×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010022

Lisbona: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Lisbona è la capitale del Portogallo, nonché la città più grande di tutta la nazione. Tra le capitali europee più carismatiche e vivaci, Lisbona è anche una città romantica e malinconica: da secoli incanta con il suo fascino e la sua lunga storia, ben raccontata attraverso il patrimonio storico e culturale di un passato ben radicato che si fonde con la modernità.

Dove si trova Lisbona: geografia, storia e territorio

Lisbona è la capitale europea posta più occidentale e l’unica ad affacciarsi sull’Oceano Atlantico. Il suo territorio è ricco di storia e panorami mozzafiato: come Roma, Lisbona sorge su sette colli (per questo che viene anche detta “la Roma sull’atlantico”) e segue il corso del fiume Tago in tutta la sua estensione. Per questo offre viste meravigliose, viottoli, scalinate ripide e discese vertiginose.  

Lisbona oltre ad essere la capitale è anche la città più grande del Portogallo e la parte occidentale è occupata principalmente dalla Monsanti Forest Park, uno dei parchi urbani più grandi d’Europa che s’estende per 10 chilometri quadrati.  Il territorio totale di Lisbona occupa una superficie di soli 85 chilometri quadrati, ben 15 volte meno di quello di Roma (1.287 kmq).

Le origini dell’abitato sono antichissime e la sua fondazione risale al periodo della dominazione fenicia. Dopo essere passata sotto il dominio dell’Impero Romano, ben presto fu conquistata dagli Arabi, che governarono la città e il tutto il Portogallo fino al XII secolo. Nei secoli seguenti, favoriti soprattutto dalla posizione di Lisbona sull’Oceano Atlantico, dalla città partirono numerosi "conquistadores" alla volta delle Americhe e delle Indie. Il porto di Lisbona divenne tra i più importanti del mondo con il primato nel commercio delle spezie, delle spedizioni in Giappone e nel Nuovo Mondo.

Il centro di Lisbona fu ricostruito dopo il terribile terremoto de 1755, soprattutto nella parte bassa, ma alcuni edifici sopravvissero, come la Torre di Belém e il Monastero dos Jerònimos, monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.  Successivamente Lisbona fu prontamente ricostruita e dell’epoca è l’attuale impianto urbanistico incentrato sul reticolato viario molto regolare.

Curiosità su Lisbona

L’estuario del fiume Tago divide Lisbona in due parti. Per questo motivo, nel corso degli anni è stato necessario costruire dei ponti che unissero le zone della città e riducessero i tempi di percorrenza per automobili e mezzi pubblici.
Il Ponte 25 de Abril, costruito tra il 1962 e il 1966, è lungo 2.227 metri, e ricorda molto nelle forme il Golden Gate Bridge di San Francisco (fu peraltro costruito dalla stessa compagnia).
Il Ponte Vasco da Gama, invece, è lungo ben 17.200 metri (di cui 4.840 di viadotti e 12.345 di ponte vero e proprio); costruito tra il 1995 e il 1998, è il più lungo ponte d’Europa, e permette di unire le zone di Montijo e Sacavém.

torre_di_belem_Lisbona

Come si vive a Lisbona: clima, qualità della vita e consigli utili

Il clima di Lisbona è caratterizzato da temperature miti durante tutto l’arco dell’anno, e da una piovosità piuttosto accentuata soprattutto in inverno, primavera ed autunno, mentre è scarsa in estate. Le temperature più basse si registrano a gennaio, con una minima di 7 e una massima di 14 °C, mentre il mese di agosto è il più caldo, con una minima di 19 e una massima di 25 °C. Il mese più piovoso è gennaio, con quasi 300mm di pioggia, seguito a stretto giro da febbraio e dicembre, mentre il mese più secco è luglio, con appena 34mm di pioggia, un dato simile a quello di giugno, agosto e settembre.

