×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Ankara: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Ankara è la capitale della Repubblica della Turchia. La città di Ankara è situata sulle alture dell'altopiano anatolico, che coincide all'incirca con il centro a nord dello stato turco, a un'altezza di oltre 900 metri sopra il livello del mare. La città si affaccia nella valle del fiume Su il Enguri, che è un ambiente molto secco e pieno di steppe durante quasi tutto l'anno. Ankara è nell'entroterra turco, per questo molto distante dalla città di Istanbul, circa 450 chilometri, tanto che i collegamenti più scelti per raggiungere le due città sono gli aerei. Il Bosforo, importante centro di collegamento e smistamento della Turchia, si trova a quasi 500 chilometri. Il Mar Nero è distante circa 300 chilometri dalla città di Ankara, che dista quasi nove ore di automobile dalla storica città turca di Trebisonda situata presso i confini orientali della nazione sulla sponda a sud est del Mar Nero.

La città di Ankara è tra i luoghi più antichi di tutto il mondo: venne abitata dagli uomini sin dall'era del bronzo, come testimoniano i numerosissimi reperti, dalla civiltà degli ittiti alla quale ne seguirono molte altre, come i frigi, i lidi e i persiani che presero il controllo dell'area nel corso dei secoli. I frigi furono una grande civiltà che portò la città a livelli di alto splendore e ricchezza. La civiltà frigia influenzò le culture successive, anche nei miti e nelle leggende. Il 25 a.c l'impero romano conquistò la penisola anatolica, così la città di Ankara, all'epoca conquistata dalla tribù celtica dei galati, passò sotto il dominio di Augusto. Fu così che la città di Ankara divenne una delle tre città più potenti della Turchia, essendo stata promossa città amministrativa dall'imperatore e divenendo una grande metropoli.

Ad Ankara si conserva il tempio di marmo con il bassorilievo sul quale vennero trascritte le res gestae di Augusto. Caduto l'impero romano, ad Ankara toccò la stessa sorte di tutte le città della Turchia, e cioè l'inizio della dominazione degli Ottomani che durò mille anni. Solo agli inizi del secolo scorso, con la caduta del regno, fu la residenza ufficiale del primo governo democratico e del primo presidente moderno della Turchia, eletto ai primi del Novecento e considerato il padre della Turchia, il famoso Ataturk.

Ankara è la capitale politica della Turchia ma anche il suo centro degli affari: la città è infatti rinomata per la produzione della lana di Mohair, un tipo molto pregiato ed esportato in tutto il mondo. Da secoli Ankara esporta spezie e ad oggi è tra i primi esportatori di gomma e miele, oltre che di diversi tipi di frutti come i mirtilli e di cereali come il grano. Il settore vinicolo è anche molto sviluppato con la produzione di un moscato, il Kalecit. Questa città è anche sede di molti enti governativi e di ricerca molto stimati in tutto il mondo, come il distretto delle industrie aerospaziali, un settore molto in pieno sviluppo. Il comparto industriale annovera molte altre compagnie internazionali. Ankara è anche la sede delle principali ambasciate del paese e dei centri amministrativi, per cui deve una larga fetta di economia alla grande circolazione di merci e persone e ai servizi a loro dedicati. Anche le più grandi università della nazione hanno sede ad Ankara e sono tra le più gettonate dagli studenti turchi, anche per il settore della ricerca scientifica che proprio negli ultimi anni si sta sviluppando a velocità sorprendenti.

Ad Ankara è possibile provare sapori tipici della Turchia, ma anche la cucina internazionale e asiatica. L'ingrediente fondamentale della cucina turca è la carne,e il principe è di certo il kebab. Ankara risente molto dell'influenza culturale della Grecia, per cui ci sono molti ingredienti provenienti da questo paese, come salse a base di yogurt acido per condire la carne. Ma i cittadini di Ankara mangiano anche molte verdure e in giro per i ristoranti di cucina tipica turca si trovano delle vivaci composizioni molto speziate come appetizers di ortaggi conditi con cipolle e asparagi e foglie di vite ripiene accompagnate da contorno di ravanelli. Molto gustosa è la pita alla turca, una pasta ripiegata molto gustosa che somiglia alla pizza, ma viene condita con salse molto speziate e aromatiche. Un'altra specialità da provare è il Lahmacun, una porzione di pane turco condito con carne e spezie varie. Molto diffuso è anche l'agnello grigliato e servito con ortaggi e peperoncini. Altre delizie da provare sono il famoso caffè alla turca e il dissetante tè, accompagnato da dolci tipici consistenti saporiti quadratini di gelatina di amido macerata con lo zucchero che prende il nome di Lokum.

Tra i personaggi più conosciuti al mondo e nati ad Ankara, troviamo a sorpresa l'artista Joe Strummer, l'ex cantante del gruppo punk inglese The Clash.

Ankara è una città moderna in cui lo skyline e le moschee convivono in un curioso mix di culture. Ankara è anche una città universitaria, molto frizzante sia di sera sia di giorno, e i suoi numerosi locali e ristoranti sono aperti 24 ore su 24. Ankara è anche una città piena di musei che ne testimoniano l'antico passato e il transito di numerose culture occidentali che ne hanno fatto la storia.

