×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida L'Aia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su L'Aia

Introduzione

L’Aia, o Den Haag in olandese, è una città dei Paesi Bassi, capoluogo della provincia dell’Olanda Meridionale. L’Aia, elegante città residenziale, dista solo 66 km dalla capitale Amsterdam, ed è la sede della corte, del governo e anche della Corte internazionale di giustizia.

Trovandosi sul Mare del Nord L'Aia è soggetta a un clima piuttosto variabile, che può mutare anche nella stessa giornata. Ad agosto il clima è più gradevole, con giornate soleggiate e serate miti, (durante l’estate il sole tramonta anche dopo le dieci di sera), gennaio, invece, è il mese più freddo, ma allo stesso tempo l’escursione termica dal giorno alla notte si limita a 3-4 °C.

Anticamente la città era conosciuta come 's-Gravenhage, il toponimo compare per la prima volta nel 1242, e significa “recinto del conte”; nella località infatti vi era solo un casino di caccia del conte Guglielmo II d’Olanda. Nel 1247 il figlio Floris V vi stabilì la residenza dei principi e la sede della corte suprema di giustizia neerlandese. Con l’arrivo della nobiltà e i vari ampliamenti, il territorio si trasformò rapidamente in un paese prosperoso, nel quale nacquero anche alcune industrie tessili e fabbriche di birra.

Nel 1568 l’insurrezione contro il re spagnolo Filippo II (sovrano dei Paesi Bassi) porto all’occupazione della città che fu abbandonata dal governo e dalla maggioranza della popolazione. Il centro urbano ricominciò a ripopolarsi nel 1577 con il successo della lotta di liberazione, nel 1580 vi si stabilirono gli Stati generali, e L’Aia assunse un ruolo politico di importanza internazionale.

Nei secoli XVI-XVII subì le traversie delle guerre di religione; la dominazione napoleonica da un lato dotò la città di una carta civica, dall’altro le tolse il ruolo di residenza reale, che le fu restituito solo nel 1840 dal re Guglielmo I. La scelta di stabilire a L’Aia la sede del governo nacque dalla certezza che essa non avesse la capacità di concentrare in sé tutto il potere politico, non era in grado infatti di esercitare una grande influenza per mancanza dei privilegi concessi ai comuni, non potendo essere rappresentata negli Stati e negli Stati generali.

L’Aia svolge un’importante ruolo diplomatico, ed è caratterizzata da una solida politica finanziaria, più ridotte le attività produttive, le principali industrie sono di ceramica, porcellana, alimentari, abbigliamento, elettromeccaniche e chimiche. L’attività agricola si concentra sulla coltivazione di cereali patate e barbabietole da zucchero; la floricoltura rimane il mercato tradizionale. Dove il terreno è meno fertile, prevale l’allevamento di ovini da latte per la produzione di burro e formaggi. Questa elegante cittadina nonché sede del governo olandese, riserva ampio spazio anche al divertimento.

L’evento più atteso è di certo il Koningsdag (giorno del re), il festival è organizzato nel mese di aprile in corrispondenza del compleanno del Re Willem-Alexander. Per l’occasione la città si tinge di arancione (il colore nazionale olandese), i parchi si riempiono di artisti di ogni genere, e le strade di mercatini e fiere. Mentre a giugno per il Vlaggetjesdag, (giorno della bandiera), nel quartiere di Scheveningen, nel porto più bello d’Olanda, decine di barche adornate da bandiere colorate, accolgono il primo carico della stagione di aringhe, e competono per portare i primi esemplari al sovrano.

Ed ancora il Parkpop, il più grande concerto pop all’aria aperta in Europa, un’altra festività importante è Sinter Klaas (San Nicola) che i più piccoli festeggiano ad inizio dicembre, attendendo il suo arrivo e i regali che porta. A maggio invece vengono commemorate le vittime olandesi della seconda guerra mondiale e contemporaneamente si celebra la Festa della Liberazione.

L’Aia, riserva diverse perle culinarie, a partire dal pesce fresco proveniente dal porto di Scheveningen. Tra i piatti tipici vi è il boerenkool met worst (patate schiacciate con cavolo e wurstel affumicato), i pannekoeken (una pasta a base di uova, farina e latte), la erwtensoep (zuppa di piselli) e i poffertijes, (piccole crepes) a volte accompagnate dall’advocaat (denso liquore olandese a base di uovo). Il prodotto più utilizzato come base di molti piatti resta il formaggio (gli olandesi sono conosciuti anche con il nome di “teste di formaggio”) e il più conosciuto è il gauda.

