×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Bucarest: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0020012
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0010009

Bucarest è una delle capitali europee più belle e gioiose. Famosa per i suoi edifici della Belle Époque e la vita culturale intensa, si è guadagnata il soprannome di “Piccola Parigi”, grazie anche al suo Arco di Trionfo dal quale inizia un viale più lungo degli Champs Elysees. La capitale della Romania è entrata così di diritto tra le città più interessanti da vedere con i suoi tesori artistici, un’intensa vita notturna e l’ottimo cibo.  

Dove si trova Bucarest: geografia, territorio e storia

Bucarest è la capitale e la città più popolosa della Romania e si trova a sud del paese dell’Europa centro-orientale. La città sorge precisamente in un’area di lievi ondulazioni al centro della pianura Valacca, tra il Danubio a sud e i Carpazi a nord ed è attraversata dal fiume Dîmbovita e da un affluente, il Colentina

Nel territorio sono state rilevate tracce di insediamenti preistorici risalenti a circa 150.000 anni fa. Il nome “Bucarest” apparve, per la prima volta, nel 1459 per volere di Vlad Tepes, "l'impalatore", meglio conosciuto come Conte Dracula Signore della Valacchia, il quale fece costruire la fortezza di Bucarest per difendere il suo territorio dai Turchi. Durante il dominio degli Ottomani la città si sviluppò enormemente diventando il più importante centro economico della Valacchia. Nel 1659 venne eletta capitale della Valacchia. Nel 1821 ci fu una rivolta contadinache pose fine al governo dei Fanarioti. 

L’aspetto di Bucarest cambiò radicalmente a partire dal 1859, quando i due principati di Valacchia e Moldavia si unirono sotto il governo di un unico principe, Alessandro Cuza. Due anni più tardi la costituzione sanciva l'unione dei due principati dando vita allo stato di Romania. Il 6 dicembre del 1916, la città fu occupata dalle forze tedesche e la capitale fu trasferita a Lasi. La città fu finalmente liberata nel dicembre del 1918, tornando capitale del Regno di Romania

Bucarest

Come si vive a Bucarest: clima, qualità della vita e consigli utili 

Il clima di Bucarest è continentale umido, caratterizzato da inverni freddi ed estati calde con forti temporali occasionali. Il periodo migliore per visitare Bucarest è infatti quello che va da maggio a settembre, quando le temperature sono gradevoli e nei giorni più caldi di luglio si possono raggiungere anche i 30 gradi. Il mese più freddo è gennaio.  

La qualità della vita a Bucarest è molto migliorata negli ultimi anni, soprattutto dopo che la Romania è entrata a far parte dell’Unione Europea nel 2007. Nonostante questo la moneta utilizzata non è l’euro ma il leu (0,21 € equivalgono a 4,65 lei). Gli euro infatti non vengono accettati nella maggior parte dei negozi, dove i prezzi sono molto più bassi rispetto alle principali città europee. Comunque Bucarest è la città più costosa della Romania, pur restando ovviamente molto abbordabile per i turisti. 

Ad esempio quanto costa e dove dormire a Bucarest? Come accennato i prezzi degli hotel a Bucarest sono lievemente più alti rispetto al resto del paese, perché frequentati soprattutto da uomini d’affari. Dormire in ostello costa più o meno 13 euro a notte, mentre i prezzi medi degli hotel partono dai 22 euro per uno a due stelle, fino agli 80 euro ed oltre per i cinque stelle. I periodi di luglio ed agosto sono considerati di bassa stagione quindi i prezzi tendono ad essere più bassi e le opzioni migliori sono le guest house.  

Per mangiare a Bucarest le possibilità sono molte. Un pasto completo per due persone in un ristorante di fascia media costa circa 25 euro, mentre in uno rinomato 55. Bucarest pullula di ristoranti tipici dove poter gustare i piatti della tradizione romena senza spendere molto.

La cucina tradizionale di Bucarest è a base di carneformaggioverdurepesce e polenta; prevalentemente semplice, caratterizzata da sapori forti e decisi. Da provare l’orso e i mici, delle piccole salsicce speziate con un misto di carne di maiale, mucca e pecora. Le ciorbe sono invece le famose zuppe con trippa e brodo di panna, mentre tra i dolci spicca il papanas fritto con ricotta. Ottima la birra rumena, da assaporare in uno dei tanti pub che offrono anche spettacoli di danza dal vivo. 