Quando andare a Lisbona? Questa meravigliosa città vanta un ottimo clima in ogni stagione dell’anno. Il periodo migliore comunque è quello che va da maggio a settembre, quando le temperature si aggirano sui 20 gradi. In estate si superano i 30 gradi, ma c’è da dire che la vicinanza col mare porta una piacevole brezza che rende le serate molto piacevoli; quindi anche una vacanza estiva è l’ideale. In inverno la temperatura media è di 10 gradi, quindi non fa mai molto freddo per girovagare in città.  

Lisbona è famosa per la sua alta qualità della vita a prezzi molto economici. Il successo turistico ha inevitabilmente fatto salire i prezzi, ma Lisbona resta molto conveniente rispetto alle altre capitali europee. L’offerta di hotel, case, ostelli e altre sistemazioni è molto ampia, con doppie in hotel 3 stelle a 60 euro a notte.  La zona migliore per dormire è quella dei dintorni dell’Avenida da Liberdade, precisamente vicino a Piazza del Rossio, Piazza del Commercio o Piazza Marquês de Pombaltutte ben collegate con il resto della città.  

In Portogallo l’orario dei pasti è abbastanza rigido: si pranza alle 13 e si cena intorno alle 20, infatti alcuni ristoranti chiudono alle 21. Una delle zone più frequentate è quella di Piazza Rossio, dove tra le stradine vivaci si trovano ristoranti di tutti i tipi per assaggiare i piatti tipici: il brodo verde con cavolo e patata, la zuppa di cime di rapa, lo stufato alla portoghese e altre delizie come i dolci, tra i quali i famosi piñonatas. Si dice che andare a Lisbona e non cenare almeno una volta con la musica fado di sottofondo significa perdere la vera anima portoghese, quindi bisogna andare a La Alfama e nel Bairro Alto, dove ci sono molti locali che offrono questa possibilità. Ma cosa bere a Lisbona? Ovviamente i vini Oporto e Madeira, famosi in tutto il mondo.  

museo_delle_carrozze_Lisbona

Come arrivare e come muoversi a Lisbona

Arrivare a Lisbona in aereo è molto conveniente da alcune città italiane servite da compagnie aeree low cost, come Ryanair e Vueling, che atterrano allAeroporto di Portela, il più grande del Portogallo. Da qui ci sono diversi modi per raggiungere il centro: l’aerobus parte ogni 20 minuti e costa solo 3 euro, ma è compreso anche nel prezzo del biglietto giornaliero per tutti i mezzi a 5 euro; la metro è rapida ed economica, come anche il bus; un po’ meno il taxi e il servizio transfer con autista, comunque accessibili.  

Un consiglio? Acquistare la 7 Colinas appena arrivati in aeroporto: è una tessera magnetica ricaricabile che consente di ottenere i migliori sconti sul trasporto pubblico di Lisbona. Costa solo 0,50 centesimi ed è valida un anno, ma è strettamente personale. L’abbonamento giornaliero per i mezzi costa 6 euro e permette di utilizzare i famosi tram, il mezzo più utile ma anche una delle attrazioni turistiche più importanti di Lisbona: 40 dei 58 totali hanno vagoni tradizionali, ma il numero 28 è una vera istituzione. Meno suggestivi ma comunque utili gli autobus, la metro e la funivia, che permette di attraversare i ripidi pendii della città.  

Per arrivare al Bairro Alto dalla Baixa c’è l’Elevador de Santa Justa, che come il tram è diventato una vera e propria attrazione turistica: l’ascensore è operativo dal 1902 (quando era a vapore) e collega la parte bassa a quella alta della città, risolvendo un importante problema di mobilità.  

Tram_28

Lisbona: cosa sapere e cosa visitare

Un viaggio a Lisbona è un’esperienza entusiasmante, adatta a chi ama la cultura, la storia, l’arte e il divertimento. La capitale portoghese può essere visitata tranquillamente in famiglia, in coppia o con un gruppo di amici.  

Come vivere appieno la città? Un modo molto semplice è acquistare la Lisboa Cardche permette l’uso illimitato del trasporto pubblico e l’accesso gratuito a 26 musei e punti d’interesse, mentre per quelli non inclusi offre degli sconti.  Per abbracciare con lo sguardo tutta la città basta salire al Castello di Sao Jorge (San Giorgio) e ammirare il meraviglioso panorama.  

