×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

La Mole Antonelliana a Torino  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Valutazione Generale
  
Rank 2# di 335
Numero votazioni 122
Via Montebello 20, Torino
39 011 8138 560
info@museocinema.it

Descrizione

La Mole Antonelliana è il monumento più iconico di Torino, quello che rappresenta al meglio la città contemporanea e la sua grande apertura culturale. Costruita tra il 1863 e il 1889, ha avuto varie destinazioni d'uso, e oggi ospita la sede del Museo nazionale del cinema.

La storia della Mole Antonelliana

Con la promulgazione dello Statuto Albertino nel 1848, il Regno di Sardegna (e il futuro Regno d'Italia) concesse ai propri sudditi la libertà di culto anche per i non cattolici. La comunità ebraica di Torino, peraltro piuttosto attiva, si decise così a realizzare una grande sinagoga, che sarebbe divenuta il luogo di culto più importante di Torino.

Scelse un terreno in Contrata del cannon d'oro, la futura Viua Montebello e affidò il progetto all'architetto Alessandro Antonelli, che inizialmente progettò un edificio piuttosto semplice, di forma squadrata con altezza fissata a 47 metri. Dopo pochi anni, però, il progetto subì progressive modifiche, date soprattutto dall'eclettismo dell'Antonelli, che propose di innalzare una enorme cupola che sarebbe arrivata fino a 113 metri d'altezza.

Nel 1869, per mancanza di fondi, la Comunità ebraica di Torino si accordò con l'Antonelli per terminare provvisoriamente la sinagoga con un tetto che si trovava a settanta metri d'altezza, e nel 1873 cedette l'edificio al Comune di Torino, che la ricompensò con un terreno sul quale costruire l'attuale sinagoga.

L'Antonelli non si arrese, e sotto la nuova proprietà comunale progettò ulteriori modifiche all'edificio, dapprima introducendo un Tempietto a colonnato neoclassico (completato nel 1885) e successivamente con una grande cupola a lanterna, ispirata a quella della Basilica di San Gaudenzio a Novara, anch'essa opera dell'Antonelli.

Nel 1885 la Mole era giunta, tra edificio di base, cupola e guglia all'altezza decisamente ragguardevole, per il tempo, di 113 metri. Prima della sua morte, avvenuta nel 1888, l'Antonelli progettò il culmine della Mole Antonelliana, con una guglia e una statua del Genio Alato. Nel 1889, senza la statua, l'edificio raggiunse quasi 162 metri d'altezza, mentre dopo qualche mese, con il collocamento della statua dorata, l'altezza arrivò a 167,35 metri, l'edificio più alto d'Europa in quel momento.

Da allora, l'edificio ha subito varie vicissitudini: nel 1904 la statua del Genio Alato si staccò durante un temporale, nel 1906 fu sostituita da una stella a cinque punte (tra i simboli dell'Italia unita) nel 1953 ben 47 metri della guglia si spezzarono durante un temporale, crollando a terra. 

La ricostruzione fu particolarmente attenta e si completò prima del 1961, centenario dell'Unità d'Italia. Negli anni Sessanta fu costruito il primo ascensore per arrivare sulla cupola, rinnovato tra il 1996 e il 2000 con una struttura semi-trasparente di grande bellezza.

Tra il 2011 e il 2016, a causa della costruzione del Grattacielo della Regione Piemonte, la Mole Antonelliana ha perso il primato di edificio più alto di Torino.

Il Museo nazionale del cinema

La destinazione definitiva degli spazi interni della Mole Antonelliana a Museo nazionale del cinema risale al periodo 1996 - 2000, quando furono attuati grandi lavori di ristrutturazione dell'edificio, che inclusero l'eliminazione degli archi in cemento inseriti negli anni Sessanta e il rifacimento dell'ascensore panoramico.

L'allestimento del museo è volto alla valorizzazione della cultura cinematografica italiana attraverso reperti, elementi di scena, riproduzione di riprese e numerose altre attrezzature. 

Orari e biglietti

Il Museo e l'ascensore panoramico che portano al Tempietto della Mole Antonelliana sono accessibili tutti i giorni, tranne il martedì, con orario 9-20 (prolungato alle 23 il sabato). 

Il biglietto d'ingresso è suddiviso in museo e ascensore panoramico, con un biglietto integrativo che permette di risparmiare. I costi sono i seguenti:

  • Intero: 11 euro museo, 8 euro ascensore panoramico, 15 euro biglietto integrato
  • Ridotto: 9 euro museo, 6 euro ascensore panoramico, 12 euro biglietto integrato
  • Scuole: 3,50 euro museo, 9 euro biglietto integrato
AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0312521
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156267

