×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Tarifa: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040038
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Giù giù, alla punta più meridionale della Spagna e del continente Europeo, pochi chilometri di mare e si è in Marocco, Africa. Ecco Tarifa, nel territorio dell'Andalusia, vero e proprio luogo di interazione tra suggestioni africane ed europee. La sua posizione, un po' mar Mediterraneo un po' oceano Atlantico, le regala un clima particolare, fresco e ventoso, grazie appunto ai venti che arrivano dal mare, il ponente da ovest e soprattutto il levante da est, molto più frequente del primo e più insistente, in grado di generare le onde ideali per il surf e il kitesurf, come sanno bene gli appassionati. Per la sua posizione, anche l'acqua del mare, pure nei periodi di caldi più intensi, non supera mai i 22 gradi.

Quando andare a Tarifa? Sempre, perché i freddi non sono mai rigidissimi e i caldi mai bollenti! Per non rischiare e non incorrere nelle piogge invernali e autunnali (poche ma ci sono), il periodo ottimale è tra fine maggio e ottobre. Da ricordare: il clima atlantico determina una certa umidità nelle ore notturne, anche d'estate, quando è meglio proteggersi con un abbigliamento ad hoc, magliette o felpe. Il posto più a sud di questa città spagnola alla fine d'Europa in provincia di Cadice lungo la Costa de la Luz, è la sua punta, Las Palomas, una piccola isola con faro collegata alla terraferma da una striscia di terra lunga 200 metri.

Tarifa ha seguito la sorte di tutte le località marinare, di mano in mano a diversi popoli. Di origine greca, è stata la prima colonia romana in Spagna. Qui passarono anche fenici, cartaginesi, visigoti. Quindi fu conquistata dagli Arabi: è dal capo berbero Tarif ben Malik che, sembra, prese il suo nome. Tarifa in effetti nacque con la costruzione del castello del califfo che si trova nel centro storico e che fu costruito nel X secolo, durante il regno di Abderramán III. Da quell'epoca, nonostante gli Arabi furono sconfitti dai Castigliani alla metà del 1300, rimane la morfologia urbana, con stradine acciottolate, strette, sinuose.

La gente di qui vive solo in parte di pesca e di artigianato (vanno alla grande oggetti di cuoio), poiché la punta di diamante dell'economia è senza dubbio il turismo, sia quello strettamente balneare sia quello legato alle attività sportive e a attività di escursione nei suoi dintorni.

Tra gli eventi di Tarifa, gli spettacoli di flamenco sono molto seguiti e molto frequenti, così come è gettonatissimo un grande festival di musica reggae che si svolge a luglio. Ma la musica di ogni sorta è suonata praticamente tutti i giorni, in particolar modo d'estate, nella piazza di Takanas, davanti all'omonima discoteca. Spettacoli live ci sono anche presso il teatro di Almenda. Uno degli eventi al top è la festa dedicata a la Vergen de la Luz, la Madonna della luce, che è la santa patrona della città. Grandi festeggiamenti durano tutta la prima settimana di settembre e il dì, anche la notte. È prevista una commovente processione, con la statua seguita da un corteo di oltre 200 cavalieri con i vestiti tradizionali.

La sua posizione geografica influenza pure la sua cucina, un misto tra la cultura araba e quella spagnola in senso stretto, con un grande protagonista, il pesce, la cui provenienza viene sia dall'Altlantico sia dal Mediterraneo. Il tonno rosso che passa da qui ha un sapore unico, così come per tutti gli altri pescati. Tra questi da segnalare i gamberoni di Salúcar o i gamberi bianchi di Huelva. E una particolarità, le ortiguillas, una specie di alga. Da provare il pescaíto frito, ovvero i pescetti fritti nell'olio d'oliva, anche un classico cibo da passeggio. Ma le ricette sono tantissime, dalla griglia alle preparazioni con cipolle e spezie varie. Un capitolo a parte meritano le verdure non solo di Tarifa ma di tutta l'Andalusia, come i fagioli freschi di Jaén, le patate precoci di Motril, gli asparagi di Huétor Taja e le melanzane. Sembra che fu una principessa araba, Al-Buran, a preparare la prima alboronía, cioè melanzane stufate con altre verdure, probabilmente "sorella" della caponata siciliana. Dalla non lontana Cordova arrivano le arance, da tutto il territorio cachi, nespole, melagrane, fichi e fichi d'India, lamponi. Da provare il prosciutto, quello prodotto da maiali alimentati a ghiande, e da altri salumi anche piccanti, da gustare in una cena a base (anche) di tapas, sfiziosità dai mille sapori. Da non perdere il gazpacho, zuppa fredda con pomodoro, cetriolo, peperone (ma gli ingredienti possono cambiare). Per i dolci: un assaggio a cedri canditi o a frutta sciroppata ma anche al torrone di Cadice e alle anguille di marzapane. E i vini? Tra le zone di produzione, quelli di Jerez de la Frontera, anche nelle varietà liquorose, e quelli di Malaga, tra cui Condado de Huelva e Montilla-Moriles, a denominazione di origine controllata.

A Tarifa anche tutti i monumenti sono un mix di culture differenti armonizzate nell'identità urbana. L'imponente castello moresco di Guzman El Bueno, risalente al 960, dalle mura merlate, si è amalgamato con la cappella di Santiago, in stile gotico-mudéjar, il convento di San Francisco o la chiesa di Santa María e quella di San Mateo. Nei confini del comune ci sono decine di chilometri di spiagge, la maggior parte dalla sabbie finissima e dal fondale poco profondo, come quella dei Los Lances, prossimo al Parco Naturale Los Alcornocales, al cui interno c'è una classica macchia mediterranea e il cosiddetto "regno" della quercia da sughero, albero che proprio qui ha la concentrazione più intensa di tutta la penisola iberica. E poi c'è Baelo Claudia, con i suoi resti molto ben conservati, che danno una chiara idea di come fosse questa città romana del II secolo avanti Cristo. Qui si conservano ancora le antiche fabbriche di salagione, il famoso garum, la salsa a base di alici inventata dai Romani per conservare il cibo e che resero famosa questa "nonna" lontana di Tarifa (il complesso archeologico è chiuso il lunedì).