Il cuore pulsante della città è il quartiere della Baixa, completamente distrutto dal terremoto del 1755 e ricostruito in modo impeccabile con un’architettura neoclassica. Oggi pullula di locali, bar, ristoranti e negoziqui è possibile ammirare la pavimentazione bianca e nera di Piazza del Rossio, il “mar largo” così come la chiamano i lisboeti. Il quartiere dei giovani e del divertimento per eccellenza è il Bairro Alto, con locali esclusivi, molto amato anche dagli artisti che vivono e lavorano nelle numerose gallerie. Ideale per chi ama la cultura e la vita notturna.  

Lisbona è una città caratterizzata da un meraviglioso fascino malinconico e da una intensa vita notturna, due elementi che la rendono una delle capitali europee più suggestive e al tempo stesso più difficili da scoprire.
La città ha moltissime attrazioni da vedere; è caratterizzata da quartieri diversi tra loro, i suoi colli la rendono un susseguirsi di discese e salite tra antiche vie strette, dalle quali si vede il mare.

Uno dei simboli cittadini è la Torre di Belem, situata nell’omonimo quartiere, e protagonista delle più belle cartoline e foto dedicate a Lisbona.

È una città ricca di storia, di cultura, di fascino e di contraddizioni che si rispecchiano nei suoi quartieri, che mostrano ciascuno un volto di Lisbona. Il Bairro Alto è quello del famoso Elevador de Santa Justa per ammirare la città dall'alto; il quartiere di Caidade Baixa è caratterizzato dai famosi tram di Lisbona. Caratteristico è poi il quartiere di Alfama dal quale si può godere di uno stupendo panorama. Qui si trovano i resti delle mura moresche, l'antica cattedrale di Lisbona e i caratteristici palazzi ricoperti da piastrelle azulejos.

È Interessante anche il carattere culturale della città, che spicca nel quartiere di Belem, un quartiere gioiello, caratterizzato dalla presenza dell’omonima torre, del Palazzo della Presidenza, del Museo delle Carrozze e del Monastero di San Geronimo.

Tra gli altri punti di interesse merita una visita lo splendido polmone verde di Lisbona, il Parque Florestal de Monsanto, che rappresenta una vera oasi per abitanti e turisti.

Scopri tutte le cose da vedere a Lisbona, per una visita completa e unica.

Ponte_25 aprile_Lisbona

Cosa fare a Lisbona: eventi, ricorrenze e divertimenti

Per vivere Lisbona nel pieno del suo fascino è essenziale muoversi a piedi nonostante le sue salite e discese perché si capisce l’animo della città anche attraversando in lungo e in largo i suoi quartieri, non solo per un classico itinerario turistico ma per assaporare a pieno tutte le sue tinte.

Shopping e vita notturna a Lisbona

Città sempre alla moda, per gli appassionati di shopping c'è l'imbarazzo della scelta. La Baixa è il quartiere ideale per fare acquisti, così come l'Avenida de Liberdade. Per lo shopping più bizzarro e alternativo, la zona migliore è il Bairro Alto con tanti negozi che vendono articoli di ogni genere.

Di notte i quartieri di Lisbona si animano e offrono una vasta gamma di bar, caffè, discoteche e locali di ogni tipo concentrati principalmente in Avenida 24 de Julio, il Bairro Alto, il quartiere le Docas e Parque das Nacoes.

Un gusto tutto da assaggiare

La cucina portoghese è molto saporita, ricca di spezie e di influenze arabe. I ristoranti che offrono la cucina tipica di Lisbona si trovano nel Bairro Alto dove i piatti della cucina tipica portoghese sono rivisitati in chiave moderna; per gli aperitivi è ottima la zona di Porta do sol. Se si vuole risparmiare un po’ un’alternativa sono i vari supermercati Pingo Doce, disseminati nella città dove si trovano ottimi piatti pronti da consumare all’aria aperta. Tra le specialità da non perdere, il bacalau, fiore all’occhiello della cucina portoghese, e i pasteis de Belém.

