×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Città del Capo: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Città del Capo (nota anche come "Cape Town", o anche "Kaapstad" ed "iKapa", volendo rispettare le dicitura in afrikaans o in xhosa) è la capitale legislativa del Sudafrica, oltre ad essere in assoluto la terza città più popolata dello stato, con i suoi quasi 3,5 milioni di abitanti distribuiti in una superficie di 2454,72 chilometri quadrati.

Il cuore della città sorge nell'estremità sud-occidentale dello stato sudafricano ed affaccia sull'Oceano Atlantico: il centro (noto come "City Bowl", ovvero "conca cittadina") nasce effettivamente nel bel mezzo di una depressione posizionata tra vari rilievi, tra i quali il più noto si chiama Tafelberg ("Montagna-tavolo").

Dal punto di vista climatico Città del Capo, come tutta la provincia di Western Cape, presenta temperature miti e mediterranee con un'aria resa particolarmente pulita dal vento di mare noto con il nome di "Cape Doctor": il mese più caldo dell'anno è gennaio e presenta una media di 20.9 °C, quello più freddo è invece luglio, che presenta una media di 12.8 °C.

Si ritiene che la zona di Capo di Buona Speranza (ovvero la già citata costa sud-occidentale sudafricana) sia popolata almeno dal 200.000 avanti Cristo, come testimoniato da strumenti e frammenti di ossa trovati a Langebaan. Nel corso dei secoli la zona è stata popolata dai nomadi Khoikhoi, dal gruppo dei Khoisan e forse addirittura dai Fenici e dagli Arabi (due ipotesi che sono tutt'ora oggetto di dibattito).

Certo è che Città del Capo è stato il primo insediamento europeo in Sudafrica: la colonia di "Kaapstad" fu fondata dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali attorno alla fine del XVII secolo dopo Cristo e questo nucleo sarebbe andato piano piano estendendosi a tutta la Penisola del Capo e ad una parte dell'entroterra. La colonia viene poi invasa dagli inglesi, arrivando ad espandersi fino ai fiumi Fish River ed Orange verso la fine del XIX secolo.

La storia di "Colonia del Capo" cessa nel 1910, con la formazione dell'Unione Sudafricana, un territorio che bene o male coincideva con quello dello stato odierno, ma che però sarebbe rimasto per anni sotto il dominio del Commonwealth. Città del Capo ha inoltre il triste primato di avere avviato un regime di segregazione razziale già nel 1901, quando la popolazione nera venne confinata per combattere un'epidemia di peste bubbonica.

D'altro canto la città è nota anche per la sua lotta contro l’apartheid precedentemente istituita: non a caso oggi l’intero Sudafrica è noto come la “Rainbow Nation” (“Nazione arcobaleno”, con un evidente richiamo ai diversi colori delle pelli dei suoi abitanti) e non a caso la singola Cape Town ha anche ospitato il primo discorso pubblico di Nelson Mandela dopo la scarcerazione, precisamente l'11 febbraio del 1990 (il leader politico era stato incarcerato proprio qui, rimanendo per ben 27 anni all’interno dell’istituto carcerario di Robben Island).

Il Sudafrica ha ottenuto la propria indipendenza il 15 maggio 1961 e da allora Città del Capo è governata da un consiglio cittadino di 200 membri e da un consiglio esecutivo di 28 membri (presieduto a sua volta da un city manager ed un sindaco). La sua economia è alimentata soprattutto dal turismo: grazie alla posizione sull'Oceano e agli splendidi scenari offerti dalla Table Mountain, la città è infatti una delle principali mete turistiche di tutta la nazione e, più in generale, l'intera Penisola è davvero ricca di attrazione turistiche adatte a tutti i gusti: si va dalle splendide spiagge di Blouberg, perfette per gli amanti del surf, alle colonie di pinguini di Boulders Beach; dai panorami del Cape Point a quelli del deserto del Karoo.

Dal punto di vista culturale la città ospita due università all'interno della sua area metropolitana (l'Università di Città del Capo e l'Università del Western Cape), più una situata a circa 50 chilometri di distanza: parliamo della Stellenbosch University, articolata in 10 facoltà e caratterizzata dal bilinguismo (è anzi una delle poche università della zona in cui la lingua afrikaans è quella storicamente prevalente).

