×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Bruxelles: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

Considerata spesso come il cuore pulsante dell'Europa, Bruxelles è attualmente il centro politico dell'Unione Europea e pertanto ha assunto il ruolo di Capitale Europea, dalle spiccate connotazioni internazionali. Chi si appresta a visitare questa città rimane subito colpito dalla coesistenza di un evidente cosmopolitismo con una dimensione molto legata alle tradizioni locali, che si percepisce camminando per le strade del centro storico. Difatti è possibile ammirare ancora numerose botteghe artigianali che espongono le proprie merci e che si affiancano a giganteschi centri commerciali.

Per quanto riguarda l'aspetto architettonico, Bruxelles si presenta come un sapiente mix di edifici modernissimi, caratterizzati da una linearità minimalista, affiancati a monumenti antichi e ad imponenti edifici di sobria eleganza.
Il verde è una componente di estrema importanza; sono infatti presenti tantissimi parchi sapientemente inseriti nel contesto urbano, che offrono la possibilità di godere di pause di silenzio e di relax per isolarsi dal ritmo metropolitano della capitale.
Il centro storico, conservato in maniera perfetta, è ricco di fiori, un'altra costante del tessuto urbanistico, che contribuiscono a creare una raffinata policromia intervallata al grigio ardesia degli edifici.

Cosa vedere a Bruxelles? I 10 luoghi assolutamente da non perdere!

Cosa vedere a Bruxelles: Galleria st.hubert

1) Manneken Pis

Considerato da sempre il simbolo della città, il Manneken Pis è una statua bronzea di piccole dimensioni che si trova nei pressi della Grand Place. Alto poco più di cinquanta centimetri, il ragazzino nudo che urina dall'alto di una fontana, inizialmente venne scolpito in pietra.

Intorno alla sua figura circolano molte leggende che hanno contribuito a renderlo misterioso; la sua nudità è spesso rivestita con uno dei 650 abiti che gli sono stati omaggiati da vari personaggi illustri in visita alla città.
Per arrivare servirsi del metrò (linea 1 e 5), del tram (linea 3, 4, 31, 32 e 33).

2) Grand Place

Circondata da imponenti edifici che ne incorniciano completamente il perimetro, la Grand Place viene considerata come uno dei complessi architettonici più suggestivi ed affascinanti di tutta Europa. Si tratta del cuore del centro storico della città, dove si trovano alcuni dei suoi palazzi più belli, che si armonizzano in maniera perfetta offrendo un impatto visivo unico al mondo.

L'Hotel de Ville, sede del comune, è la costruzione più antica della piazza in quanto la sua edificazione risale al 1400; famoso per la torre sormontata dalla statua di San Michele, è ricoperto dal tipico tetto perforato da lucernari. Si raggiunge servendosi del metrò (linee 3 e 4), dei tram (linee 31, 32 e 33) oppure degli autobus (linee 48 e 95).

3) Atomium

Situato nel Parco Heysel, nella periferia settentrionale della città, questa modernissima struttura rappresenta un cristallo di ferro ingrandito ben 165 miliardi di volte. Costituito da nove sfere dal diametro di diciotto metri ciascuna, venne realizzato per l'Expò del 1958, per essere poi smantellato in breve tempo; ma la sua estetica particolarmente bizzarra ed il potere attrattivo sui turisti, hanno convinto i Belgi a lasciarlo in vita.

Attualmente rappresenta una delle attrazioni più visitate dai turisti che, salendo sulle sfere, sono in grado di ammirare un meraviglioso panorama della metropoli dall'alto. Per arrivare servirsi del metrò (linea 6) del tram (linea 51) e del bus (linea 84 e 88).

4) Museo delle Belle Arti

Questo famoso museo ospita oltre mille dipinti dei più importanti artisti fiamminghi, presentati in ordine cronologico nelle varie sale il cui accesso è consentito liberamente ai visitatori. Le opere di Rubens, Bruegel, van Dyck e Delacroix si affiancano ad alcuni capolavori di Van Gogh e Gauguin.

Dal giugno 2009 si è aggiunta un'importante sezione dedicata a Magritte, il visitatissimo Museo Magritte, ospitato in uno dei palazzi della Grand Place. Per arrivare servirsi del metrò (linea 1 e 5), del tram (linea 92 e 94) o del bus (linea 27, 38, 71 e 95).