La città del golf

Oltre al calcio, che rappresenta lo sport sicuramente più popolare a Lisbona, il secondo associato alla città è il golf. Ci sono dei grandissimi campi da golf in tutta Lisbona nei quali si può assistere alle competizioni e si possono fare dei viaggi studiati per entrare in contatto con questo sport.

Eventi di Lisbona

Tra gli eventi più interessanti di Lisbona ce n'è uno dedicato al pesce. Si tratta del Lisbon Fish & Flavours, si tiene ad aprile e celebra la ricchezza gastronomica della città.

Molto interessante anche l'Indielisboa, festival cinematografica organizzato tra aprile e maggio.

L’evento più sentito è quello della celebrazione del Solstizio d’estate, che si tiene durante tutto il mese di giugno. Nel corso di questo “festival” v’è spazio anche per importanti appuntamenti religiosi, come la Festa di Sant’Antonio da Padova (13 giugno), originario proprio di Lisbona, la Festa di San Giovanni del 24 giugno e quella dei Santi Pietro e Paolo del 29 giugno.

Prefisso:
0(+351) 21
Fuso Orario:
UTC+0
Nome Abitanti:
lisboneti
Patrono:
Antonio di Padova e Vincenzo di Saragozza
Giorno Festivo:
13 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Lisbona