Dal punto di vista sportivo Città del Capo ospita invece due squadre di calcio appartenenti alla Premier League locale: il Cape Town e l'Ajax Cape Town. La città è stata inoltre una delle sedi principali del Mondiali di Calcio del 2010, ospitando diverse partite presso il Green Point Stadium (che possiede una capienza di 70.000 spettatori). Detto ciò da queste parti è il rugby a farla da padrone e non a caso la Western Province Rugby Union è una delle squadre più forti di tutto il Sudafrica. Altri sport particolarmente popolari sono il golf, il tennis e, più in generale, quelli acquatici (dalle immersioni al surf, dal kite alla vela).

Per raggiungere Città del Capo ci si può servire innanzitutto dell'Aeroporto Internazionale locale: è il secondo aeroporto del Sudafrica ed è uno snodo importantissimo, sia per i cittadini locali che per turisti provenienti da tutto il mondo. Ospita diversi voli internazionali (raggiunge la stragrande maggioranza delle capitali europee, oltre che importanti città dell'Asia e del Nord America) ed è collegato praticamente a tutti gli aeroporti commerciali della nazione.

Anche dal punto di vista stradale Città del Capo è un punto di convergenza di alcune importanti dorsali nazionali: la N7 punta a nord lungo la costa atlantica, arrivando fino al confine con la Namibia, la N1 taglia letteralmente in due lo stato arrivando prima a Bloemfontein, quindi a Johannesburg e Pretoria, mentre la N2 segue tutta la costa meridionale dello stato, per poi risalire fino a Durban e raggiungere il confine con lo Swaziland.

Prefisso:
0+27 (0)21
Fuso Orario:
UTC+2
Nome Abitanti:
capetoniani
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Città del Capo