Recensioni Mole Antonelliana

Scrivi una recensione su Mole Antonelliana
Livello 58     5 Trofeo   
Voto complessivo
La Mole Antonelliana è il monumento simbolo della città di Torino ed è una delle opere in muratura più alte d'Europa. La costruzione della famosa Mole iniziò nel 1863, su progetto dell'architetto novarese Alessandro Antonelli, dalla quale prende il suo... vedi tutto nome. Originariamente doveva essere una sinagoga perché Carlo Alberto aveva concesso la libertà di culto alle religioni non cattoliche e la comunità ebraica voleva costruire un tempio con annessa una scuola. L'edificio però subì numerose modifiche ed ampliamenti ad opera dallo stesso architetto. Egli stesso decise l'inserimento della grande volta, sormontata dall'elegantissima guglia, che portò il possente monumento dai 47 metri originali agli attuali 167,5 metri di altezza. Fu così che nel 1877 la Comunità Ebraica di Torino, a causa dei costi sempre più elevati che richiedeva la costruzione, decise di cedere l'edificio al Comune di Torino. Alla morte di Vittorio Emanuele II nel 1878, il Consiglio comunale decise che essa dovesse essere la sede del Ricordo Nazionale dell'Indipendenza Italiana. La Mole diventava così simbolo di una Torino che coltivava, al tempo stesso, l'amor di patria e il culto positivo per la scienza e la modernità.Antonelli però non vide il completamento dell'opera, che venne inaugurata nel 1889, un anno dopo la sua morte. (Fu portata a termine dal figlio Costanzo). La Mole fu vittima di terremoti e nubifragi, quali il terremoto del 1887 durante la sua costruzione e il nubifragio del 1953 che fece precipitare 47 metri della guglia nel piccolo giardino della RAI, senza recare danni alle persone. L'opera è raffigurata su un verso della moneta da due centesimi di Euro coniata dalla Repubblica Italiana ed è anche stata ripresa nel logo del XX Giochi Olimpici Invernali 2006.Un ascensore panoramico conduce al tempietto sotto la guglia, da cui si gode un bellissimo panorama della città e delle montagne circostanti. Attualmente la Mole Antonelliana ospita il Museo Nazionale del Cinema.  
Livello 20     1 Trofeo   
Voto complessivo
Si tratta di un'ascesa emozionante, salire con l'ascensore in cima a questo edificio, senza dubbio il simbolo di Torino per antonomasia, progettato per essere un tempio israelitico. In 1 minuto, alla velocità di circa 54 km/h si raggiunge la cima,... vedi tutto ammirando dalla cabina gli interni della Mole, dove è ospitato il Museo del Cinema. L'ascensore ha una portata di 800 chili (in realtà, la portata effettiva è quella segnata moltiplicata per 11; perciò, le 4 funi d'acciaio potrebbero portare effettivamente fino a 8.800 chili!) Il panorama che si gode da lassù è spettacolare, forse ancor più di sera, godendo delle luci della città.
Livello 30     3 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
A chi non ha mai visitato Torino, la prima capitale d'Italia, consiglio di sostare almeno un paio di giorni per ammirare i suoi monumenti tra cui il Palazzo Reale con i suoi giardini, il centro con le varie piazze S.... vedi tutto Carlo, Piazza D'Armi, ecc., il castello del Valentino. Da non perdere neppure la Mole Antonelliana, simbolo della città nonchè sede del museo del cinema, che offre la possibilità di vedere il panorama torinese salendo con l'ascensore. Per non parlare degli svariati musei che troverete, primo fra tutti il meseo Egizio, il secondo al mondo dopo quello de Il Cairo, il museo dell'auto, il museo del Risorgimento, il museo Pietro Micca, ecc. ecc.
Livello 28     4 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Un monumento da non perdere. imponenza magnifica e assolutamente da visitare. Paesaggio stupendo, c'è da aspettare un po' ma ne vale proprio la pena. All'interno un ascensore di vetro ci ha portato in alto e così abbiamo potuto ammirare la... vedi tutto città da una prospettiva unica. L'ascensore in vetro permette di ammirare l'interno della cupola e uno scorcio del museo del cinema che si trova sempre all'interno della mole.
Livello 30     3 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo
Simbolo di Torino, questa costruzione che in origine doveva essere una sinagoga è ad oggi l'edificio più alto della città (167 metri) in attesa che venga superato (forse) da due moderni grattacieli in fase di realizzazione. È sede del Museo... vedi tutto Nazionale del Cinema e grazie a un ascensore si arriva ad ammirare il più bel panorama della Città.
Livello 29     5 Trofeo   
Voto complessivo
La Mole Antonelliana, dal nome del suo architetto, è il simbolo della città di Torino. Da alcuni anni all'interno è presente il museo del cinema molto interessante anche per famiglie. Utilizzando l'ascensore all'interno è possibile raggiungere l'estremità superiore della Mole... vedi tutto con una fantastica vista sulla città.
Livello 50     6 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Visitare la Mole Antonelliana è stupendo, solo nell'entrare nell'ascensore e vederti sospeso nel vuoto, per raggiungere la cima dove poter ammirare tutta la città dall'alto. All'interno inoltre il museo del cinema, dove su alcuni effetti mi sono divertito partecipandovi!... Un... vedi tutto consiglio a tutti, andate a Torino!
Livello 73     11 Trofeo   
Voto complessivo
Ardito monumento, simbolo di Torino. Iniziato come tempio, trasformato in moderno Museo del Cinema. Da visitare con una guida, per apprezzare e conoscere l'evoluzione della proiezione delle immagini. Un’esperienza che incuriosirà e divertirà grandi e piccoli. 
Livello 12     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Monumento di fine '800,trasformato da ex sinagoga a simbolo della città dall'architetto Antonelli,forma e architettura unica, all'interno uno dei musei del cinema più importanti d'Europa e l'ascensore panoramico,che permette di ammirare dall'alto della Mole (oltre 160 metri..)la splendida vista di... vedi tutto Torino e delle alpi.
Livello 28     3 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo
Voto complessivo
Il museo del cinema al suo interno è fantastico e la vista su Torino affascinante. È assolutamente da visitare: molto bella la parte che sviluppa la storia del cinema partendo dalle prime tecniche di movimento e dai primi trucchi speciali.
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0,0156267

Conosci Torino? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156262

Hotel vicino a Mole Antonelliana

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0,0312517
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Torino

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156262

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Torino
GuideList-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0,0156263
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0