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : A Lisbona, città capitale del Portogallo, possiamo ammirare: il quartiere dell’Alfama, l’unico rimasto della Città Vecchia distrutta da un violentissimo terremoto nel 1755; il quartiere di Belèm, nella parte occidentale della città; il Barrio Alto, nella parte alta della città, zona caratteristica... vedi tutto con le sue strette viuzze, i suoi antichi palazzi e la sua vivace vita notturna; il Castello di san Giorgio che sorge sui resti dell’antica acropoli cittadina, nel cuore dell’Alfama; il Parco Edoardo VII, il più grande parco pubblico della città, meta prediletta dei portoghesi durante le calde e assolate giornate estive; la Torre di Belèm, costruita in stile manuelino, è addossata lungo la riva del fiume Tago ed attualmente è un gioiello d’arte che permette di godere di un’ampia vista della città; altra torre famosa molto più recente è la Torre Vasco de Gama, sempre nelle vicinanze del Tago; il Monastero di san Girolamo, splendido esempio di architettura manuelina, in cui si conservano le spoglie di importanti uomini portoghesi (Vasco de Gama su tutti); il Giardino Botanico, ricco di numerose piante rare ed esotiche; il Cristo Rei, che non è altro che una riproduzione in dimensioni ridotte del più celebre Redentore di Rio de Janeiro; i bei palazzi del centro storico, quasi tutti decorati con le azulejos, le maioliche dipinte tipiche del Portogallo; l'Oceanário, il più grande acquario d'Europa; il Museo dell’Azulejos, dove sono raccolte una gran quantità di maioliche dipinte; il Museo Gulbenkian, in cui sono conservate numerose opere d’arte raccolte nel XX secolo da Caluste Gulbenkian, un famoso uomo politico portoghese; il Museo di Arte Antica, dove, insieme alle raccolte di arte portoghese, è possibile ammirare alcuni dei maggiori capolavori dell’arte mondiale; il Museo Nazionale di Archeologia, con una sezione dedicata anche al mondo egizio; Il Museo del Fado, con sale interattive dedicate alla storia della musica tipica portoghese; il Centro Cultural de Belem, nel quale vengono ospitati eventi culturali di ogni genere; l'Oriente Station, una delle stazioni più moderne ed avvenieristiche d'Europa; l'Estadio da Luz, completamente ristrutturato per gli Europei del 2004; da non perdere, infine, a pochi chilometri da Lisbona, il bellissimo borgo medievale di Sintra.
Emanuela Testa
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : L'Alfama è il quartiere di Lisbona mio preferito. Perchè? perchè puzza di sardine grigliate, perchè è un tripudio di vicoli tortuosi e scale..perchè Lisbona poggia su sette colli, come Roma, èd è tutta un saliscendi...un pò fa anche San Francisco in... vedi tutto realtà. Le scale sbucano all'improvviso fra un vicoletto e l'altro e ti viene voglia di appoggiare il sedere sul corrimano e lanciarti in una discesa folle, ridendo felice come una bambina. L'Alfama è piena di panni stesi nei modi più assurdi, panni per lo più di gente semplice e se una diversamente alta può passarci col naso abbastanza vicino, l'odore di ammorbidente si mischia con quello delle sardine e ti penetra ovunque. Se cammini con il naso all'insù, ovunque sono appesi striscioni colorati e pacchiani, in tipico stile latino e se cammini col naso all'ingiù, puoi seguire i binari del tram 28 che si inerpica su per i vicoli. Un capitolo a parte lo merita Rafael. Rafael è il bambino dell'Alfama mio preferito. Lo incontri per caso davanti alla chiesa del Largo di Sao Miguel...tu ti siedi lì, sulla scalinata elegante, perso e stravolto dal tuo girovagare e davanti a te hai i chioschetti che vendono Sagres e sangria e dietro hai la porta della chiesa e tre bambini che giocano a sputarsi in faccia..uno di loro è Rafael e uno dei suoi sputi ti sfiora la fronte. E ridi. Ridi e ti fermi per ore su quella scalinata a guardare Rafael che insegue un'altra bambina che corre come una pazza con le infradito e hai paura che stia per sfracellarsi fra i tuoi piedi e le moto che passano, da un momento all'altro. Ti fermi e osservi una coppia di giovanissimi con due figli in braccio, che stanno fumando, cosa non si sa, e si passano con grande collaborazione la canna e il bambino a turno, perchè non è giusto fumare con un bambino in braccio. Si sà. Ti fermi e ti innamori di Alfama.
Da non perdere Alfama , Feira da Ladra , Piazza Praca do Comercio
Enzo Rega
