×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156258
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Chengdu: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Chengdu è una città situata nel sud-ovest della Cina capoluogo della provincia di Sichuan, rappresenta una delle città più popolose in assoluto dell’intera Cina e uno dei centri economici più importanti in assoluto, data la sua posizione geografica.  

Situata nell'unica pianura alluvionale e nella zona più fertile e popolata dello Szechwan, ne è il tradizionale centro amministrativo e politico; nel Dopoguerra la costruzione delle ferrovie per Chungking e per Baoji e l'apertura delle strade per il Tibet e lo Qinghai ne hanno fatto un grande centro di comunicazioni.  

Chengdu è  conosciuta anche come “terra dell’abbondanza” grazie al suo clima molto favorevole che ha da sempre consentito un agricoltura molto sostanziosa e ricca di materie prime.

La città ha una storia di oltre due millenni. Fu fatta costruire dal primo Imperatore, Qin Shi Huang, che l'ha nominata capitale del suo impero.

Nel corso dei secoli, la città ha mantenuto il proprio nome originario, nonché un ruolo di rilievo in quando centro degli affari politici, commerciali e militari della zona del Sichuan, un tempo appartenente al Regno di Shu.

Durante le epoche Han (206 a.C.-220 d.C.) e Tang (618 d.C. - 907 d.C.), il settore dell’artigianato della zona ha vissuto un periodo di grande splendore, soprattutto per quanto concerne la creazione di broccati e ricami.

I ricami dell’area del Sichuan, infatti, godono tutt’oggi di una grande reputazione e sono tra i più famosi di tutta la Cina, per via dei loro colori brillanti e della delicatezza e finezza della loro lavorazione.

Questa città può essere considerata la culla dell' “Età del Bronzo”, importantissima fase dello sviluppo della grandiosa civiltà e cultura cinese; costituisce il punto di partenza dell’antica Via della Seta meridionale; è il luogo in cui venne stampata la prima valuta in carta, il Jiaozi.

Chengdu figura come una delle ventiquattro città considerate dallo Stato “patrimonio storico e culturale” e all’interno della sua area si possono ammirare ben ventitré reperti culturali, statali e provinciali.

Il clima di questa città può essere riassunto come: lunghe primavere, calde estati, autunni freschi e inverni non troppo freddi, se si fa un confronto con altre zone del Sichuan.

I mesi migliori per visitare questa città sono quelli che vanno da marzo a giugno e da settembre a novembre. I mesi estivi di luglio e agosto sono quelli più caldi, ma anche i più piovosi.

Quest'area cittadina è famosa per i suoi siti di rilevanza storica e culturale, ma anche naturalistica. Il simbolo di Chengdu è il panda gigante, nelle vicinanze della città, si trova il Chengdu Panda Base, importante riserva naturale e centro di ricerche su questo amatissimo animale.

La cucina di Chengdu è molto piccante, è una delle migliori della Cina, il peperoncino viene usato in maniera spropositata, ricoprendo la quasi totalità delle pietanze. I chiodi di garofano sono le spezie più usate e vengono consumati freschi, conferendo un sapore molto delicato alle portate.

Tra i piatti più famosi, ricordiamo il pollo di Kungpo, piccante alle noccioline con peperoncino essiccato e pepe huajiao, un’altra portata molto apprezzata è  il maiale al sapore di pesce, con degli ingredienti che in passato venivano utilizzati per condire la carne di pesce come peperoncini, germogli di bambù, carote e aglio. 

Se si pensa a Chengdu, un piatto caratteristico è  l’Hot pot, la “pentola calda”, introdotta dalla vicina Chonqing, ma riadattata alle tradizioni locali con tre o quattro tipi di spezie, testa di pesce ed erbe medicinali.

Prefisso:
0+86 (0)28
Fuso Orario:
UTC+8
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156271
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Chengdu

Ludwig Vacri
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Chengdu sorge su di una piana che è conosciuta anche come zona paradisiaca che si estende per molti kilometri ed è anche una delle città più popolose della Cina centrale. Vanta antichissime origini infatti fu fondata più di 4000 anni... vedi tutto fa durante l'età del bronzo. Non lontano dalla città di chengdu si estende un grandissimo parco, una riserva naturale nota con il nome di chengdu Panda Base che è un centro di ricerca, cura e riproduzione del panda gigante, che abita in questa zona.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156258
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263

Meteo Chengdu

Sereno
0 °
Min 0° Max 11°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0312525
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0