova all'interno di un parco aperto al pubblico soltanto in minima parte (la zona direttamente collegata alla residenza è infatti chiusa alle visite).

Aarhus è molto distante dalla capitale Copenaghen (via strada parliamo di circa 300 chilometri), cui è collegata dalle autostrade E45 ed E20. È servita da un aeroporto omonimo (distante circa 40 chilometri a nord-est dal centro abitato) e dall'Aeroporto di Billung (distante circa 95 chilometri). I trasporti ferroviari sono forniti dalla linea nazionale e convergono sulla Stazione Centrale di Aarhus, ma esistono inoltre diverse linee urbane ed extraurbane che la collegano alle più importanti località danesi via autobus e pullman. Inoltre il porto di cui sopra è attivo come un tempo e, oltre a fornire da polo commerciale, è coperto da alcune linee di traghetti che collegano la città all'Isola di Selandia.

Prefisso:
0(+45) 8...
Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni Aarhus

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Una tra le attrazioni architettoniche di impatto è il Radhus, con la sua torre di oltre 60 metri e l’orologio visibile da grande distanza. Trattandosi di una città raccolta, è facile raggiungere ogni posto con estrema facilità e rapidità, si... vedi tutto consiglia l’uso della bicicletta, il mezzo più ecologico ed ideale per sfrecciare sulle vie cittadine. Aarhus è anche la sede della cattedrale più lunga di tutta la Danimarca, Aarhus Domkirke, che risale al XIII secolo, gioiello gotico con all’interno affreschi di pregiato valore artistico. Un altro luogo di culto e di interesse religioso e turistico è la chiesa Vor Frue Kirke anche questa nel classico stile gotico. Nei sotterranei della banca c’è il museo vichingo che è gratuito e che presenta interessanti reperti. Tra le mete turistiche di maggior richiamo c’è la città vecchia, De Gamle By, è una ricostruzione di una città danese d’epoca passata, si trova dentro un parco ed  è molto curata nei particolari. Vi è infatti ricostruita la vita della città fin nei suoi più piccoli risvolti della vita quotidiana. Tra la tradizioni culturali ed artistiche che caratterizzano la città c’è l’Aros Museum, che oltre ad essere una struttura architettonica all’avanguardia, ha una completa collezione artistica di opere danesi che va dalla fine del XVIII secolo ai giorni nostri. Aarhus è una città piena di attrazioni, come le molte gallerie d’arte dove sono esposte opere di estremo interesse, oppure le biblioteche specializzate nel recupero e conservazione del grande patrimonio linguistico e culturale danese. Per le vie della città si può fare shopping oppure entrare a curiosare dentro le officine dove lavorano gli artigiani e vederli all’opera. Aarhus è riuscita ancora a mantenere uno stile di vita profondamente tradizionale, apprezzate sono le produzioni di cristalleria, ceramica, vetro e terracotta. I dintorni di Aarhus sono molto belli e pieni di natura, nei piccoli paesi che si incontrano lungo le strade si possono visitare piccoli musei di tradizione e folklore locale, si consiglia una visita al Palazzo di Marselisborg, vero e proprio gioiello in mezzo al verde, i cui giardini, con le sculture e le coloratissime specie floreali trasportano il visitatore in un’atmosfera di altri tempi. È una tra le residenze estive della famiglia reale.
Loredana Barbarossa
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Mi piace la tranquillità, il verde di cui si può godere passeggiando in bicicletta, le strade larghe e mai intasate dal traffico. Molto curiosa e da vedere la città vecchia (Den Gamle By), vero e proprio museo all'aperto, da non... vedi tutto perdere per un tuffo nel passato, nella storia e nella cultura. Bello il clima giovane che si respira, per la presenza di molti giovani, dei quali di certo molti sono studenti dell'Università. Non a caso nel 2017 sarà capitale europea della cultura! Il periodo migliore per andarci, secondo me, è giugno, magari proprio nel solstizio d'estate, quello è davvero un momento magico per visitare il Giardino Botanico, ma anche semplicemente per passeggiare in città. nsomma, Aarhus è "il mio luogo del cuore"... dimenticavo... se tutto questo non bastasse, c'è da aggiungere che è anche la sede della birra Ceres.
giuseppe
Voto complessivo 9
Guida generale : è una città piena di vita,con persone affabili e con tante possibilità per divertirsi e per fare sport. sicura per muoversi in bicicletta e funzionale per le tante stazioni per utilizzare le biciclette pubbliche. tanto verde e pochissimo traffico. traghettando... vedi tutto è possibile raggiungere copenaghen senza fare troppi km. non lontano da skaghen e dalle lunghe spiagge del nord est. i bar in centro sono piuttosto cari, anche la movida merita l'esborso . nei giorni feriali la sera è piuttosto calmo.