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : La città di Fernando Pessoa trasuda fascino da strade e scale, su un fiume, il Tago, che sembra già mare. Bisogna andare nei caffè e mangiare nelle tascas. Il vino non è solo il Porto, e va assaggiata la Ginjinha,... vedi tutto il liquore d'amarena. La città, finché è possibile, va fatta a piedi; ma poi ci sono i caratteristici tram, come quello che porta all'Alfama, la parte alta, che è come un balcone sulla città. Per non parlare della caratteristica bica, una piccola funicolare che in fondo fa solo un breve tratto, ma quel piccolo tragitto vi porta nel cuore profondo della città. "Lento, vecchio e caro" abbiamo letto al riguardo, da qualche parte: che sia lento e vecchio, è meglio. Non si prende più come mezzo di trasporto, ma come "macchina del tempo"... che sia caro: beh, proprio per questo! Nel percorsao, se\lo fate in salita, gettate un'occhiata alla vostra sinistra: c'è un locale dove tra mattonelle e tavoli d'un tempo potete mangiare in stile vecchia Lisbona. Noi siamo stati cinque giorni a Lisbona, e quando siamo ripartiti abbiamo veramente provato la 'saudade': uno strano sentimento che prendeva alla bocca dello stomaco e ti faceva già sentire la mancanza di quello che stavi lasciando. Lisbona è un'atmosfera, al di là dei singoli posti che vedi. E' un luogo che, alle soglie della globalizzazione, rimane ancora attaccato a se stesso pur recando inb sé le tracce dei tanti paesi che ha attraversato nel suo passato coloniale. C'è qualcosa di genuino ancora, qualcosa che altre capitali europee, pur belle, hanno ormai perduto.
Da non perdere Alfama , Belem , Baixa
graziano pani
Livello 29     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Una città per tutte le tasche,dal low cost dei ristorantini ad ogni angolo di strada,al "many cost" di ristoranti di gran livello;una città per chi ama il pesce fresco,qualunque tipo di pesce fresco, cucinato in tanti modi diversi,ma sempre fresco,e... vedi tutto soprattutto ad un costo che in Italia ci possiamo solo sognare;una città per chi ama i dolci,con i pastel de nata su tutti,vero monumento gastronomico della capitale lusitana;una città per chi ama i monumenti, con la torre di Belem, il Padrao, le sue piazze, come Praça do comercio, solo pere citarne una, o la magnificente Rua Agusta; una città per chi ama la vita, ma non la frenesia, con le vie del Chado da vi vere tutta la giornata, magari sorseggiando verso sera, seduti nei salottini del Solar do Vinho do Porto, un bicchiere di porto scelto tra le centinaia a disposizione nella cantina del locale, magari abbinato ad un bolo al cioccolato, o ad un piatto di salumi e formaggi. Andateci, io ci sono andato due volte, nel 2006 e nel 2007, e tante volte ci sono tornato e ci torno tuttora, ma solo con il pensiero...per ora! In futuro, chissà!
Carlo
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Lisbona consiglio vivamente di PERDERSI in Alfama, dimenticatevi le cartine e le guide, almeno per una sera, salite per le sue stradine all ora del tramonto, dolcemente e senza fretta, fermatevi di quando in quando, magari per una birretta o... vedi tutto un copo de vinho in una delle sue meravigliose terrazze panoramiche,entrate senza pregiudizi in uno dei piccoli e tipici bar del quartieree mangiatevi uno dei loro stuzzichini, fate tranquillamente due chiacchiere con gli avventori (non abbiate paura per la lingua,ai portoghesi piace l italiano) fatevi consigliare una tasca tipica (non per turisti) per cenare. Dopodiche' passeggiate per i vicoli e lasciatevi avvolgere dall atmosfera dai colori, odori e suoni che usciranno dai suoi numerosi localini dai quali usciranno melodie incantevoli, seguite il vostro istinto, entrate guardate e se vi piace sedeteviUn FADO meraviglioso cantato da una cantante del quartiere potrebbe emozionarvi ... lasciatevi trasportare dalle note e dalle melodie di questa musica tanto intensa ed avvolgente. Ricordi di una notte in Alfama ,per caso, senza mappe o cartine ,trasportati solo dai vostri sensi, per casualità per istinto... Solo cosi assaporerete l'essenza di questo meraviglioso quartiere del quale non potrete piu dimenticarvi e che sicuramente vi accoglierà piu' affascinante e vivace che mai al vostro ritorno.Ricorda,a Lisbona si viene una volta poi....E' COME UN' AFFASCINANTE SIGNORA DELLA QUALE NON TI POTRAI DIMENTICARE...
Da non perdere Casa de Linhares
Davide Marcario
Livello 15     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Città fantastica, sembra di essere tornati indietro nel tempo... Prendendo il tram 28 in pratica si visitano quasi tutti i luoghi di interesse maggiore della città. Il centro è tutto un sali e scendi, ed è consigliabilissimo degustare un'abbondante colazione... vedi tutto per affrontarlo (ne vale davvero la pena, ma non fatelo nel pomeriggio dopo aver già girato tutto il giorno)... La cattedrale di Lisbona è costruita su un pendio, è poco famosa ma è davvero bella, costruita in stile romanico (una delle poche cose della città rimasta in piedi dopo il terremoto del 1755)... Il non si visitano le sale interne a parte che la camera oscura). Da non perdere per nulla al mondo il monastero dos jeronimos (entrate a visitare soprattutto il chiostro e la chiesa), e la vicina e famosa torre di Belem. Per la vita notturna la zona migliore è quella del Bairro Alto, mentre la Baixa è molto animata di giorno... Non preoccupatevi degli stretti e angusti vicoli che percorrerete nei vari quartieri della città: se si mantiene un basso profilo si passa pressoché inosservati