Arco_di_trionfo_Bucarest

Come arrivare e come muoversi a Bucarest 

Bucarest è una città facilmente raggiungibile da tutta Europa grazie alla presenza di due aeroporti internazionali: l’Aeroporto Henri Coanda è servito dalla grandi compagnie aeree internazionali e dista circa 16 chilometri dal centro, raggiungibile in autobus, in treno o in auto. L’Aeroporto Aurel Vlaicu è utilizzato dalle compagnie aeree low-cost e si trova a circa 7 chilometri dal centro di Bucarest: il terminal è collegato con autobus, filobus, tram e anche la stazione della metro Aurel Vlaicu è vicina. Arrivare a Bucarest in treno è possibile da alcune città europee, tra le quali Venezia, e la città è anche al centro di una delle reti stradali più importanti dell’Europa centro-orientale.  

Muoversi in città è veramente semplice in quanto il centro storico si può visitare benissimo a piedi. La città è ben servita dal servizio del trasporto pubblico, che mette a disposizione metropolitana (metrou con 4 linee), tram (tramvai), autobus e filobus. Ci sono inoltre diverse cooperative di taxi.  

cimitero_di_Sapinta_Bucarest

Bucarest: cosa sapere e cosa visitare

Dopo essersi crollata di dosso il fardello del suo passato comunista, Bucarest è si è presa di diritto un posto tra le capitali europee più belle ed interessanti da molti punti di vista. Una fervida vita culturale e artistica la rende adatta ad un soggiorno dedicato alla visita di monumenti, piazze e musei. Bucarest vanta infatti 22 teatri, 37 musei, 2 teatri dell’opera, 3 auditorium e numerose biblioteche, librerie e tipici book-caffè. Adatta quindi ad un soggiorno per studenti universitari, coppie ma anche famiglie con bambini piccoli, la capitale della Romania è un vero gioiello da scoprire.

Il simbolo di Bucarest è rappresentato dalla gigantesca Casa del Popolo, un edificio di 12 piani voluto dal dittatore Ceausescu, che voleva fosse il più grande edificio del mondo dopo il Pentagono, oggi è chiamato Palazzo del Parlamento

A Bucarest si respira un'atmosfera culturale, come dimostrano tanti edifici presenti in città. Tra questi spicca il Museo Nazionale d'Arte, uno dei più ricchi d’Europa; nelle sue collezioni sono conservate alcune opere di Veneziano, Rembrandt, Rubens, Renoir e Cezanne. Il Museo Nazionale di Storia sorge in un edificio neoclassico dove sono esposti più di 150.000 oggetti che mostrano la storia di Bucarest dai vecchi tempi fino ai giorni nostri. Da non perdere è anche il Museo Satului ovvero il Museo del Villaggio: uno dei più grandi e famosi musei Etnografici all'aperto d'Europa. Il bellissimo Ateneo Rumeno, costruito tra il 1886 e il 1888, fa da sfondo ai concerti musicali più importanti della città. 

Tra gli edifici religiosi, non fatevi scappare una visita alla Cattedrale Patriarcale di Bucarest che, costruita tra il 1654 e il 1658, fa parte di un complesso architettonico che comprende anche il Palazzo del Patriarcato e la Residenza Patriarcale. La Chiesa Kretulescu, risalente al 1722, è una delle più belle di Bucarest grazie ai meravigliosi affreschi al suo interno. Da non dimenticare nella Città Vecchia, la Chiesa della Corte Antica che risale al XVI secolo e che si presenta in stile bizantino. Al suo interno, è possibile ammirare alcuni affreschi perfettamente conservati.

Altro punto di interesse è costituito dall'Arco di Trionfo, molto simile a quello di Parigi, come già citato; fu costruito in legno e stucco nel 1922 e commemora la  partecipazione vittoriosa della Romania alla Prima Guerra Mondiale. I suoi meravigliosi pilastri hanno delle scale interne che portano ad un terrazzo dal quale si può ammirare la città. Il Palazzo CEC, costruito tra fine dell'800 e l'inizio del '900, è contraddistinto da una maestosa facciata in stile neogotico ed oggi è la sede della Banca Nazionale Rumena. 