L’Aia regala un paesaggio fatto di ampi parchi ed edifici eleganti che hanno ispirato e attirato diversi artisti, qui la band britannica Coldplay ha girato il video “Viva la Vida”. Numerosi, inoltre, i film girati in città, tra questi: Hum Tum, Zwartboek, e Ocean’s Twelve.

L’Aia è un’elegante città che ospita la residenza reale, ma è anche molto altro, gli amanti della storia e dell’arte adoreranno visitare i diversi musei, come il Mauritshuis, che ospita una vasta collezione d’arte, con opere di pittori del calibro di Johannes Vermeer, Rembrandt van Rijn, Jan Steen, Paulus Potter e Frans Hals, o il Museon, museo di scienze e cultura di Den Haag.

Ad attrarre i visitatori anche la presenza di caratteristici quartieri storici, eleganti palazzi e ampi parchi, tra i tanti spiccano il Paleistuin, e il Westbroek Park. L’Aia è conosciuta come la “città reale sul mare”, e parte del turismo si concentra nella splendida spiaggia di Scheveningen, ricca di piacevoli scorci per trascorrere giornate all’aperto.

Prefisso:
0(+31) 070
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

4
Media
3
Buona

Chi c'è stato

Famiglie
1

Indicatori

Attrattive
attività
shopping
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
Alloggio
Trasporti
Sicurezza
mangiare e bere
Intrattenimento
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni L'Aia

Conosci L'Aia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Una delle mete fisse da visitare a l’Aia è il Mauritshuis (letteralmente casa di Maurits). È un museo che conserva dipinti del ‘600. Tra i tanti spiccano le opere di Johannes Vermeer come il famosissimo ‘La ragazza con l’orecchino di... vedi tutto perla’, ‘Diana e le ninfe’ e ‘Veduta di Delft’. Sono invece 16 le opere esposte di Rembrandt come ‘La lezione di anatomia del dottor Tulp’, ‘Davide suona l’arpa davanti a Saul’ Escher in Het Paleis (Escher in the Palace) è invece la sede del museo dedicato alle opere del artista grafico Mauritius Cornelius Escher. Escher è maestro nel ritrarre situazioni prospettiche impossibili, esplorazioni dell’infinito ed a basare le sue litografie ed incisioni su modelli contettuali tipicamente scientifici e distorsioni geometriche. Il museo più grande della città è il Gemeentemuseum (il Museo Municipale della città). È situato all’interno del edificio progettato nel 1935 dall’architetto Hendrik Petrus Berlage. Al suo interno è possibile visitare le sezioni suddivise in Arte Moderna, Design, Galleria di Disegni Grafici, Produzione Artigianale e Musica. I maggiori autori delle opere esposte portano i nomi di Monet, Picasso e Kandinsky.
Elisa
Voto complessivo 8
Guida generale : L'Aia e'una bella citta' da visitare ma soprattutto per viverci. E' tranquilla ma ci sono al tempo stesso molte cose da fare. Soltanto che dato che il tempo e' spesso piovoso molte delle cose avvengono all'interno quindi a meno che... vedi tutto si conosce o si legge dove andare la citta' puo' apparire un po' vuota. Trovo che avere una guida sull'Aia e' essenziale per scoprire tanti luoghi nascosti. Purtroppo non ne ho trovate in italiano, ma ne ho comprata una in inglese che mi e' piaciuta molto. Se non mi sbaglio si chiama CityTrail guide to the Hague. Me l'ha consigliata un amico che ha vissuto all'Aia per un po' e mi sono trovata bene. Una delle cose che mi e' piaciuta di piu' e' il museo di Echer e il parlamento.
LAURA
Voto complessivo 8
Guida generale : Città elegante e ricca di iniziativi culturali. Ricca di musei. Un centro vivace con numerosi ristoranti e negozi per uno shopping interessante. Nei dintorni piste ciclabile, mare e altre cittadine di interesse. Mezzi di trasporto frequenti e anche treni per raggiungere... vedi tutto Amsterdam.
fiorella ciroi
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Da visitare la spiaggia di Scheveningen in paricolare uno sguardo e se possibile pernottare all'Hotel Kurkaus, da non perdere il pesce fritto da Simonis. Se si visita l'Aia a fine aprile e tutto il mese di maggio da non perdere... vedi tutto la visita al parco keukenhof aperto solo per 6 - 8 settimane all'anno inoltre per chi ama la natura un pedalata fra i campi di giacinti, narcisi e tulipani è un'esperienza incredibile
Da non perdere vista la centro storico , Keukenof , Kinderddijk
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Le migliori attrazioni e cose da fare a L'Aia

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a L'Aia

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a L'Aia

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Casino'
Mete per la famiglia
Verde e natura
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0