×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267

La Settimana Santa 2018: festeggiamenti in Italia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
06 feb 2018 - by Alessio

Il periodo di Pasqua è sicuramente uno dei più suggestivi per la quantità di tradizioni folcloristiche e riti religiosi che arricchiscono i festeggiamenti della Settimana Santa in Italia.

Organizzare un viaggio in Italia o una semplice gita fuori porta può essere l’occasione per assistere a degli eventi unici, che affondano le loro origini molto lontano nel tempo, e che raccontano molto della nostra storia e tradizione.

I festeggiamenti della Settimana Santa 2018 in Italia saranno ancora una volta espressione di Fede, ma anche simbolo di legame con la propria terra d’origine.

Ogni paese e città, infatti, da nord a sud esprime il proprio senso di appartenenza rievocando antichi riti della Settimana Santa dedicati alla morte e resurrezione di Gesù Cristo.

 


Dalle ceneri alla Pasqua

Quest’anno si festeggia la Pasqua domenica 1 Aprile, quindi la Settimana Santa 2018 è quella che va da domenica 25 a sabato 31 marzo.

La data della Pasqua non è fissa perchè viene fissata in base al calendario lunare, si celebra dunque la domenica successiva alla prima luna piena di primavera, con la possibilità che ricada nell’arco di 35 giorni, dal 22 marzo al 25 aprile.

Questo perché la Pasqua cristiana ha origine dalla Pasqua degli ebrei, che sarebbe avvenuta in coincidenza con la Passione di Cristo.

Il culmine dell’anno liturgico e della vita di ogni Cristiano è quindi la Pasqua, alla quale ci si prepara durante il periodo della Quaresima, che inizia il Mercoledì delle Ceneri e si conclude appunto 40 giorni dopo, il Giovedì santo.

Questo periodo è caratterizzato da liturgie penitenziali, pellegrinaggi e dal senso di sacrificio, nel quale ogni cristiano è invitato a vivere; oggi i precetti della Quaresima si limitano all’astensione dalle carni nel Mercoledì delle Ceneri e nel Venerdì Santo, giorno di lutto, che vede le strade invase dalle vie Crucis.

Scopriamo alcune di queste antiche tradizioni, la cui origine spesso è così antica da perdersi nella memoria.

 

 

Festeggiamenti della Settimana Santa 2018 in Italia: riti nel nord

Siamo in Lombardia, dove ha luogo uno dei più interessanti e minuziosi cerimoniali del Venerdì Santo, con la processione a Vertova (provincia di Bergamo): per le strade della città sfilano Giudei, soldati romani e Gesù Cristo impersonato da un fedele che indossa saio rosso e cammina scalzo.

In Emilia Romagna una delle manifestazioni religiose-popolari più importanti è quella di Frassinoro (Modena): una Via Crucis vivente, nella quale gli abitanti compongono dei quadri viventi che rievocano i vari episodi della Passione di Cristo.

Assolutamente da non perdere Venerdì santo 30 marzo, perché si tiene solo ogni 3 anni.

Un rituale intenso quello che prende vita in Liguria, a Cariana (Imperia): vengono esposte delle antiche statue in legno a grandezza naturale in un sepolcro e vengono suonati dei tipici corni di corteccia dal suono lugubre.

 


Festeggiamenti della Settimana Santa 2018 in Italia: riti nel centro Italia

Il Venerdì Santo di Cantiano (Pesaro, Marche), è caratterizzato da una moltitudine di figuranti in costumi ebraici e romani che attraversano il paese rappresentando i momenti salienti della Passione, dall’ultima cena all’ascesa al Calvario, che avviene la notte con le torce accese.

In Umbria tutto da ammirare il rito della Deposizione del Crocefisso e l’Incontro con la Madonna Addolorata di Assisi: processioni che coinvolgono la famosa chiesa di San Francesco.

Ovviamente da vedere almeno una volta nella vita l’imponente via Crucis di Roma, alla quale partecipa in prima persona il Papa, e che si svolge davanti al Colosseo.

 


Festeggiamenti della Settimana Santa 2018 in Italia: riti nel sud Italia

Suggestive a dir poco le rappresentazione di Taranto (Puglia), che conta ben tre processioni, lente e solenni; l’ultima è quella “dei Misteri” con gruppi statuari e simulacro del Cristo Morto: si protrae fino all’alba del sabato con ben oltre 15 ore di cammino.

In Calabria, a Nocera Terinese (Catanzaro), il Sabato Santo vede i flagellanti in corteo, che si battono a sangue le cosce e i polpacci, colorando col loro sangue rosso vivo le strade della città.

A Trapani in Sicilia, venti sculture rappresentano gli episodi della Passione e sfilano con venti bande musicali e i ceri accesi dalle 14 del Venerdì Santo, fino all’alba del sabato.

 

Questi sono solo alcuni dei riti più significativi in Italia, tra i quali c’è solo l’imbarazzo della scelta.

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0