Per le coppie in fuga romantica l’ideale è trascorrere qualche ora a Parco Cișmigiu, un paradiso romantico di fiori, alberi, laghetti e ponticelli dove si possono ammirare signori che giocano a scacchi.  

Per gli amanti della natura, suggeriamo una visita al Parco Herastrau: il più grande della Romania, con l'omonimo Lago annesso. La vegetazione del verdissimo Parco è costituita da una varietà di specie di alberi decidui ed arbusti; inoltre vi sono anche alberi protetti come il rovere Tagore ed il ciliegio in fiore del Giardino Giapponese. Nelle vicinanze di Bucarest è presente anche uno Zoo.

Per chi volesse fare delle gite fuori porta vi consigliamo una visita al Cimitero di Sapanta, nella regione Maramures, soprannominato anche "Cimitero Allegro" contraddistinto da colori vivaci, soprattutto il blu; è un vero e proprio museo a cielo aperto. Nella parte superiore di ogni croce si trova un bassorilievo con una scena semplice che descrive la vita quotidiana del defunto, contornata di poesie ironiche e satiriche.

Leggi anche cosa vedere a Bucarest

Lipscani_Bucarest

Cosa fare a Bucarest: eventi, ricorrenze e divertimenti

Bucarest è un città che riserva molte sorprese. Dopo esser stata per troppi anni in ombra rispetto alle altri capitali europee a causa del comunismo, la città è risorta lentamente ed è diventata una delle mete preferite dell’est Europa Trascorrere un weekend a Budapest è l’ideale per tutti i tipi di turisti, ma soprattutto per chi ama l’arte, la storia e la cultura, ma anche divertirsi.  

Le bellezze del centro storico di Bucarest possono essere ammirate in autonomia oppure con un giro turistico, che attraversa la storia della città, dall’epicentro della rivoluzione, ai grandi boulevard, ai quartieri antichi per apprezzare la sua particolare architettura. Da 125 €.

Suggestivo il tour serale di Bucarest che in un’ora e mezza permette di ammirare il Palazzo del Parlamento e Piazza della Rivoluzione con una guida per poi gustare una tipica cena rumena di tre portate in un ristorante del centro. Da 59 €.  

Cosa fare la sera a Bucarest? La capitale del divertimento in Romania offre infinite opportunità. A Bucarest è piuttosto facile divertirsi in quanto offre svariati locali e discoteche. Agli abitanti piace bere, fumare (è ancora consentito nei locali) e fare baldoria. I turisti ne approfittano, soprattutto a Control, uno dei luoghi più famosi della città che propone un ricchissimo calendario di eventi musicali. Tra i locali da segnalare il Caffee Factory sulla via Regina Elisabeta, dove gustare caffè tostato e una selezione di buoni vini rumeni fino a tarda notte. 
Il passaggio "Pasajul Macca", ospita molti caffè e locali dove è possibile fumare tabacco con i caratteristici narghilé. La Strada Selari e la vicina Strada Smaldan, rappresentano la sede principale della movida, in quanto sono ricche di pub, locali e caffè; qui l'atmosfera è sempre gioviale e festosa. Il Vecchio Centro Storico, conosciuto anche come Quartiere Lipscani dal nome di una delle sue vie principali, è molto particolare in quanto offre un connubio ideale tra storia e vita notturna; inoltre sono presenti svariati night club

Tra gli eventi e le manifestazioni annuali a Bucarest, vale la pena citare: il Festival Musicale George Enescu che prevede concerti, opere, balletti, musica classica e jazz, presso l’Ateneu Român, il quale si tiene a settembre in onore del più grande compositore rumeno; il Carnevale di Bucarest, il quale dura una settimana; da metà giugno si tengono i Concerti Musicali all'aperto; ad ottobre il Festival Internazionale del Teatro. Molto atteso è anche il Festival Hora, manifestazione all'insegna delle danze folkloristiche tradizionali che si tiene il primo agosto. Tra gli appuntamenti più incredibili, poi, il BestFest, un festival musicale molto popolare che attira fino a 50 mila persone.