5) Ilot Sacré

L'Isola Sacra è il quadrilatero localizzato nel centro storico della città, proprio dietro alla Grand Place; costituito da un fitto dedalo di caratteristiche stradine, offre l'opportunità di respirare l'atmosfera vivace di Bruxelles, magari seduti ad un tavolino dei numerosi bar e ristoranti.

Al centro di questo rione si trova la Saint-Hubert Galleries, una struttura coperta di duecento metri realizzata da architetti dell'ottocento. Per lungo tempo centro letterario, ospitò spesso Baudelaire, Victor Hugo, Verlaine ed Apollinaire che erano soliti riunirsi sotto le sue volute.

6) Museo del Fumetto

Il Belgio è sempre stato considerato la patria del fumetto in quanto i più famosi disegnatori di strip hanno realizzato i loro lavori proprio in questo paese; le loro creazioni sono visibili presso il Museo ospitante quella che viene considerata come la Nona Arte Belga.

Situato in un bellissimo palazzo Liberty, il Centro Belga del Fumetto contiene tavole originali, ristampe dei primi fumetti ed altri reperti storici. Nel centro della città è anche possibile ammirare un vero percorso del Fumetto composto da numerosi murales giganti.

7) Quartiere du Sablon

La famosa Place du Sablon deve il suo appellativo alla presenza di depositi di sabbia che un tempo si trovavano nelle vicinanze. Oggi il quartiere, uno dei più eleganti della città, attrae numerosi turisti intenzionati a visitare la bellissima Cattedrale di Notre Dame du Sablon, un indiscusso capolavoro dell'architettura gotica.

Wittamer, la più antica e rinomata pasticceria della città, si trova in questo quartiere, famoso anche per i tanti negozi che vendono abbigliamento dei brand più raffinati. Tutti i week-end, la Place du Sablon ospita un caratteristico mercatino dell'antiquariato.

8) Parco del Cinquantenario

Istituito per commemorare il cinquantesimo anniversario dell'indipendenza del Belgio, questo stupendo parco ospita il monumentale palazzo du Cinquantenaire, le cui due lai sono collegate da un maestoso arco trionfale sormontato da statue gigantesche.

Meta ideale per chi desidera coniugare il relax in un'oasi verde all'interesse culturale (sono infatti presenti il Museo Reale di Storia ed Arte e quello delle Armi), questo parco è un'altra meta da non perdere durante un soggiorno nella capitale belga. Per arrivare servirsi del metrò (linea 1 e 5) o dei bus (linea 81 e 83).

9) Case delle Corporazioni

Dislocate intorno alla Grand Place si trovano le Case delle Corporazioni, che si richiamano all'arte eseguita dai differenti artigiani che ne facevano parte, come sarti, birrai, panettieri, ebanisti e pittori. Attualmente tali edifici sono sede di numerosi musei ispirati all'arte delle varie corporazioni e meritano una visita per la ricchezza di reperti esposti.

Per raggiungere il luogo servirsi di metrò (linee 3 e 4), di tram (linee 31, 32 e 33) e di bus (linee 48 e 95).

10) Palazzo di Giustizia

Sede del tribunale di Giustizia Nazionale, questa imponente costruzione viene considerata una delle strutture architettoniche più belle della città. Per le dimensioni enormi e per l'armonia stilistica, il Palazzo di Giustizia è meta di moltissimi turisti, attratti anche dal fatto che la visita è gratuita. Per arrivare servirsi di metrò (linea 2 e 6)

Anche il Palazzo Reale, residenza ufficiale della Famiglia Reale, rappresenta un'attrattiva imperdibile durante una vacanza a Bruxelles. Particolarmente pittoresca e suggestiva è la cerimonia del cambio della guardia che si svolge ogni giorno intorno alle 14.30 e che richiama da sempre numerosi turisti. Per arrivare servirsi del metrò (linea 1 e 5) e del tram (linea 92 e 94).

Mont_des_arts_bruxelles

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0110102

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0100098
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



51 risultati filtrati per:
Rank 1# di 51
51 Voti
Rank 2# di 51
38 Voti
Rank 3# di 51
22 Voti
Rank 4# di 51
15 Voti
Rank 5# di 51
14 Voti
Rank 8# di 51
8 Voti
Rank 9# di 51
7 Voti
Rank 10# di 51
5 Voti
AttractionList-GetPartialView = 0,2328485
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0050042
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,006006
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010018

Cerca offerte a Bruxelles

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100089
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020017

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Bruxelles
GuideList-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0