Annushka Cossu
Livello 28     3 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : it's beautifull city it's very coloured building city with fantastic green parks there are a loto of kind people, lots of shops. It's the youungest and old city in the same time there are 40000 students, so it's a student's city, there... vedi tutto are lots of museums, there are the best cookers of the Danish nationality, It's an artistic city , and it' s is so very famous for that, it's very beautiful to walk into the street of the city centre. you have to go there to appreciate that.
Da non perdere ARoS Aarhus Kunstmuseum
Roberta Catalano
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Århus è un'effervescente città universitaria che vanta un centro storico magnificamente conservato e una ricostruzione perfetta di un villaggio antico: Den Gamle By. La sua attrazione principale è il Museo della Preistoria di Moesgard in cui, oltre alle mostre che... vedi tutto spaziano dall'Età della Pietra all'epoca dei Vichinghi, è conservato l'ospite più illustre della città: l'Uomo di Grauballe, vissuto più di 2.000 anni fa. Århuse pullula di caffè, ristoranti, locali e cinema; è la seconda città in ordine di grandezza della Danimarca e si affaccia sulla costa orientale, circondata da spiagge e boschi, vidunderlige.
Manuel favaro
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Bel posto vivace e comoda base per fare escursioni nella zona. Tra le cose da visitare, il Marselisborg Slot (Castello di Marselisborg) residenza reale all'interno del parco omonimo; il nome è quello di una potente famiglia locale, i Marselis. La... vedi tutto città vanta anche tra i suoi monumenti un museo d'arte moderna AROS Kunstmuseum, Den Gamle By, ossia "l'antico borgo", ricostruzione piuttosto fedele e pittoresca di un villaggio danese. È sede dell'Università di Aarhus, il cui campus occupa buona parte della "città alta".
Da non perdere ARoS Aarhus Kunstmuseum
celina marangotto
Livello 18     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Centro storico interessante, visitabile a piedi; grandi parcheggi e mezzi pubblici comodi; grandi spiagge di sabbia e (non credevo), in estate fa abbastanza caldo e si puo' fare il bagno; vita vivace in quanto esiste un importante centro universitario ed... vedi tutto è piena di giovani. Il costo della vita è sostenibile, piu' caro rispetto a quello italiano, ma inferiore a quello norvegese. Gente cordiale e disponibile.
Da non perdere Spiagge
larissa realini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Prendi la tua macchina fotografica e un quadernetto per cogliere le immagini più belle e le sensazioni più profonde. Lasciati guidare dagli occhi e dal cuore e vai!! Non dimenticare una giacca a vento e delle scarpe comode, nel cielo... vedi tutto le nuvole corrono veloci e imprevedibili! e non preoccuparti se hai bisogno di una birra o una fetta di torta: troverai soddisfazione ovunque. e non preoccuparti se non sai il danese; preoccupati se non sai l'inglese!
Da non perdere Aarhus Domkirke , Vikingemuseet , Den Gamle By
rita defeudis
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Aarhus è una città molto dinamica con un bel centro che offre bei negozi e buoni ristoranti. La gente è molto cordiale ed ospitale. Risulta un po' cara economicamente parlando, ma la vera sorpresa è il paesaggio che da Aarhus... vedi tutto si estende a nord, verso Skagen, punto d'incontro di due mari. E' stato sorprendente scoprire che in Danimarca ci siano molte stazioni balneari, con parecchie strutture per campeggiatori.
chiara vaschetti
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo
Voto complessivo 9
Guida generale : Città incantevole, con molti bar e ristoranti lungo il canale interno. Da non perdere la città vecchia, Den Gamle, poi una passeggiata lungo il porto fino all'albero dei ciucci (dove i bimbi divenuti grandi lasciano il loro ciuccio appeso ai... vedi tutto rami) ed una passeggiata nei boschi, magari per un tuffo dal molo o una sauna finlandese. Cittadina animata dalla vita universitaria. Vale la pena una gita a Billund per visitare il parco giochi della Lego.
Da non perdere Den Gamle By
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Aarhus

Aalborg, Ribe, Sæby
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Cerca offerte a Aarhus

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010008
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0010017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004