Prefisso:
0(+34) 956
Fuso Orario:
UTC+1
Patrono:
San Sebastiano
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0060055
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Tarifa

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Lao Ances è il nome della spiaggia di Tarifa, una splendida spiaggia di quasi 10 chilometri dotata di ogni struttura per rendere il più piacevole possibile la permanenza. Ci sono un gran numero di negozi che vendono o affittano equipaggiamenti... vedi tutto per gli sport più praticati. Tra questi molto richiesti sono il golf, equitazione, tennis e parapendio. Alle spalle della spiaggia si trova il parco naturale Arcornocales, dedicato particolarmente a chi vuole fare delle rilassanti passeggiate immerso nel verde della natura. Nella vicina montagna di San Bartolomeo ci sono molti sentieri e si possono fare le scalate, si gode anche di una vista panoramica magnifica. Il centro di Tarifa molto raccolto e visitabile a piedi è la zona più idonea dove fare shopping, qui si trovano i migliori negozi per poter acquistare ricordini e souvenir molto caratteristici. Conosciuta ed apprezzata come luogo di incontro culturale, europeo e nordafricano, Tarifa è una città ospitale attrezzata molto bene per la richiesta turistica, con buoni alberghi ed ottimi ristoranti e caffè. Nel centro si può visitare la Chiesa di San Matteo, costruita intorno la fine del XVI secolo, ed il castello di Guzman, esempio di architettura islamica di ispirazione romana, che è aperto alle visite. Prima di essere stata sotto il dominio arabo, Tarifa fu una colonia greca, poi un importante porto romano. Nella parte a nord della città ci sono i giardini di Miramar, che grazie alla loro posizione elevata offrono un panorama eccezionale della vicina Africa. Nei mercati della città il pesce si trova sempre freschissimo, soprattutto il tonno, pescato ancora secondo metodi tradizionali tramandati nei secoli dai pescatori.
Voto complessivo 9
Guida generale : Splendida, sotto ogni punto di vista! La spiaggia è ampia e molto bella, la mattina si vede una sorta di nebbia che si solleva lentamente dal mediterraneo e, a poco a poco si scorge la costa marocchina di fronte. Il... vedi tutto centro della cittadina è molto bello, raccolto tra le mura, tutto pedonale con vicoli e viette in cui la sera si scatena la vita notturna! Ristoranti vari, per tutti i gusti e a prezzi accettabili. C'è una spiaggia bellissima dove gli appassionati di wind e kitesurf si divertono, è uno spettacolo di vele, con un baretto proprio sulla spiaggia che all'ora dell' happy hour mette musica rilassante e cuscini enormi su cui sdraiarsi! Bella anche la strada panoramica che collega Tarifa ad Algeciras (un po' pericolosa, soprattutto la sera), con il panorama che si apre sulle coste e montagne marocchine da un lato e, dall'altro le colline andaluse con le pale eolice che ruotano incessantemente ad ogni ora del giorno! Da fare al tramonto!
Da non perdere centro de tarifa
daniele ferretti
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo
Voto complessivo 9
Guida generale : Mare splendido, molto, ma molto ventilata, non piove mai, ad un passo dal Marocco e questo la dice lunga. Spiagge giganti e acque limpide; molte soluzioni di alloggio economiche tra cui svariati camping!!da vederla una volta nella vita.
Da non perdere playa Bolonia , centro de tarifa , Pachamama
Martina Alfano
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Tarifa, la città del vento,si trova nel sud estremo della Spagna, divisa tra oceano Atlantico e mar Mediterraneo, lunghe spiagge di sabbia, paradiso per il kitesurfing e windsurfing, vicoli stretti tra case bianchissime, una perla circondata da natura e colline... vedi tutto da dove si può ammirare l'Africa. Il centro storico di notte si trasforma, musica, spettacoli di flamenco, vino a volontà e euforia.
Maurizia
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Ci vado spesso a Tarifa e ogni volta scopro qualcosa di nuovo, li davanti all'atlantico... che dire ,con quei tramonti un po' africani provare per credere
Stella Arlotti
Livello 18     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : mare e tramonti indimenticabili, gente simpatica, movida e kite surf..un paradiso a portata di portafoglio. Possibilita' di pernottare a poco prezzo e di mangiare tapas fino allo sfinimento. Varieta' di persone infinita, arte , cultura e spettacoli per tutta l'... vedi tutto estate ..dall' alba al tramonto.Feste in discoteca e falo' in spiaggia..adatta sia alle famiglie che ai giovani per la ricchezza del territorio. Oceano e mare si incontrano e danno vita a venti impetuosi che sollevano onde suggestive e adattissime agli sport d' acqua.
Da non perdere mare , Spiaggia Surfisti , locali notturni
Elis
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : A dir poco Magnifica!!! Rilassante ma allo stesso tempo divertente, colorata, viva!!!
FRANCESCA FINOCCHI
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Consiglio una sistemazione sulla spiaggia, lo spettacolo di cui si può godere la mattina presto e la sera al tramonto è indimenticabile!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,018017
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0090095
AdvValica-GetPartialView = 0,0009999

Cerca offerte a Tarifa

HotelSearch-GetPartialView = 0,0120124
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020013
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0250238
JoinUs-GetPartialView = 0,0030026
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0160153
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008