Se desiderate fare shopping, vi indichiamo che Bucarest è dotata di 4 Centri Commerciali principali che offrono di tutto: World Trade Plaza, l’Unirea Shopping Centre, il Plaza Romania ed il Jolie Ville Mall in cui è possibile trovare negozi di abbigliamento, elettronica, cosmetici e negozi per la casa. Lungo l'affollata strada Calea Victoriei si trovano molti negozi di alta moda e lussuosi hotel; poco distante abbiamo il bellissimo passaggio bohèmien, Pasajul Villacrosse, il quale ci da l'illusione di essere a Parigi; qui si possono trovare le boutique più stravaganti. Altra via dello shopping è Bulevardul Magheru, lungo la quale sono disseminate molte botteghe che vendono souvenir di manifattura locale come per esempio costumi realizzati a mano od oggetti di legno; interessanti anche i negozi che vendono antiquariato.

Prefisso:
021/031
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Bucarest

Bob Pag
Livello 32     5 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : La prima volta che sono andato a Bucarest.. fu nel lontanissimo 1973. Ricordo che l'idea era di andare in Spagna, pertanto prima Francia ecc ecc. All'improvviso, come spesso mi capita (un po' pazzo quando viaggio), decidemmo di fare una parte... vedi tutto dei paesi dell'Est: ex Iugoslavia, Zagabria - Belgrado; Belgrado - Sofia; Sofia - Bucarest; Bucarest - Budapest; Budapest - Vienna ed infine rientro in Italia. Ero un ragazzo, poco più che ventenne, con la mia ex moglie, sua cugina e il marito poco più grandi di noi. Devo dire che tutto il viaggio fu strepitoso e tutte le capitali stupende, mi colpirono tutte, ma in particolare Belgrado e Budapest. Ma veniamo a Bucarest; città bellissima, ma perchè mi soffermo su questa visto che le 2 precedenti mi avevano impressionato di più? Semplice, la verità è che la mia nuova compagna è rumena e più precisamente di Suceava, quarta o quinta città in ordine di grandezza. Suceava si trova all'estremo nord-est della Romania a circa 50km dal confine ucraino. La Romania è tutta bellissima e non lo dico perchè adesso convivo con una ragazza di questa nazione. Viaggiando in Romania bisogna sapere che si sta come su un altipiano e cioè sempre tra i 300m slm e i 500m, tranne che per la catena montuosa dei Carpazi che raggiungono massimo 1750m sopra il livello del mare. Potrei parlare della Transilvania e il suo capolougo Brasov(vagamente simile alle nostre Dolomiti) famosa per il conte Dracula, o come ci ricorda la redazione potrei citare la casa del popolo fatta costruire da Ceausesco, ed è per grandezza il secondo o terzo edificio al mondo. Potrei parlare di tantissime cose, dai meravigliosi boschi, alle famose 7 cattedrali patrimonio dell'UNESCO come del resto la casa del popolo. Mi limito a dire e chiudo, quando vi sarà possibile, programmatelo un viaggio in Romania perchè al di là dei molti pregiudizi ecc... ne vale veramente la pena! Buon viaggio.
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il cuore di Bucarest è rappresentato dalla gigantesca Casa del Popolo, un edificio di 12 piani voluto dal dittatore Ceausescu, che voleva fosse il più grande edificio del mondo dopo il Pentagono. Da non dimenticare nella Città... vedi tutto Vecchia di Bucarest, la Chiesa della Corte Antica (XVI secolo), dove all’interno è possibile ammirare alcuni affreschi perfettamente conservati. Nella parte occidentale di Bucarest si trova il Cimitero civile di Ghencea, ultimo luogo di riposo per Ceausescu. La sua tomba è ornata e decorata di fiori e candele. La Città Nuova è caratterizzata da numerose piazze,le quali sono punto di partenza di strade e grandi viali. Le due principali strade, sono Bulevardul Balcescu e Bulevardul Unirii, le quali hanno subito delle trasformazioni durante gli anni '80 sotto il dittatore Nicolae Ceausescu. Una delle più belle piazze di Bucarest è la piazza della Repubblica, dove si erge la chiesa Cretulescu, risalente al 1722. Bucarest, inoltre e' ricca di chiese, soprattutto piccole e di stile bizantino, tra cui ricordiamo la Curtea Veche, il Monastero Antim (1715), Stavropoleos (1724) e Spiridon. (1747).
Piera
Voto complessivo 10