Prefisso:
0312
Fuso Orario:
UTC+2
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156253
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Ankara

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il mausoleo di Ataturk:imponente scultura commemorativa, edificata nel 1953, sulla sommità di una collina; nei pressi del mausoleo si trova un museo che conserva all’interno gli oggetti personali di Ataturk. La moschea Kocatepe: edificata tra... vedi tutto il 1967 e il 1987 in stile ottomano, è la più grande moschea della città. La moschea Haci Bayram: edificata nel XV secolo nei pressi del tempio di Augusto, in onore di Haci Bayram; costruita in stile selgiuchide, conserva all’interno pregiatissime ceramiche di Kutahya. La tomba di Haci Bayram è nei pressi della moschea. La moschea di Yeni: edificata nel XVI secolo dall’architetto Sinan, è interamente in pietra di Ankara. La moschea di Alaadin: edificata all’interno delle mura della cittadella conserva all’interno un pregiatissimo “mimbar” scolpito in legno. La moschea Aslanhane: edificata nel XIII secolo in stile selgiuchide, viene considerata una delle più grandi moschee di Ankara; all’interno della moschea sono conservate preziose ceramiche e superbe colonne in legno. Museo delle Belle Arti: situato nei pressi del Museo Etnografico, è suddiviso in gallerie all’interno delle quali sono esposte opere di artisti contemporanei, pregiatissime statue e dipinti di artisti stranieri. (Aperto tutti i giorni ad eccezione del il lunedì) Museo Etnografico: offre al visitatore la possibilità di ammirare una superba collezione di opere di varie epoche, ottomane e selgiudiche. (Aperto tutti i giorni ad eccezione del il lunedì) Museo della Repubblica:edificato durante il secondo parlamento, ospita all’interno una preziosissima documentazione relativa gli eventi storici che hanno caratterizzato i “Primi giorni della Repubblica”; intorno al museo si trova un bellissimo parco dove è possibile ristorarsi e rilassarsi. (Aperto tutti i giorni ad eccezione del il lunedì) Museo della Cartografia: situato all’interno dell’edificio del Comando Generale della Cartografia, espone una ricchissima collezione di preziose carte antiche. (Aperto il martedì e il giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00) Museo della Storia Naturale: situato all’interno degli edifici dell’Istituto di Ricerca Mineraria, espone una pregiata collezione mineralogica. (Aperto tutti i giorni ad eccezione di quelli di festa religiosa) Museo della guerra della Liberazione: oltre ad essere un interessante museo che espone foto e scritti che ripercorro gli avvenimenti dei primi giorni della repubblica, viene ricordato principalmente perché fu in questo edificio che venne firmata la dichiarazione della Repubblica. Il Tempio di Augusto: edificato nell’anno 10 d.C. in onore di Augusto, riporta scolpito sopra i muri un’iscrizione che rappresenta oggi l’unico “testamento politico di Augusto” interamente sopravvissuto, che ripercorre le conquiste di questo imperatore. I bagni Romani: edificati dall’imperatore Caracolla in onore di Esculapio, dio della medicina. Ankara è ricca di curatissimi spazi verdi; tra i più importanti ricordiamo: Genclik Park, il Giardino Botanico, Anayasa, Kugulu, Abdi Ipekci Cemre, Kale, Altin e Anit: Altre destinazioni: Percorrendo la strada per Konya è consigliabile visitare il lago di Gòlbasi, famoso soprattutto per il suggestivo paesaggio che offre al visitatore. Il monte Elmadag: a pochi chilometri da Ankara, ad una altitudine di circa 1.855 metri, offre la possibilità di interessanti escursioni, piacevoli passeggiate, divertenti pic-nic. Durante la stagione invernale è una rinomata e frequentata stazione sciistica. Kizilcahamama Kaplicasi, Ayas Kaplicasi, Dutlu Kaplica, Hayamana Kaplicasi: poco fuori dal centro abitato di Ankara, troviamo i quattro centri termali rinomati per le numerose proprietà benefiche per la salute e per il corpo delle loro acque termali; buone le strutture e i servizi proposti.
Vitale Serio
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Da solo
Voto complessivo 7
Guida generale : Particolarmente affollata in una sensazionale simulazione d'ordine costellato da coloratissime e accattivanti costruzioni uniche nel mondo. Anello di congiunzione tra i due mondi, due filosofie, due culture, due tradizioni lontane e opposte che si miscelano in una città cosmopolita e... vedi tutto tenedente al rinnovamento tecnologico, di stile e attualità.
maria
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : città moderna, piu' di quanto si possa immaginare. Inoltre, è piena di vita.
Catalin Andreea
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : ho trovato il mio amore a TURCHIA , ANKARA
marisa colombo
Livello 13     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Città moderna, con vita notturna molto vivace e locali splendidi, molto nuovi e ben arredati. Il cibo è vario, anche di tipo internazionale e l'alcol è ammesso in molti locali. La città offre parchi molto curati. La popolazione è gentile... vedi tutto e ben disposta verso gli italiani.
Pasquale Romano
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Una città che a me è piaciuta molto per il suo scenario così suggestivo, zone desertiche mozzafiato. Cucina particolare
Voto complessivo 7
Guida generale : Molto vivibile.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156244

Meteo Ankara

Poco nuvoloso
18 °
Min 9° Max 24°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,015624
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0