Enzo
Voto complessivo 9
Guida generale : Sono più di 25 anni che approfitto di ogni occasione per passare del tempo in Portogallo e in particolare a Lisbona che trovo semplicemente favolosa. Una città a misura d'uomo, accogliente e vivibilissima sotto tutti gli aspetti. Senza spendere delle... vedi tutto fortune si può alloggiare in hotel (raccomando quelli della catena Fenix) per i quali in Italia si dovrebbe accendere un mutuo, specie per chi come me decide di godersela per un paio di settimane 2 volte l'anno, in primavera e in autunno. A chi si trova a Lisbona in Largo do Chiado verso le 18 degli ultimi sabati di Giugno consiglio di non perdersi lo spettacolo delle Marchas Populares della Freguesia de Santa Maria Maior. Dove trovare l'allegria di uno spettacolo simile a Parigi, Londra, Berlino, Roma o Milano? Per il resto basta prendere il tram 28, un tram che tutte le città dovrebbero avere, o il 15 in Cais do Sodré per andare a Belem e lasciarsi guidare dai sensi: non si sbaglia mai!
fabrizio volpin
Livello 13     0 Trofeo   
Voto complessivo 5
Guida generale : A lisbona ci vivo da più di un'anno, è carina, non sono d'accordo però sul parere di alcuni utenti riguardo il clima, l'inverno è piuttosto freddo e umido, niente a che vedere con rio de janeiro o cuba, d'estate è... vedi tutto ventilato e mai troppo caldo (a livello climatico preferisco le canarie). Purtroppo l'acqua dell'oceano è fredda e anche d'estate in molti punti non è possibile fare il bagno (in brasile c'è l'oceano ma il bagno lo fai eccome). Dal punto di vista architettonico la città è interessante, un mix di arte sicuramente da vedere, soprattutto i famosi azulejos. Le persone sono abbastanza cordiali anche se molto chiuse, troppo chiuse per i miei gusti. Anche la lingua stessa è molto difficile, sia a livello grammaticale che di pronuncia (in questo senso preferisco lo spagnolo). Comunque nonostante i pro e i contro un'esperienza qui la consiglio, chiaro non da viverci sempre ma comunque è sicuramente da provare.
carmela li vigni
Livello 37     5 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Una città splendida, ricca di vita,di colori, di civiltà, di umanità. Ho alloggiato nei pressi del Rossio e perciò fra elevador, tram e passeggiate a piedi era tutto meravigliosamente raggiungibile. Da non perdere il Museo degli Azuleios, che si trova... vedi tutto un pò più in periferia e che confrontandomi con altri visitatori non fa parte delle rotte turistiche solite. Cosa suggerire a un visitatore? Tutto!! Belem, il Castello, la Cattedrale del Sé, La onnipresenza del Tago, il Parque das Nações che si raggiunge attraversando splendide fermate di metropolitana decorate con moderni azuleios in chiave moderna, Sintra da raggiungere in pochi minuti col treno, le semplici taverne dove con pochi euro si mangia pesce fresco a volontà accompagnato da un vino delizioso, la brezza fresca che la rende quasi una città marinara e che invece dipende dalla sua posizione sull'estuario. Desideravo da tanto visitarla ma certamente ritornerò perchè l'aria che si respira è veramente unica e affascinante...
Giuseppe Di Salvo
Livello 100     10 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Lisbona é una città meravigliosa. L'atmosfera é coinvolgente e i lisbonesi sono molto cordiali. Tra tutti i paesi visitati é quello dove si mangia meglio specie i piatti di pesce. Lisbona va vissuta sia di giorno che di sera e... vedi tutto notte. La sera in particolare al bairro alto e al chiado. Al bairro alto sono da prendere in considerazioni i ristoranti "si nel", "alfaia" e "a severa". Al chiado il bar "a brasileira" merita una puntatina la sera specie per gustare la ginginha (liquore all'amarena). Muoversi per la città e facile e comodo grazie ai mezzi pubblici (metro, bus e tram) puntuali ed efficienti. Da visitare assolutamente la torre di Belém, il monastero di san Geronimo (favoloso il chiostro) e il castello di san Giorgio. Un'altra cosa da fare é andare alla pasteleira di Belém per gustare le favolose "pasteis de nata", dolcetti di pasta frolla ripieni di crema. In definitiva Lisbona é una meta da non perdere. Almeno una volta nella vita.
Da non perdere Monastero di San Geronimo , I pasteis de Belém , Torre di Bèlem
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0010008

Destinazioni vicine a Lisbona

Evora, Fatima
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Lisbona

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010009
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009