Guida generale : Ci sono stata nel 2014 in romania precisamente a Târgovizte Brazov e bucuresti! A livello culinario hanno una cucina molto buona e speziata! Sono stata al ristorante "caru cu bere" a bucuresti ed è eccezionale! L'ambiente li dentro è accoglientissimo!..inoltre... vedi tutto la metro è molto funzionale si arriva da un luogo ad un altro in pochissimi minuti! Posso solo dirvi che dovete andarci perché è spettacolare .. io ci ritornerò! Nonostante i pregiudizi che si hanno su questo luogo e su chi lo abita posso dire che sono solo stronzate. Ho conosciuto tanta ma tanta brava gente ed ho tanti amici lì adesso!
Da non perdere Casa del popolo , Parco Herastrau
maria
Voto complessivo 8
Guida generale : Bucarest è una città bellissima, molto curata. Ho avuto la fortuna di conoscere Radu Fifea una guida turistica eccellente, che ci ha accompagnati con la sua auto a Sinaia, Bran e Brasov, spiegandoci dettagliatamente tutto ciò che vedevamo tra cui... vedi tutto il Castello di Peles e il Castello di Bran. Consiglio a chi vuole fare un viaggio in Romania di contattarlo, è una persona molto preparata e gentile, non vi farà annoiare e non applica tariffe alte. La Romania è veramente bella ma avere una guida come Radu la rende veramente interessante
Da non perdere Castello di Peles
daniela marinela mujea
Livello 17     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Una bellissima città, dove il divertimento è la principiale attrazione turistica (bar e locali sempre aperti). Per le persone che amano la cultura ci sono grandi teatri, edifici meravigliosi (Casa del Popolo) e anche stupendi parchi (Cismigiu, Libertati, Herastrau). C'è... vedi tutto anche un giardino botanico. Per le persone curiose che vogliono conoscere un po’ di storia di questo paese è possibile andare alla tomba di ex dittatore Ceausescu situata in cimitero Ghencea. Comunque ci sono tantissime altre opportunità. Buon divertimento
Mamahe Andika Nazral
Livello 10     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 2
Guida generale : Ho visitato Bucarest e sono rimasto sbalordito dal verde che circonda la città. Certo il traffico è caotico come le grandi metropoli. Poi i parchi meravigliosi, ricchi di verde ben curato, non ci si annoia affatto visitandoli. La semplicità delle... vedi tutto persone é sorprendente: i negozi, i centri commerciali... insomma le attrattive ci sono, e poi ho mangiato la pizza più buona di quella italiana. Le attività commerciali sono aperti no stop, questo significa che la gente ha voglia di lavorare, insomma è una città da scoprire...
Da non perdere Parco Herastrau , Palazzo CEC
Voto complessivo 1
Guida generale : Ci sono andato in macchina. Le strade sono talmente brutte che una volta arrivato non mi sono più ripreso. Ero talmente arrabbiato a pensare che una capitale europea possa avere un percorso così difficile per arrivarci, che non mi sono... vedi tutto goduto la vacanza. Tutto era diventato brutto e non ultimo il famoso edificio civile più grande al mondo. Un'esibizione di mania di grandezza quando grandi non si è.
ioy
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Bucarest è molto bella anzi...che dico è BELLISSIMA!... vedi tutto
Ramona Ciolac
Livello 26     4 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : Da visitare per rendersi conto personalmente che Bucarest è una delle piu' sicure Capitali europee, tanta cultura musei e luoghi storici, per i giovani il centro vecchio con oltre 300 locali e tanta musica. Tanto verde e grandi parchi per tutta la... vedi tutto città, da non perdere Herastrau Park con il suo grande lago, grandi mall per gli amanti dello shopping aperti fino a tarda sera, tutto questo all'insegna dell'economicità e della cortesia della gente. Parola d'Italiano da 6 anni a Bucuresti.
Da non perdere Parco Herastrau
anna de martino
Livello 13     2 Trofeo   
Voto complessivo 5
Guida generale : Appena arrivate la città ci ha fatto un'ottima impressione che contrasta fortemente con la totale mancanza di ospitalità. Una capitale europea che si chiude al turismo, il giorno di pasquetta tutto chiuso (monumenti, musei, chiese, ristoranti e bar). Attenti ai... vedi tutto tassisti (cercano sempre di fregarvi). Evitate il castello di Branm, tutto finto e poco caratteristico. E dimenticatevi l'educazione, i ristoratori e i camerieri non sono abituati a salutare e ringraziare
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Bucarest

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Bucarest

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010008
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Bucarest

Poco nuvoloso
14 °
Min 10° Max 21°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008