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Senz’altro la costa è degna di essere assaporata in tutte le sue sfaccettature. Ben fruibile dal punto di vista della balneazione, grazie a strutture balneari moderne e ben organizzate, offre fondali favolosi per delle escursioni subacquee... vedi tutto indimenticabili. Geograficamente molto particolare è la grande scarpata, conosciuta nel paese come Transvaal Drakensberg. Si può visitare il South African Museum che raccoglie ricostruzioni di momenti della vita della comunità San. Il museo conserva alcuni oggetti fatti a mano dagli abitanti delle Isole del Pacifico e che erano di proprietà dal capitano Cook il quale li lasciò prima di tornare in Patria. Nel South African Museum si trova anche un Planetarium. Disponendo della possibilità di muoversi, con agio è possibile raggiungere le seguenti mete spettacolari: Il Capo di Buona Speranza e la riserva naturale, l'Isola delle foche, le Grotte Cango, la Laguna di Knysna, Plettenberg Bay, Bourke' s Luck Potholes e il fantastico Parco naturale Kruger.
Paola Turelli
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Cape Town...una città dai mille volti.Il centro della città si trova in mezzo a numerosi rilievi come Il Tafelberg (Table Mountain: Montagna Tavolo), Lions Head (testa di leone), Devil's Peak (picco del diavolo), Twelve Apostles (dodici apostoli), Signal Hill (collina... vedi tutto del segnale), viene attraversata dal fiume Orange ed è affacciata sull'Oceano Atlantico.Città del Capo si mostra all'altezza delle aspettative dei turisti, sia per quanto concerne il grande patrimonio naturalistico e culturale che offre loro, sia per le moderne strutture ricettive. Il centro della città africana è, infatti, simile a quello di una capitale europea vivace e ricca di divertimenti, con locali e negozi alla moda e con il celebre autobus rosso aperto al secondo sul quale sale la stragrande maggioranza dei visitatori per scoprire la città. Uscendo dal centro di Città del Capo è poi possibile ammirare lo splendore della natura che si estrinseca nella Table Mountain e nelle spiagge della Costa Atlantica ad ovest e della False Bay sul versante orientale.
Da non perdere Table Mountain , City Bowl , Victoria & Alfred Waterfront , City Bowl
Valentina
Voto complessivo 9
Guida generale : E' veramente l'Eden, niente a che vedere con l'Africa Nera, un pezzo di Inghilterra e Olanda nel sud del mondo. Il bellissimo porto con centro commerciale, tanta gioventù e se vi piacciono gli animali, troverete pinguini, foche e squali e... vedi tutto balene. Visitate anche la bellissima zona dei vini, potrete degustare dell'ottimo Cabernet o Savignon a Stellenbosch, oppure potete visitare delle fattorie dove si alleva lo struzzo sia per carne che per rodeo. E poi ci vorrebbe un'intera pagina per descrivere le bellezze di questa terra favolosa.
Denise Sacchini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Citta del capo cose da vedere: Table mountain, Waterfront, Hermannus, Robben Island, Green Point, Kirstenbosch Botanical Garden, capo di buona speranza, Camps bay, l'isola delle foche, un giorno nella fattoria Hildenbrand . Dove mangiare: si mangia benissimo ovunque, sarà forse... vedi tutto perche io amo la loro cucina. Se avete qualche giorno in piu, non potete perdervi il Kruger, tour con partenze da Johannesburg, nella via del ritorno Panorama Route, Blyde River Canyon e infine Johannerburg. Altre località da vedere sono Durban, Port Elisabeth e Pretoria. Come sicurezza è bene stare sempre ad occhi molto aperti in Sud africa, basta avere un cellulare o macchina fotografica e sei subito preso di mira.. la gente del posto è cortese, basta chiedere a loro quali posti evitare.
Simona Valeria Spennati
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Da non perdere la Table Mountain, i Kirstenbosch Gardens e il Water Front, pieno di locali tipici e negozietti dove poter trascorrere piacevolmente la serata. Se avete la possibilità di muovervi con l'auto, sono moltissime le zone interessanti da visitare... vedi tutto spostandosi un po' dalla città. Ad esempio la regione vinicola Winelands o percorrete la Whale Route per ammirare fantastici scorsi panoramici e se siete fortunati anche balene che amoreggiano vicino alla baia.
Da non perdere Table Mountain , Waterfront
ALESSANDRA MARIA ESPOSTO
Livello 12     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Una città magica, eclettica, elegante ed emozionante! Dall'alto della Table Mountain si gode di un panorama eccezionale, si domina tutta la città e la baia. Il lungo viale che la taglia a metà è puntellato di palme altissime ed affascinati... vedi tutto come solo una città di mare può essere! Spiaggia bianca e mare blu, meta ideale per chi ama la fotografia. Cibo buonissimo e locali alla moda, hotel trendy e vita notturna assicurata! Un posto DA VEDERE!!!
SILVIA
Voto complessivo 7
Guida generale : Personalmente mi è piaciuta molto!! E' molto interessante perchè ci sono bellissimi posti per calarsi a corda doppia oppure imparare surf per chi fosse sportivo. Altrimenti è possibile esplorare le zone più belle del Sudafrica. Sembra strano ma ci sono... vedi tutto aziende vinicole e si possono percorrere percorsi panoramici in auto lungo la costa e nelle riserve naturalistiche . E' fantastica la posizione geografica in cui si trova tra Oceano e monti.
Mandorla
Voto complessivo 9
Guida generale : Una passeggiata sul water front, la salita in cabinovia alla Table Montain, la visita della prigione di Nelson Mandela a Robben Island. Fuori città consiglio l'escursione fino al Capo di Buona Speranza: bellissima destinazione e altrettanto splendida la strada che... vedi tutto per raggiungerla, la visita alla vicina Boulders Beach, patria dei pinguini Jackass, i pinguini del Capo o pinguini africani e la visita ad Out Bay dove potrete vedere le foche.
stefania
Voto complessivo 7
Guida generale : è da visitare nel periodo primavera/ estate perchè è più gioiosa e colorata. nel loro inverno fa freddo e si apprezzano poco le attrattive del posto. Il bello del Sudafrica è che il viaggio è lungo (10 ore circa) ma... vedi tutto il fuso in compenso è poco, 1/2 ore per cui una volta fatto il viaggio ci si adegua velocemente. La gente è molto 'easy' ma bisogna tenere sempre gli occhi aperti perchè anche lì c'è delinquenza spicciola.
Beatrice Dagnino
Livello 31     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Da non perdere un'escursione a Capo di Buona Speranza e a Cape Point. Fantastico un tour dell'intera penisola del Capo, partendo da Città del Capo, attraversando l'incrocio tra i due oceani fino ad arrivare alla spiaggia di Camps Bay e... vedi tutto infine di Muizenberg, con le sue tipiche cabine colorate, usate tuttora per cambiarsi. Si narra che vi si cambiasse Agatha Christie quando trovava una giornata libera per andare a fare surf.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0

Meteo Città del Capo

Pioggia e schiarite
14 °
Min 10° Max 15°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0