×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010018
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004

Capodanno 2018, i luoghi migliori dove festeggiare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
06 dic 2017 - by Redazione
Egitto, Grecia, Zagabria, Parigi, Lipsia, Salonicco, Bangkok // Consigli generici

Da che mondo è mondo la notte di Capodanno è semplicemente la notte perfetta da passare lontano da casa.

Milioni di persone la “sfruttano” per darsi alla pazza gioia, o anche solo semplicemente per scoprire qualcosa di nuovo: perché, si sa, chi ben comincia (l’anno nuovo) è alla metà dell’opera e perché, come recita un noto adagio, “chi festeggia il primo dell’anno festeggia tutto l’anno”.

A ciò si aggiunga che sempre più persone attaccano alla notte di San Silvestro qualche altro giorno di ferie, concedendosi una vera e propria mini vacanza. Per questo nell’articolo di oggi proveremo ad indicare alcune mete ideali per passare il capodanno 2018: insomma, senza tanti giri di parole, alcuni dei luoghi migliori per festeggiare che possiate trovare su piazza.

Ovviamente esistono migliaia di possibilità destinate alle esigenze più svariate: c’è chi cerca vacanze extra lusso e chi invece punta al risparmio, chi non può prescindere da una grande città e chi cerca una meta sconosciuta al turismo di massa, o ancora chi predilige il caldo e chi ama le temperature sotto zero.

Questo per dire che la vostra meta ideale la conoscete soltanto voi, quindi sfruttate il breve elenco che segue come un semplice insieme di suggerimenti, da leggere più che altro per provare a farvi un’idea appena più precisa di come volete che sia il viaggio dei vostri sogni.

 

Lipsia, un Capodanno tra storia e musica techno

Iniziamo il nostro tour con una meta tutt’altro che scontata. Secondo niente meno che il New York Times, quest’anno la città tedesca perfetta per la notte di Capodanno è Lipsia. Una città distante appena un’ora di treno dalla capitale Berlino, caratterizzata da piatti tipici decisamente alternativi rispetto alla tradizione (scordatevi il cotechino e le lenticchie, qui vanno per la maggiore il kebab di tofu ed il curry vegano) e da nottate all’insegna della musica techno (a tal proposito, il “place to be” è il celebre club Distillery).

Lipsia non è soltanto modernità e tendenza, ma anche storia e tradizione: qui ad esempio si trovano sia una delle piazze più grandi di Europa (Augustplatz, ovvero il posto perfetto per fare esplodere qualche botto) che addirittura il bar dove era solito passare le proprie serate lo scrittore Johann Wolfgang von Goethe.

Lipsia

 

Il Capodanno romantico di Parigi

Se invece siete la classica persona che preferisce andare sul sicuro non potete non considerare la possibilità di passare la notte di San Silvestro a Parigi. La città della Torre Eiffel offre il Capodanno più romantico che ci sia, all’insegna delle passeggiate lungo gli Champs Elisées, della novelle cuisine e dello champagne a lume di candela.

A ciò si aggiunga che la capitale della Francia è un vero e proprio caleidoscopio di spettacoli ed eventi culturali capace di coinvolgere tutti i gusti possibili ed immaginabili.

A ciò si aggiunga anche che ci sono centinaia e centinaia di offerte dedicatele dai tour operator più disparati e che, se vi muoverete con attenzione e per tempo, avrete la possibilità di passare giorni e notti indimenticabili nella città dell’amore spendendo cifre tutt’altro che esagerate.

Parigi_Senna

 

Capodanno in Thailandia, Capodanno a Bangkok

Un’opzione sicuramente più esotica e probabilmente meno economica (almeno a livello di viaggio) è rappresentata da Bangkok.

A onor del vero il Capodanno thailandese viene celebrato durante il mese di aprile (in occasione di quell’evento colossale che è il Songkran Festival, ovvero la festa dell’acqua), ma i locals conoscono bene le abitudini occidentali e non vi faranno mancare davvero niente.

Ogni anno la piazza centrale della città ospita l’installazione di una gigantesca palla luminosa alta circa 15 metri, palesemente ispirata a quella di Times Square a New York, che vi aiuterà a conteggiare l’arrivo della mezzanotte assieme alle oltre 500.000 persone che ogni anno si radunano nei pressi del centro commerciale Central World.

Una festa che dura ore ed ore, grazie ad un programma intenso di concerti (si va dalla musica più di tendenza alla danza tradizionale thailandese) e ad un’offerta enogastronomica disponibile 24 ore su 24.

PS. Se siete amanti della birra il Capodanno a Bangkok è una vera e propria sfida di autocontrollo, visto che da queste parti un bicchiere costa soltanto un euro.

Bangkok

 

Capodanno al mare, dove andare

Odiate il caos della città e volete approfittare delle vacanze di Natale soprattutto per rilassarvi, riscaldarvi e magari prendere un po’ di sole? Beh, le Isole Canarie sono la meta che fa per voi.

L’arcipelago dista pochi chilometri dalle coste dell’Africa settentrionale e le sue isole, soprattutto quelle minori, sono caratterizzate quasi esclusivamente da spiagge incontaminate e da acque cristalline in cui immergervi (se avete il giusto coraggio) anche nella notte più magica dell’anno.

Un altro Capodanno al mare piuttosto classico (e relativamente comodo partendo dall’Italia) è quello offerto dal Mar Rosso. Stiamo parlando di paradisi quali Sharm-el-Sheikh, Marsa Alam o Hurgada: isole calde anche durante i nostri mesi invernali, dove potrete dedicarvi non solo ai bagni, ma addirittura alle immersioni, grazie ad una barriera corallina semplicemente strabiliante.

Sharm

 

Le mete alternative del Capodanno in Europa

Chiudiamo la nostra rassegna dei luoghi migliori per festeggiare il Capodanno 2018 con un ultimo paio di suggerimenti, espressamente dedicati ai più giovani.

Se volete dedicarvi soprattutto alla “festa” in quanto tale e non avete tantissimi euro da spendere, considerate seriamente l’idea di passare un particolarissimo Capodanno in Grecia, magari a Salonicco. La città infatti è letteralmente piena di studenti (sia locali che internazionali) ed è famosa in tutta la nazione per la sua scatenata vita notturna.

Se invece cercate una notte di Capodanno romantica ed alternativa, la città che fa per voi è Zagabria: la capitale croata infatti è famosa per le sue spettacolari piste da pattinaggio all’aperto, dove potrete aspettare la mezzanotte dedicandovi a inedite forme di “ballo su ghiaccio”.

Zagabria

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0160153
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,079076
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,3112984
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0080076
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020022
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0